Riciclare asciugamani per rinnovare il look di casa

Riciclare asciugamani per rinnovare il look di casa

Fonte immagine: Pixabay

Dai tappeti alle presine da cucina: tutto ciò che si può realizzare riciclando i vecchi asciugamani in modo creativo.

Gli asciugamani sono tra i capi di biancheria maggiormente soggetti a usura. L’utilizzo e i frequenti lavaggi in lavatrice a temperature elevate, infatti, tendono a scolorire e danneggiare le fibre, che con il passare del tempo appaiono meno compatte. Cosa fare? Sostituire gli asciugamani acquistandone di nuovi appare la scelta più indicata, tuttavia è anche possibile riciclare facilmente i teli più vecchi riutilizzandoli in vari modi. Gli asciugamani, ad esempio, possono diventare una risorsa per rinnovare il look della propria casa in modo creativo.

Tappeti e coperte

Con i vecchi asciugamani è possibile realizzare facilmente coperte e tappeti per la casa. Si può procedere in modi differenti a seconda dell’effetto che si desidera ottenere e dei teli che si hanno a disposizione. Una delle strategie di riciclo più facili, ad esempio, è quella di applicare un bordo in stoffa all’asciugamano in modo da trasformarlo in una coperta morbida e leggera che può essere usata anche per i picnic all’aperto. Realizzare un tappetino per la doccia è altrettanto semplice, avendo cura di piegare il telo almeno in due parti in modo da renderlo molto assorbente e cucendo insieme i bordi. Avendo a disposizione diverse cinture dell’accappatoio, inoltre, si può creare un tappeto rotondo a maglia intrecciata, perfetto per il bagno ma anche per l’ingresso di casa. Chi ha un animale domestico, infine, può riciclare un vecchio asciugamano per rivestire una cesta o creare una morbida cuccia da sistemare in qualsiasi angolo della casa.

Presine da cucina

I vecchi asciugamani sono perfetti anche per creare in autonomia delle pratiche presine da cucina, scegliendo la forma e le dimensioni che meglio si adattano alle proprie esigenze. Anche in questo caso è preferibile utilizzare un asciugamano piegato in modo da renderlo più spesso, ritagliandolo della misura necessaria e provvedendo a cucire lungo i bordi eventualmente applicando un bordo di stoffa. Aggiungendo anche un piccolo anello di stoffa in un angolo, inoltre, si ottiene facilmente un gancio utile per appendere le presine e tenerle sempre a portata di mano.

Paraspifferi

Arrotolando uno o più asciugamani nel senso della lunghezza si ottiene un pratico paraspifferi da collocare sotto le porte o alla base delle finestre. È possibile tenerlo chiuso e compatto applicando alcuni punti di cucito, oppure legando le estremità con un nastro o una corda.

Organizer per il bagno

Spazzolino da denti

Con un vecchio asciugamano e una semplice gruccia è possibile realizzare un utilissimo organizer da parete per il bagno. Non occorre tagliare il tessuto, che deve essere ripiegato in modo da formare una sorta di tasca da dividere, a sua volta, in più comparti tenuti separati dalle cuciture. Dal dentifricio al pettine, la lista degli oggetti che possono essere inseriti all’interno degli spazi è lunga e variegata. In alternativa, utilizzando il medesimo sistema si può creare una trousse da viaggio leggera, morbida e lavabile: è sufficiente realizzare le pratiche tasche e predisporre un lembo per chiudere la trousse in modo da tenere protetti e puliti gli oggetti al suo interno.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle