Greenstyle Benessere Rimedi naturali Sali di Epsom: 15 proprietà che forse non conosci

Sali di Epsom: 15 proprietà che forse non conosci

Rende la pelle morbida e allevia anche lo stress. Guarda quante cose può fare un bagno con sali di Epsom e come usare questo rimedio naturale regolarmente.

Sali di Epsom: 15 proprietà che forse non conosci

Fonte immagine: Pixabay

Hai mal di schiena o dolori mestruali? I sali di Epsom potrebbero essere il rimedio naturale che fa al caso tuo. Perlomeno, questo è quanto sostengono le tante persone che hanno provato sulla propria pelle questo sale inglese dal sapore amaro e dagli straordinari effetti benefici.

Il sale di Epsom è in realtà una sostanza nota con il nome scientifico di magnesio solfato eptaidrato, ma nonostante il suo nome comune possa far supporre il contrario, nulla ha a che vedere con il sale che consumiamo a tavola.

Noto anche come epsomite o sale amaro, il sale di Epsom deve il suo nome alla città di “Epsom“, che si trova vicino Londra, in Inghilterra. È qui che questo composto fu scoperto per la prima volta, circa 400 anni fa. Sebbene somigli per il suo aspetto al comune sale grosso da tavola, gli utilizzi dei sali di Epsom nulla hanno a che vedere con ricette e insalate.

Questo rimedio naturale, infatti, viene impiegato per il trattamento di molteplici condizioni di salute, dai dolori muscolari a quelli articolari, dall’ansia fino alla depressione.

Ma i sali di Epsom funzionano davvero? E quanto ne sappiamo in merito a questo popolare rimedio?

Vediamo tutto quello che dovremmo sapere sull’epsomite, quali sono i possibili benefici per la salute, le controindicazioni e i reali effetti che dovremmo aspettarci.

Sali di Epsom: proprietà benefiche

Fonte: Pixabay

A cosa servono i sali di Epsom? Probabilmente ti sarai interessato a questo rimedio per via della sua capacità di alleviare i dolori mestruali o quella di migliorare la salute del capelli, o magari dai celebri effetti benefici dei sali di Epsom contro cellulite e ritenzione idrica.

Come vedrai fra poco, queste sono solo alcune delle proprietà attribuite, nel corso dei secoli, al solfato di magnesio, un prodotto che a detta di molti farebbe bene non solo al corpo, ma anche alla mente.

Ecco una lista degli effetti che il sale di Epsom sarebbe in grado di offrire:

  1. Allevia i dolori muscolari rilassando i muscoli e riducendo il fastidio a spalle, collo e schiena
  2. Aiuta a ridurre i dolori mestruali: un pediluvio caldo con sali di Epsom può ridurre l’intensità dei dolori da ciclo
  3. Combatte le emicranie e il mal di testa
  4. Aiuta a curare i calcoli al fegato
  5. Migliora l’aspetto dei capelli, rendendoli più voluminosi e prendendosi cura della salute del cuoio capelluto
  6. Aiuta a liberarsi dalle tossine in eccesso e a depurare il corpo
  7. Migliora la salute dello stomaco, combattendo problemi come stitichezza e digestione lenta
  8. Allevia il dolore e il gonfiore alle gambe causati dai ristagni di liquidi
  9. Aiuta a combattere ritenzione idrica e cellulite
  10. Riduce lo stress e migliora l’umore: alcune persone credono che il sale di Epsom possa persino ridurre i sintomi di ansia e depressione
  11. Rende i piedi più belli, specialmente se usato sotto forma di scrub esfoliante. In più, riduce anche i cattivi odori. Se usato in un pediluvio, questo composto può aiutare a eliminare la “puzza di piedi” e ad ammorbidire la pelle
  12. Rende la pelle più morbida ed elastica
  13. Lenisce il prurito della pelle, rivelandosi un rimedio utile anche in caso di punture di zanzara
  14. Aiuta a curare le scottature e le irritazioni cutanee
  15. Viene impiegato per ridurre il dolore legato a ematomi e contusioni.

Dove si trovano i sali di Epsom?

