L’herpes è una patologia cutanea molto fastidiosa e antiestetica, proprio come l’orzaiolo per l’occhio. Si manifesta in prevalenza su labbra (herpes labiale), viso e genitali, con arrossamenti più o meno evidenti e dolorosi sotto forma di vescicole. Responsabile è il virus Herpes simplex, che resta latente durante l’intero arco di vita dell’individuo e che in particolari condizioni tende a svilupparsi e a presentarsi sotto forma di patologia cutanea. Vediamo quali sono le possibili cause e i rimedi naturali per l’herpes.

Cause dell’herpes

Oltre alla già citata presenza latente del virus Herpes simplex il principale fattore scatenante riguardo la presenza dell’herpes è l’abbassamento delle difese immunitarie. A provocarlo possono essere alterazioni nella flora batterica intesinale, l’eccesso di alcol, l’assunzione di farmaci antibiotici e un’esposizione prolungata ai raggi del Sole.

>> Scopri i rimedi naturali contro lo stress

Lo stress è un’altra possibile condizione che favorisce la manifestazione dell’herpes, poiché altera il normale equilibrio dell’organismo riducendone la risposta immunitaria. Alcuni soggetti mostrano inoltre una particolare predisposizione a questo fastidio e dovranno quindi prestare molta attenzione ai suddetti fattori scatenanti.

Rimedi naturali per l’herpes

Tra i rimedi naturali per l’herpes più consigliati trova spazio una più che nota pianta curativa, l’aloe vera. Le sue proprietà lenitive e di rinforzo per il sistema immunitario sono più che mai utili in caso di herpes, così come si mostrano efficaci nell’affrontare scottature e ustioni, pelle secca e punture di zanzare.

>>Scopri i rimedi naturali contro le punture di zanzare

L’aloe vera interviene in due differenti modi: tramite il succo, che bevuto regolarmente favorisce la buona risposta immunitaria dell’organismo (grazie al suo contenuto di zuccheri e micronutrienti) prevenendo l’insorgere del disturbo,o il gel che si ricava dalle sue foglie, che può favorire e velocizzare i processi di riassorbimento e cicatrizzazione della vescicola.

Aloe vera, gel

Un altro rimedio utile nel trattamento dell’herpes simplex è l’uso di semi di pompelmo. L’estratto di questi ultimi sfrutta le sue proprietà antisettiche, nonché antivirali e antimicotiche, per contrastare l’azione del virus garantendo al contempo un buon apporto di flavonoidi, antiossidanti in grado di rafforzare le difese immunitarie. Disponibile, come gli altri rimedi proposti, in erboristeria.

I suoi molti estimatori saranno felici di sapere che potranno contare, in caso di herpes, anche sulla liquirizia. La sua radice contiene buone quantità di acido glicerretico, una sostanza con efficaci proprietà antivirali e antimicotiche in grado di velocizzare il processo di cicatrizzazione delle vescicole. A questi benefici si aggiunge anche la presenza di antiossidanti, in grado di ritardare l’invecchiamento e di rafforzare la risposta dell’organismo contro il virus.

Poiché è sempre meglio intervenire sulle cause che sui sintomi ecco che un altro rimedio naturale si rivela la melissa (Melissa officinalis). Come abbiamo visto in precedenza, lo stress è uno dei possibili fattori scatenanti dell’herpes simplex, in quanto genera un indebolimento delle difese immunitarie che permette al virus (latente nell’organismo) di proliferare e manifestarsi. Alle proprietà calmanti di questa pianta è inoltre abbinata la presenza di fenoli e fenil propani, che le assicurano un’efficace e quanto mai utile azione antivirale.

olio d'oliva

Utile prima che si manifestino le vescicole sono la tintura madre di timo, una cui goccia andrà versata sulla zona ai primi pruriti (prima che le vescicole si manifestino). Discorso analogo per il ghiaccio, da passare sulla parte interessata per qualche minuto a intervalli di un’ora. Dopo che le manifestazioni cutanee sono in atto si può utilizzare una bustina di tè ancora umida per ridurre l’inestetismo e rallentare lo sviluppo del virus.

>>Scopri le proprietà benefiche del timo

Infine qualche rimedio naturale per aiutare la vostra pelle a rigenerarsi e mantenere la morbidezza e l’idratazione normali. Innanzitutto l’olio d’oliva, da sempre grande alleato della cute, con le sue molte proprietà emollienti e lenitive. Utile anche l’olio essenziale di calendula, da non dimenticare soprattutto nei mesi estivi in quanto ottimo rimedio contro le punture di zanzare.

Consigli utili

I consigli principali nel trattamento di questa patologia sono legati al generale mantenimento delle proprie difese immunitarie. Come detto il virus rimane latente nell’organismo dell’uomo durante l’intero arco vitale e non può essere mai del tutto eradicato. Evitare sbalzi di temperatura, coprendosi nella maniera più opportuna sia nel periodo caldo che in quello freddo e quando possibile praticare esercizi di rilassamento.

Limitare l’uso di bevande alcoliche può essere un altro utile strumento di prevenzione dell’herpes insieme all’uso costante di creme emollienti, in grado di mantenere morbida e al giusto grado di idratazione la pelle. Importante infine non toccare le zone interessate se non per l’applicazione dei rimedi naturali, lavando poi subito le mani per evitare di diffondere il virus in altre zone del corpo in maniera accidentale.

16 maggio 2013
Immagini:
I vostri commenti
silvy, lunedì 27 ottobre 2014 alle15:35 ha scritto: rispondi »

io prendo tutti i giorni per due mesi in autunno 25 gocce di echinacea in poca acqua la mattina a digiuno e devo dire che dire ho solo due episodi all'anno di herpes e in maniera molto ridotta a prima e poi non prendo piu' l'influenza.

Denis, domenica 27 ottobre 2013 alle19:55 ha scritto: rispondi »

scusate ma devo dirlo :) ogni volta si dice di coprirsi in modo opportuno se si ha problemi di difese immunitarie... IO dico il contrario: -scopritevi gradualmente e prendete confidenza con il freddo (piano piano) -mangiate bene non potete pensare di rafforzare le vostre difese coprendovi di piu !! Tutti gli adattamenti della vita avvengono per una ragione. Fonti: spalo neve con -20 (Canada) in maniche corte sotto una tempesta di neve... (mai ammalato da quando vivo cosi !)

emanuele, sabato 29 giugno 2013 alle15:52 ha scritto: rispondi »

Al terzo herpes bloccato sul nascere posso dire che Olife non conosce rivali nel debellare questo fastidioso "compagno di vita"; io faccio così: appena sento il prutito tipico dell'herpes bevo un bicchierino di Olife e i residui di prodotto li applico direttamente sulla parte interessata. Provateci funziona meglio di qualsiasi altro rimedio! info su

sina, giovedì 27 giugno 2013 alle17:15 ha scritto: rispondi »

si può manifestare solo con il dolore senza le vesciche grazie

Lascia un commento