Greenstyle Casa & Giardino Casa Riciclo Come riciclare le bucce di mela

Come riciclare le bucce di mela

Tutti gli usi alternativi delle bucce di mela, preziose per la salute e utilissime per risolvere alcuni dei problemi più comuni in casa e in giardino.

Come riciclare le bucce di mela

Fonte immagine: Pixabay

Le bucce di mela costituiscono una parte fondamentale del frutto: una mela non sbucciata, infatti, ha un contenuto nutritivo superiore rispetto alla sola polpa.

La buccia della mela non solo è ricca di fibre alimentari, che favoriscono il benessere intestinale, ma contiene anche un quantitativo davvero incredibile di vitamine e altre preziose sostanze che fanno benissimo alla salute. Fanno parte di questa categoria la quercetina, considerata un antiossidante naturale, ed i triterpenoidi, preziosi per difendersi dai tumori.

Le bucce di mela sono anche un valido alleato per chi vuole perdere dei chili di troppo, grazie alla presenza di acido ursolico che favorisce il controllo del peso.

Butti via le bucce di mela? Scopri questi modi geniali per riciclarle e non farai mai più questo errore

I possibili utilizzi delle bucce di mela sono tantissimi e non riguardano solo l’ambito culinario. Continua a leggere per scoprire alcune idee e:

  • eviterai sprechi
  • sfrutterai come mai prima d’ora tutte le potenzialità del frutto!

Riciclare le bucce di mela per la casa

Pot-pourri

Potpourri

Uno degli utilizzi più apprezzati delle bucce di mela riguarda la preparazione di un potpourri per profumare gli ambienti di casa. È necessario utilizzare le bucce disidratate, accompagnate eventualmente da alcune fettine del frutto e da altri aromi (una stecca di cannella tagliata a pezzi è perfetta!). Il potpourri può essere sistemato all’interno di una ciotola o di un contenitore di vetro trasparente e posizionato in vari punti della casa.

L’utilizzo che non ti aspetti: bucce di mela per pulire le pentole

Le bucce di mela, inoltre, sono perfette per pulire a fondo le pentole. La presenza degli acidi della frutta, infatti, permette di rimuovere eventuali incrostazioni in modo semplice e senza usare prodotti aggressivi. Per ottenere una pulizia perfetta è necessario far bollire in acqua le bucce per circa mezzora all’interno della pentola incrostata. In caso di incrostazioni particolarmente difficili da eliminare, anche strofinare la buccia di mela direttamente sulle zone più sporche può rivelarsi utile.

Per il giardino

Coltivare

Con le bucce di mela si può ottenere un concime naturale molto efficace per il giardino. È necessario tritare le bucce e miscelare insieme altri residui organici, ottenendo un compost fai da te 100% naturale indispensabile per nutrire e rigenerare il terreno, favorendo la crescita delle piante.

Usi in cucina

Mele rosse

Solitamente scartate, le bucce delle mele possono essere protagoniste di una straordinaria varietà di ricette in cucina. È possibile utilizzarle per aromatizzare del semplice aceto bianco, ad esempio, oppure per preparare un infuso particolarmente profumato e intenso. Dopo aver sbucciato un paio di mele, si fanno bollire le bucce per circa 20 minuti prima di filtrare il liquido tiepido: ed ecco pronto un vero toccasana che favorirà la tua digestione ed il tuo sonno!

Le bucce delle mele, inoltre, sono una risorsa per preparare una salsa di accompagnamento per le verdure grigliate o altre pietanze. Si ottiene preparando un brodo vegetale unendo le bucce delle mele e la scorza di limone, ma anche cannella e chiodi di garofano. Dopo aver fatto rapprendere il liquido, si passa al mixer insieme a un leggero soffritto di cipolla o scalogno.

Le bucce di mele possono essere utilizzate anche nella realizzazione dei classici biscotti alle mele: basta unirle, magari caramellate, all’impasto e otterrai dei dolciumi facilissimi da preparare e ottimi da gustare in qualsiasi momento della giornata!

Seguici anche sui canali social