Le auto elettriche hanno percorso molta strada negli ultimi anni. Grazie a un’autonomia sempre maggiore e al potenziamento delle infrastrutture di ricarica si sono trasformate da veicoli di nicchia adatti a percorsi urbani di breve e media percorrenza ad auto da utilizzare tutti i giorni per coprire distanze più lunghe.

Anche le prestazioni delle auto elettriche hanno compiuto passi da gigante, tanto da far debuttare i veicoli a zero emissioni nel mondo delle corse. Proprio su questo fronte fronte c’è da registrare un grande progresso: il nuovo record di accelerazione fatto segnare da un’auto elettrica sul circuito di Silverstone.

L’auto elettrica, progettata da un team di studenti dell’Università di Stoccarda è riuscita a raggiungere i 100 chilometri orari in appena 1,779 secondi. Si attende la conferma del Guinness dei Primati, ma quasi certamente si tratta di un nuovo record. La E0711-5 è riuscita a raggiungere un’accelerazione persino migliore rispetto a quella di alcune vetture della Formula 1.

Il precedente record è detenuto da un’altra auto elettrica, progettata dall’AMZ Racing Team, che nel 2014 è riuscita a registrare il primato, con un tempo di accelerazione da 0 a 100 chilometri orari di 1,785 secondi.

Per operare un paragone efficace basti pensare che auto sportive come la Porsche 918 Spyder e la Bugatti Veyron Supersport hanno tempi di accelerazione di 2,2-2,5 secondi.

Anche questo record, come quello fatto segnare dall’AMZ Racing Team lo scorso anno, è frutto dell’impegno di studenti universitari, coinvolti nella progettazione di un’auto da corsa elettrica capace di competere nella Formula Student, una gara riversata ai migliori team studenteschi del mondo chiamati a progettare una monoposto in un solo anno.

L’auto elettrica che ha battuto il record di accelerazione è stata progettata da 40 ingegneri e designer dell’Università di Stoccarda uniti nel Green Team. Si tratta di una monoposto con un peso di 160 chilogrammi, dotata di 4 motori elettrici per una potenza totale di 100 kW e di una batteria da 6,62 kWh. Segni particolari: velocissima.

29 luglio 2015
Fonte:
Immagini:
Lascia un commento