Vino: gli ultimi trend? Vegano e in lattina

Vino: gli ultimi trend? Vegano e in lattina

Scopriamo quali sono gli ultimi trend per quanto riguarda il vino: tra questi le produzioni vegane e la vendita in lattina.

Il vino che non ti aspetti. Ci sono diversi trend piuttosto curiosi che si stanno facendo strada nel settore enologico. Si va dal sempre maggiore successo delle soluzioni vegan-friendly, a cui questa bevanda non fa eccezione, fino ad altre novità probabilmente inaspettate.

Che il vino vegano fosse ormai maturo per imporsi con sempre maggiore efficacia sul mercato era forse lecito attenderlo. Legandosi a doppio filo con le produzioni naturali (senza ricorso a prodotti chimici o artificiali), il vegan-friendly si sposa anche con il biodinamico e il ritorno alla tradizione. Per quanto riguarda più strettamente il Veg, secondo Forbes le vendite di questo prodotto cresceranno del 14% entro il 2022.

La dieta vegana e quella vegetariana influenzano anche un altro trend. Stiamo parlando della tendenza a preferire i vini rossi più leggeri, che si rivelano più indicati per l’abbinamento a piatti a base di verdure. In questo caso si parla di rossi con gradazione massima di circa 12 gradi.

In un periodo nel quale il packaging è un tema di forte attualità per quanto riguarda la sostenibilità, è inevitabile una piccola analisi sul vino in lattina. Qualcosa che potrebbe far storcere il naso ai puristi, ma che potrebbe contribuire a ridurre la produzione di bottiglie di plastica. Un mercato quello del vino in lattina che vanta già un giro d’affari da 45 milioni di dollari. Hanno fatto il loro ingresso nel settore anche alcuni nomi eccellenti, come il regista Francis Ford Coppola.

Vino, gli altri trend del settore

Stanno prendendo piede anche proposte come il gelato al vino, ma anche il ritorno in grande stile del “rosato“. Merito soprattutto dei Millennial, come accade ad esempio per il successo della vino in lattina. Da non dimenticare infine l’avvento delle “cantine digitali” e la definitiva consacrazione degli “Orange“, vini “arancioni” (bianchi prodotti in ossidazione).

Fonte: IoDonna

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Four Seasons Natura e Cultura: camminare per la salute del corpo e della mente