Greenstyle Alimentazione Alimenti Come si fa lo yogurt greco in casa?

Come si fa lo yogurt greco in casa?

Come si fa lo yogurt greco in casa?

Fonte immagine: Pexels

Fare lo yogurt greco in casa ci permette di poter sfruttare i diversi benefici di un prodotto dagli interessanti valori nutrizionali, dai quali scaturiscono a loro volta proprietà per la salute utili a tutti. Ricco di proteine, versatile in cucina e facilmente reperibile in commercio in tutte le sue varianti, lo yogurt greco fatto in casa ha decisamente una marcia in più.

Di seguito vi suggeriamo le ricette più facili per realizzarlo con pochi e comuni ingredienti, e rispondiamo ai quesiti più gettonati. Che latte si usa per lo yogurt greco? E come farlo addensare? Andiamo per gradi.

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Unplash

Cos’è lo yogurt greco

Che sia un prodotto caseario è piuttosto chiaro. Così come afferma Wikipedia, lo yogurt greco non è altro che uno yogurt colato. Cosa significa? Che lo yogurt comune è stato filtrato per rimuovere la maggior parte del suo siero risultando denso e compatto, ma conservando il caratteristico sapore aspro dello yogurt.

Fonte di proteine, calcio, iodio e vitamina B12, lo yogurt greco è un ottimo alimento per molti, in particolar modo per gli sportivi, che necessitano di un alto apporto proteico. È inoltre povero di zuccheri, almeno in confronto allo yogurt comune. Prima di passare alle ricette, vediamo quali sono le principali differenze tra i due.

Che differenza c’è tra lo yogurt e lo yogurt greco?

La differenza tra i due alimenti non risiede solo nella consistenza, ma anche nel gusto. Quello “normale” risulta più dolce al palato, quello greco più acido. Il fatto di essere più concentrato e di richiedere, quindi, una maggiore quantità di latte, lo rende più costoso rispetto al comune. Ancora, lo yogurt greco contiene più grassi dello yogurt normale ed ha quasi la metà delle calorie in più rispetto a quest’ultimo.

Che latte si usa per lo yogurt greco?

Lo yogurt greco può essere realizzato con qualsiasi tipo di latte, anche se nella maggior parte dei casi si tratta di latte vaccino. C’è chi preferisce prepararlo con il latte di capra, che ha un sapore più deciso. In sostanza dipende dai propri gusti.

Come far addensare lo yogurt greco?

Non ci sono grandi segreti a riguardo. Il merito di uno yogurt greco denso sta nella durata del tempo che passa a colare. Più cola e più il siero va a finire nella ciotola sottostante. E, naturalmente, più lo yogurt risulta compatto e cremoso.

Yogurt greco fatto in casa, ricette

Perché chiedersi quale sia la migliore marca di yogurt greco quando, anziché comprarlo, possiamo farlo in casa? Abbiamo detto come sia facilmente reperibile in commercio, ma ciò che non abbiamo detto è che, molti dei prodotti acquistabili al supermercato, sono confezionati con additivi come lo zucchero aggiunto. Che, in un prodotto fatto con le nostre mani, possiamo scegliere di non mettere.

Lo yogurt è un prodotto fermentato esattamente come il kefir. Si ottiene grazie all’aggiunta dei batteri – naturalmente presenti nello yogurt – ad una sostanza contenente zucchero, in questo caso il latte, lasciando che i microorganismi mangino lo zucchero.

Per fare lo yogurt in casa non si ha bisogno che di 2 ingredienti: lo yogurt ed il latte. Per ottenere un ottimo risultato, lo yogurt dovrebbe essere di buona qualità, mentre il latte dovrebbe essere intero per raggiungere la consistenza ottimale.

Yogurt greco fatto in casa con yogurtiera

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Pexels

Fare lo yogurt greco bianco con la yogurtiera è semplice e alla portata di tutti, ma non andate alla ricerca di ricette veloci, in quanto lo yogurt, per sua natura, ha bisogno di tempo.

Ingredienti

  • 1 lt di latte intero (a temperatura ambiente o tiepido)
  • 1 yogurt bianco da 125 ml

Preparazione

  1. Versate tutti gli ingredienti nella ciotolina della yogurtiera e mescolate fino a quando avrete ottenuto un composto omogeneo.
  2. Inserite la ciotola nella yogurtiera e premete il pulsante di accensione/spegnimento.
  3. Lasciate in funzione la yogurtiera dalle 8 alle 14 ore, quindi estraete la ciotola e fatela raffreddare.
  4. Una volta che lo yogurt si sarà raffreddato, mettete il coperchio e trasferite in frigo per circa 4 ore.
  5. Fatto questo, predisponete un colino su una ciotola e versatevi lo yogurt. Coprite e riponete in frigorifero per circa 2-3 ore ancora.

