Tè: proprietà, varietà e benefici di questa bevanda

Tè: proprietà, varietà e benefici di questa bevanda

Il tè è tra le bevande più apprezzate in tutto il mondo per il suo sapore, ma anche per le sue proprietà: varietà e benefici per la salute.

Il è una delle bevande più consumate in tutto il mondo. Ne esistono diverse varietà: dal nero al verde, passando per il bianco, il giallo e il Pu-Erh. Questo infuso è molto apprezzato sia per il suo sapore particolare che per le proprietà e i benefici che offre a chi ne assapora il gusto.

Tutte le varietà sono ricavate dalle foglie della Camellia sinensis. A far la differenza sono le tipologie o l’assenza di fermentazione, in alcuni casi anche il periodo di raccolta. Non rientra in questa “famiglia” di bevande il rooibos, che viene estratto da un’altra pianta (nota con il nome scientifico di Aspalathus linearis).

Tè: proprietà, varietà e benefici

Tè nero sfuso
Fonte: Foto di Miloslav Hamřík da Pixabay

Tè Nero

La fermentazione delle foglie differenzia il tè nero dalle altre varietà. Un processo che dura circa 2 ore ed è operato a 30 gradi di temperatura, salvo poi venire stabilizzato a un tasso di umidità inferiore al 5%. Si tratta di una fase che segue quella di arrotolamento e la successiva essicazione, che avviene all’aria, e che donerà all’infuso colorazione e gusto.

Dispone di un quantitativo maggiore di caffeina rispetto alle altre varietà. Può contare inoltre su un buon quantitativo di tannini, che aiutano a contrastare la diarrea. Polifenoli e antiossidanti rappresentano un efficace rimedio naturale contro l’invecchiamento e le malattie cardiovascolari. La teofillina fornisce invece un supporto contro asma e bronchite.

Teiera tè verde
Fonte: Photo by Arseniy Kapran on Unsplash

Tè verde

Il tè verde è senz’altro quello maggiormente associato ai benefici per la salute. Di lungo corso è il suo utilizzo all’interno della medicina tradizionale cinese. Millenario il suo utilizzo secondo la leggenda, che lo vuole “battezzato” come infuso circa 4700 anni fa dall’Imperatore Shen Nung Fu. Ha foglie più delicate della varietà nera, di conseguenza la temperatura di infusione sarà inferiore (70-80 gradi) così come la durata della stessa (circa 2 minuti).

La forte presenza di antiossidanti lo vede indicato per il trattamento dell’invecchiamento, la prevenzione di demenza e Alzheimer, la difesa dai raggi UV. Viene ritenuto anche benefico contro il tumore ovarico e per la gestione degli zuccheri nel sangue (miglioramento della risposta insulinica). A questo si somma l’aiuto per chi vuole perdere peso.

Pu-Erh tè
Fonte: Foto di carlyucy da Pixabay

Tè Pu-erh

Il tè Pu-Erh è tra le varietà meno note. Secondo la tradizione cinese è a tutti gli effetti un rosso: tale definizione deriva dal processo di post fermentazione a cui è sottoposto, essendo in origine verde o nero. Il suo sapore è particolare e deciso e ricorda la terra e l’humus.

Viene ritenuto un alleato di chi ha problemi di colesterolo o ha bisogno di stimolare il sistema immunitario. È considerato uno stimolante delle funzioni epatiche e capace di ridurre il peso contribuendo a bruciare un maggiore quantitativo di grasso in eccesso.

Tè giallo infuso foglie
Fonte: Foto di yangjoy999 da Pixabay

Tè giallo

Il tè giallo è un semifermentato. Può contare su un gusto molto particolare, non consueto rispetto alle varietà, e viene ottenuto seguendo un processo simile a quello del verde: un leggero getto di vapore orientato verso le foglie prima della fase di essiccazione. Dopodiché viene lasciato in un contenitore coperto solo da un panno umido (traspirante). Terminate le 20 ore del processo ossidativo si può procedere con l’essiccamento e l’arrotolamento.

Ricco anch’esso di antiossidanti, contiene anche un buon livello di teobromina. Quest’ultima svolge un ruolo importante nello stimolare i centri nervosi e può inoltre vantare un’azione vasodilatatrice e diuretica. È molto apprezzato per il suo scarso quantitativo di caffeina, il che lo rende adatto anche al consumo serale.

Tè bianco
Fonte: Foto di Miloslav Hamřík da Pixabay

Tè bianco

Il tè bianco è il più delicato e costoso tra le diverse varietà, un tempo riservato unicamente all’imperatore. Questo infuso è ricavato unicamente dalle foglie più giovani e tenere, raccolte in un ristretto numero di giorni di primavera. Le qualità più pregiate vengono raccolte nell’arco di massimo 2 o 3 giorni.

Non è sottoposto ad alcun processo di fermentazione. Previsti unicamente l’appassimento e la successiva essiccazione all’aria. Proprio in relazione alla sua lavorazione è particolarmente delicato, la temperatura di infusione è di circa 70 gradi, mentre il tempo da trascorrere in acqua è solitamente compreso tra 1 e 2 minuti.

Elevato il numero di antiossidanti presente al suo interno, mentre è al contrario molto basso il livello di caffeina. Vanta proprietà utili nella prevenzione di malattie cardiovascolari e ictus, come aiuto naturale per prevenire alcune forme tumorali. Alcuni studi ritengono questo infuso utile ad alleviare i sintomi dell’HIV. È considerato un energizzante naturale e un alleato di chi vuole perdere peso, in quanto accelerante del metabolismo.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A