Greenstyle Ambiente Animali Pesce spada: habitat, caratteristiche, curiosità

Pesce spada: habitat, caratteristiche, curiosità

Ecco le risposte ad alcune curiosità sul pesce spada. Tipo dove vive, cosa mangia, dove si pesca in Italia e anche quali sono le differenze con lo squalo.

Pesce spada: habitat, caratteristiche, curiosità

Fonte immagine: ©Citron

Tutti conoscono il pesce spada per il fatto che viene venduto in pescheria, che con la sua carne si preparano ottime ricette. Ma quante cose sappiamo davvero su questo pesce? Tanto per dirne un paio: dove vive e dove si pesca in Italia?

Ma anche cosa mangia, in cosa è differente da uno squalo e tante altre piccole curiosità su questo pesce osseo molto importante dal punto di vista commerciale.

Cos’è il pesce spada?

Il pesce spada o Xiphias gladius è un pesce osseo la cui classificazione scientifica è la seguente:

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Phylum: Chordata
  • Classe: Actinopterygii
  • Ordine: Perciformes
  • Famiglia: Xiphiidae
  • Genere: Xiphias
  • Specie: X. gladius

Xiphias gladius ha tipicamente un corpo affusolato, quasi cilindrico e più sottile posteriormente. Tuttavia quello che balza maggiormente agli occhi è la “spada” che sporge dal capo. Si tratta in realtà della mascella superiore molto sviluppata. Se guardi bene, anche la mandibola è appuntita e allungata, ma è meno lunga.

Gli occhi sono grandi. I pesci spada hanno due pinne dorsali:

  • la prima è quella più alta, con base piccola e quasi triangolare
  • la seconda più piccola, alloggiata posteriormente e sembra quasi una pinnula

Due sono pure le pinne anali: la prima è di forma triangolare, abbastanza piccola, mentre la seconda è uguale, ma opposta e come aspetto ricorda la seconda pinna dorsale. La pinna caudale è grande e si innesta su un peduncolo caudale.

Le pinne pettorali sono abbastanza lunghe e a forma di falce. Non presenti, invece, le pinne ventrali. Gli adulti di Xiphias gladius non hanno né scaglie né denti, cosa che rende piuttosto difficile capire quale sia la loro età. Come colore, di solito sono grigio-brunastro sul dorso, mentre i fianchi sono argentei e l’addome è biancastro.

Come dimensioni, lo spada è fra i pesci ossei più grandi: come lunghezza può superare i 4.5 metri, mentre il peso supera i 400 kg.

Nuota molto velocemente, sulla breve distanza arriva anche a 140 km/h e tende a migrare negli oceani. Come animale è abbastanza solitario, ma ogni tanto sono avvistate delle coppie. Si riproduce durante la stagione calda.

Le larve che fuoriescono dalle uova sono diverse dagli adulti: il rostro comincia a fare la sua comparsa quando arriva a 1 cm di lunghezza. Inoltre i giovani hanno sia scaglie che denti, oltre che meno pinne.

Dove vive il pesce spada?

Xiphias gladius vive solitamente nelle zone temperate, tropicali e subtropicali di tutti gli oceani. Inoltre lo troviamo facilmente anche nel mar Mediterraneo, nel mar Nero, nel mar d’Azov e anche nel mare di Marmara. Come pesce è pelagico, ma talvolta lo si vede anche vicino alle coste.

Tende a vivere in acque superficiali, ma può scendere in profondità fino a 800 metri. Difficilmente scende al di sotto del termoclino, cioè lo strato di transizione frutto del rimescolamento dello strato di acqua superficiale e dello strato di acqua profonda tipico di laghi, mari e oceani.

Vive bene in acque di temperatura compresa fra i 18 e i 22°C, anche se gli esemplari più giovani vivono anche in acque più calde. Tende a migrare verso sud nel periodo autunnale.

Cosa mangia il pesce spada?

Xiphias gladius è un predatore. Tende a mangiare di tutto, dipende da quale fonte di cibo riesce a trovare. Solitamente mangia pesci come gli sgombri, le aguglie e le aringhe, non disdegnando anche i calamari e altri cefalopodi. Tende a cacciare colpendo le sue prede con la spada.

A cosa serve la spada del pesce spada?

pesci spada
Fonte: Werner, Public domain, via Wikimedia Commons

La “spada” del pesce spada serve a diversi scopi, fra cui:

  • cacciare la preda colpendola con la spada
  • durante gli accoppiamenti come arma

La “spada” in realtà è un prolungamento della mascella superiore che assume, per l’appunto, l’aspetto di una spada. È appiattita e molto tagliente. Inoltre è lunga circa un terzo del corpo.

Quale pesce assomiglia al pesce spada?

A livello di frodi alimentari, un pesce che assomiglia al pesce spada e che viene fatto passare per pesce spada è lo squalo smeriglio. I tranci sono similari, anche se lo squalo smeriglio ha la carne più scura. Il problema è che, qualitativamente parlando, il pesce spada vale molto di più rispetto allo squalo smeriglio.

Come si fa a riconoscere il pesce spada?

Quando si compra del pesce spada, se il trancio viene affettato dal corpo intero, è facile riconoscere il vero pesce spada. Il problema sorge quando viene venduto direttamente a tranci o congelato. Ecco allora che bisogna porre attenzione ad alcune cose per distinguerlo dal meno pregiato squalo smeriglio:

  • il trancio di pesce spada ha un colore bianco-rosato
  • le fibre muscolari sono concentriche
  • la muscolatura rossa ha la forma a V, con colore scuro perché ricca di sangue
  • al centro del trancio c’è la colonna vertebrale ossea, nello squalo smeriglio, essendo un pesce cartilagineo, la colonna è più morbida
  • la sua carne ha un sapore più ricco e saporito, mentre lo squalo smeriglio ha un sapore che ricorda quello dei volatili. Inoltre lo smeriglio ha carni meno saporite

Come si riconosce il pesce spada dallo squalo?

Spesso in mare la pinna dorsale e la sua forma fanno sì che il pesce spada venga scambiato per uno squalo. Tuttavia Xiphias gladius è un pesce osseo, mentre lo squalo è un pesce cartilagineo.

Effettivamente in acqua non è facile distinguerli, ma la pinna dorsale del pesce spada è posizionata molto più cranialmente rispetto a quella dorsale dello squalo.

E poi lo squalo non ha quel lungo rostro sul muso. Qui trovi altre informazioni anche sugli squali.

Dove si pesca il pesce spada in Italia?

Il pesce spada è classificato dalla IUC come a basso rischio estinzione. Come prevedibile, la popolazione che viene pescata in maniera meno sostenibile è quella del mar Mediterraneo. In Italia una zona dove viene pescato il pesce spada è quello dello stretto di Messina.

Qui imbarcazioni chiamate feluche lo pescano usando un arpione.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cremazione animale, come funziona
Animali

Cremazione animale come avviene, dove avviene, prezzi, differenza fra cremazione singola e collettiva per cani e gatti. Ma anche documentazione necessaria.