Yogurt greco fatto in casa con il Bimby

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Pexels

Ingredienti

  • 1 lt di latte fresco
  • 120 g yogurt naturale

Preparazione

  1. Versate il latte all’interno del boccale e scaldatelo a 100° per 20 minuti a velocità 1.
  2. Giunto a bollore togliete il misurino e fate raffreddare per 30 minuti circa.
  3. Eliminate la patina superficiale dal latte e unite lo yogurt: mescolate per 20 secondi a velocità 5.
  4. Fate raffreddare per 40 minuti quindi versate lo yogurt in un colino posto su una ciotola.
  5. Fatelo riposare per 8-12 ore fuori dal frigo, quindi raccogliete lo yogurt greco e conservatelo negli appositi vasetti da tenere in frigo.

Yogurt greco in casa senza yogurtiera

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Pixabay

Come fare lo yogurt greco in casa senza yogurtiera? È possibile ricorrere ad una sua sostituta casalinga, la pentola a pressione. Ecco come procedere.

Ingredienti

  • 1 lt di latte intero
  • 125 gr di yogurt bianco intero

Preparazione

  1. Riscaldate il latte fino al punto di ebollizione.
  2. Fatelo raffreddare fino a raggiungere una temperatura di 30 gradi.
  3. Trasferitelo adesso in una ciotola facendolo passare in un colino e unite lo yogurt intero mescolando bene con una frusta.
  4. Trasferite nei vasetti di vetro e chiudeteli bene, quindi poneteli all’interno di una pentola a pressione.
  5. Chiudetela e avvolgetela in una coperta per 12 ore.
  6. Trascorso tale lasso di tempo, aprite la pentola a pressione e prelevate i vasetti di yogurt.
  7. Se lo yogurt dovesse essere ancora troppo liquido per le vostre preferenze, mettetelo a colare per 2-3 ore in frigo.

Yogurt greco al caffè fatto in casa

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Pixabay

Ingredienti

  • 1 lt di latte intero
  • 7 grammi circa di caffè solubile
  • 1 vasetto di yogurt naturale
  • Dolcificante (facoltativo)

Preparazione

  1. Fate bollire il latte e unite il caffè solubile e, se lo utilizzate, anche il dolcificante.
  2. Mescolate bene, frullando se preferite.
  3. Fate raffreddare fino ad ottenere una temperatura di circa 42°C.
  4. A questo punto unite lo yogurt intero e mescolate ancora.
  5. Trasferite il tutto nel contenitore della yogurtiera e attendete circa 3 ore (il tempo è variabile, dipende dalla potenza dello starter utilizzato).
  6. Una volta trascorso questo tempo, versate lo yogurt in un colino e copritelo, quindi fatelo riposare in frigo per circa 6 ore.

Yogurt greco fatto in casa alla frutta

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Pixabay

Ingredienti

  • 1 lt di yogurt bianco
  • Frutta fresca di stagione a piacere

Preparazione

  1. Versate lo yogurt bianco all’interno di un colino rivestito con un panno pulito e poggiatelo all’interno di una pentola o una ciotola.
  2. Chiudete il panno in modo da ottenere un fagottino e stringetelo delicatamente.
  3. Trasferitelo in frigorifero per circa 2- 3 ore, avendo cura di strizzare leggermente di tanto in tanto, per eliminare quanto più siero possibile.
  4. Una volta pronto lo yogurt greco potete unire la frutta tagliata a cubetti o frullata e mescolare perfettamente per ottenere un prodotto omogeneo.
  5. Trasferite nei vasetti di vetro dotati di coperchio e conservate in frigo.

Yogurt greco alla vaniglia fatto in casa

Come si fa lo yogurt greco in casa
Fonte: Pixnio

Ingredienti

  • 1/2 lt di latte intero o parzialmente scremato
  • 65 gr di yogurt bianco intero o greco
  • 1/2 stecca di vaniglia

Preparazione

  1. Versate latte, yogurt e semi della mezza bacca di vaniglia – che avrete tagliato in due per il lungo e raschiato con la punta di un coltello – in una ciotola e mescolate bene.
  2. Trasferite il composto ottenuto all’interno del contenitore della yogurtiera o dei vasetti di vetro e inserite nella yogurtiera.
  3. Fate riposare al suo interno per 4-6 ore, quindi verificate che lo yogurt abbia assunto una consistenza cremosa.
  4. In caso contrario trasferitelo in un colino e fatelo riposare per un paio di ore in frigo fino a quando avrà perso la parte di siero restante.

Seguici anche sui canali social