Perdita del pelo, manto sfibrato, bulbo pilifero debole e spento: è ciò che può colpire il vostro cane, condizionando la bellezza della sua pelliccia. Spesso caldo, muta, un’esposizione prolungata agli agenti atmosferici oppure una dieta sbagliata possono agire negativamente. Il pelo, specchio della salute interiore del nostro amico, va curato sia esteriormente che tramite un’alimentazione corretta e bilanciata. Ad esempio non fornendo quantitativi di cibo eccessivo, magari troppo grasso o povero di elementi nutritivi, che può condizionare il risultato.

Alcune razze, inoltre, possiedono un pelo molto delicato e sottile che va curato nel modo giusto. Una buona toelettatura non può mancare, neppure lavaggi e tosature cicliche. Quindi integratori dosati nel modo corretto oppure prodotti per la salute del pelo, da stendere e utilizzare perché risulti più forte, vivo e resistente alle cadute. Per impedire che il pelo del cane si diradi copiosamente le soluzioni sono tante, metterle in atto è facile basta seguire qualche piccola regola.

Come rinforzare il pelo del cane

Pelo cane

Five White Corded standard Poodles sitting in front of white background via Shutterstock

Un aiuto utile può arrivare dall’olio di semi da aggiungere al pasto, infatti potrà bastare un cucchiaino ogni due o tre giorni. Ma anche una punta di lievito di birra in panetto, da dosare nel cibo ogni tre giorni, favorendo un pelo sano e lucido. Senza eccedere con le dosi per non incidere sulla salute intestinale di Fido. Tra i rimedi possiamo individuare anche l’aceto di mele e il tea tree oil da applicare diluiti in acqua sul pelo, frizionando il manto per profumarlo, disinfettarlo e renderlo più lucido.

Fondamentali anche gli integratori vitaminici da somministrare su indicazione veterinaria, oppure frizionare il pelo con l’acqua di infusione di eucalipto, salvia, rosmarino o timo. Antibatterici naturali che allontanano la presenza di parassiti e insetti, disinfettando. Importante non sottovalutare il cibo da fornire a Fido, meglio farsi consigliare dal veterinario perché indichi il corretto dosaggio e mix tra umido e secco. Quindi il tipo di cibo più adatto per il vostro amico ed eventuali soluzioni casalinghe da realizzare con le proprie mani, senza sbilanciare troppo la dieta.

Non dimentichiamoci di spazzolare quotidianamente o quasi Fido, così da eliminare il pelo morto. Valutando al contempo la salute della cute tramite un’accurata ispezione, quindi l’eliminazione di batteri e parassiti attraverso collari e spot on antiparassitari. Oppure l’individuazione di dermatiti e irritazioni cutanee, da curare adeguatamente per il benessere del nostro amico.

11 giugno 2014
I vostri commenti
Lorenzo, sabato 19 marzo 2016 alle16:11 ha scritto: rispondi »

Il mio cane di razza: Chihuaha, di un'anno e mezzo, maschio, perde, in questo periodo dell'anno, il pelo. Quali potrebbero essere i rimedi, per tale situazione?

Tonia, lunedì 25 gennaio 2016 alle16:08 ha scritto: rispondi »

Il mio barboncino sta perdendo il pelo dietro al culetto non so più cosa fare mangia monge crocchette salmone e riso

Lascia un commento