Un menu di San Valentino con sole ricette vegetariane, che siano di facile realizzazione e che si prestino a essere servite in piatti monoporzione, anche tagliate con gli appositi stampini o coppapasta a forma di cuore. Ecco quanto potrebbe servire a chi sta organizzando una cena speciale, in occasione della festa degli innamorati.

Il menu di San Valentino è solo un aspetto della tavola che verrà preparata per festeggiare: tutto il servizio, inclusi i piatti, i bicchieri e la tovaglia dovrebbero essere scelti con attenzione.

Un buon accorgimento per le sere di festa è servire un piccolo antipasto accompagnato da un calice di vino o, per chi è astemio, da un cocktail analcolico alla frutta: questo piccolo rito favorisce la conversazione e aiuta a creare la giusta atmosfera prima di servire la cena.

Pur trattandosi di una cena importante, è ben ricordare che un pasto equilibrato, anche nelle quantità, favorirà la regolare digestione e il benessere generale nel corso della serata.

Menu

Tutte le ricette fornite di seguito sono pensate per la preparazione di due porzioni.

Insalata di rucola, pere e noci

  • 150 g di rucola;
  • 300 g di pere;
  • 40 g di noci;
  • un cucchiaino di olio extravergine di oliva;
  • crema di aceto balsamico.

Lavate e asciugate la rucola, quindi lavate, sbucciate le pere e tagliatele a fettine sottili. Sgusciate le noci e, con l’aiuto di una mezzaluna, tritatele finemente. Versate tutti gli ingredienti in una ciotola e condite con l’olio extravergine di oliva e l’aceto balsamico. Componete il piatto e decorate.

L’insalata di rucola, pere e noci è un antipasto leggero che può essere servito in modo creativo: ad esempio, l’aceto balsamico in crema può essere utilizzato per disegnare un cuore accanto all’insalata di rucola e pere, oppure per abbozzare le iniziali dei due innamorati.

Gli ingredienti che compongono questa insalata hanno gusti a contrasto: le pere sono dolci mentre la rucola è notoriamente leggermente piccante. Questo contrasto darà origine a un gusto piacevole e fresco, proprio adatto al momento dell’antipasto.

Cuori di tofu e seitan alla piastra con pesto di mandorle e zucchine

  • 200 g di tofu al naturale;
  • 200 g di seitan al naturale;
  • 80 g di mandorle;
  • 200 g di zucchine cotte al vapore.

Tagliate il tofu e il seitan a fettine sottili, quindi con l’aiuto di una formina a forma di cuore, ricavate i cuoricini. A parte frullate le zucchine con le mandorle. Scottate velocemente su una griglia calda il tofu ed il seitan e servite con il pesto di zucchine e mandorle.

Servite questo piatto con un abbondante contorno di verdure al forno:

  • 500 g di verdura mista: carote, zucchine, melanzane;
  • 2-3 cucchiaini di mix di spezie: rosmarino, timo, basilico, salvia e origano
  • 1 cucchiaio di olio extravergine di oliva

Preriscaldate il forno a 200°C e nel frattempo lavate e tagliate le verdure in fette spesse circa 1 cm. Disponete le verdure su una teglia da forno, quindi conditele con il mix di spezie. Fate cuocere in forno caldo per 30 minuti circa. Condite le verdure con un cucchiaio di olio extravergine e servite caldo.

Dessert: cuori di pasta sfoglia ai frutti di bosco

  • un rotolo di pasta a sfoglia;
  • 250 g di frutti di bosco surgelati.

In un pentolino cuocete i frutti di bosco avendo cura di proseguire la cottura fino a che il liquido si sarà ridotto e avrà una consistenza cremosa. Foderate con la pasta sfoglia due pirofile antiaderenti e monoporzione a forma di cuore, quindi cuocete in forno già caldo a 180°C per 8-10 minuti. Sfornate e, dopo qualche minuto, sformate la pasta sfoglia e disponevi al centro i frutti di bosco ancora caldi. Servite con una spolverata di zucchero al velo.

4 febbraio 2016
Lascia un commento