Puoi acquistare il prodotto nei negozi on line o cercarli in erboristeria. In tutti i casi, quando acquisti il sale Epsom è importante scegliere un prodotto puro al 100%, privo di altri ingredienti, specialmente se di dubbia provenienza e qualità.

Come si usano i sali di Epsom?

Anche tu sei rimasta sorpreso dalla grande quantità di benefici che l’epsomite potrebbe regalare alla tua vita? Per poter godere di questi effetti, naturalmente, bisognerà utilizzarla correttamente.

Nella maggior parte dei casi, il prodotto viene impiegato per un uso esterno, per la cura di pelle e capelli ad esempio, ma c’è anche chi ne consiglia un uso interno, quindi per via orale.

Uso esterno

Se ti stai domandando come usare i sali di Epsom per la cellulite, il procedimento è facilissimo. Ti basterà preparare un bagno caldo ma non bollente, dopo versare una tazza di sali nella vasca. Mescola per bene e immergiti nell’acqua.

Rilassati per circa 15 minuti e il gioco è fatto. Questo trattamento sarà un toccasana anche per alleviare i dolori muscolari, ridurre i dolori mestruali e sciogliere le tensioni mentali e fisiche.

Attenzione però a non usare i sali di Epsom nella vasca idromassaggio o in vasche con getti di acqua.

Come usare i sali di Epsom per i capelli

Abbiamo visto che questo particolare prodotto aiuta anche ad avere capelli più voluminosi e a purificare la cute. In più, i sali inglesi possono rendere i capelli meno grassi e unti.

Un vantaggio non da poco, non trovi?

Per ottenere questo effetto, ti basterà aggiungere un cucchiaio di sali al tuo shampoo e lavare i capelli normalmente.

Sali di Epsom per uso interno

Si ritiene che l’assunzione orale di questo prodotto sciolto in un bicchiere d’acqua possa aiutare ad alleviare la stitichezza ed esercitare degli effetti lassativi.

Per quanto riguarda il dosaggio, sarà bene informarsi con il medico curante per evitare spiacevoli conseguenze.

In generale, se intendi assumere i Sali di Epsom come lassativo e per via interna sarà saggio chiedere il parere del proprio medico.

I sali di Epsom funzionano davvero?

sali di epsom
Fonte: Pixabay

Prima di correre su Amazon o su altri siti alla ricerca di questi famosi sali inglesi, sarà bene chiedersi se questo rimedio sia effettivamente utile per la salute.

In teoria, immergersi in una vasca con dell’acqua e sali di Epsom dovrebbe permettere al corpo di assorbire il magnesio attraverso la pelle. In pratica, però, questo non è stato ancora dimostrato con certezza.

Va però detto che immergersi in una vasca con acqua calda può di per sé produrre effetti benefici e rilassare i muscoli e il corpo, sciogliendo le tensioni che sono spesso all’origine dei nostri disturbi. Sebbene ad oggi manchino prove certe in merito all’efficacia del sale di Epsom, molte persone ne esaltano le proprietà benefiche e curative.

Tirando le somme, questo rimedio naturale potrebbe avere dei benefici utili per il corpo, con effetti collaterali minimi e pochissime controindicazioni.

Controindicazioni ed effetti indesiderati

E a proposito di effetti indesiderati, quali potrebbero essere quelli legati ai sali di Epsom? Sostanzialmente non ve ne sono, a condizione che il prodotto venga utilizzato seguendo le indicazioni che troverai riportate sulla confezione o i consigli che ti fornirà il medico.

Il sale inglese di Epsom è però sconsigliato per coloro che soffrono di condizioni cutanee gravi, come infezioni, per chi ha delle ferite aperte o gravi ustioni.

Inoltre, se assunto oralmente può causare una grave diarrea in caso di utilizzo scorretto, per cui è fortemente sconsigliato il fai da te. Se assunti per lungo tempo o in dosi eccessive, i Sali di Epsom possono causare disturbi renali.

L’utilizzo di questo prodotto è sconsigliato per anziani, bambini e per le donne in gravidanza.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social