Greenstyle Ambiente Animali Perché il gatto mangia l’erba?

Perché il gatto mangia l’erba?

Perché il gatto mangia l’erba?

Non capita di rado di vedere il gatto mangiare dell’erba, soprattutto se si ha a disposizione un giardino verde. Si è soliti associare tale comportamento al cane, ma i felini ne sono tutt’altro che esenti. Cosa indica, tuttavia, questo bisogno quasi irrefrenabile del felino?

Sono tante le motivazioni che possono spingere un gatto a leccare o mangiare dell’erba e, nella maggior parte dei casi, indicano dei disturbi a livello digestivo. Fatta eccezione per la catnip – detta anche erba gatta – una pianta dagli effetti psicotropi a cui il micio non riesce proprio a resistere.

    • Pulizia superiore: spesso il gatto mangia l’erba per pulire il tratto superiore dell’apparato digerente, quindi bocca ed esofago. Questo comportamento lo porterà al rigurgito perché il suo stomaco non è generalmente in grado di digerire ciò che il prato offre, ma non si tratta di un fatto preoccupante a meno che non sia compulsivo. Il felino vi ricorre per eliminare pezzi di cibo rimasti bloccati, eventuali insetti, batteri fastidiosi, polvere e quant’altro;
  • Pulizia inferiore: sebbene non la digerisca perfettamente, spesso l’erba supera lo stomaco per addentrarsi nel tratto intestinale. Qui la natura fibrosa funge da efficace lassativo e permette al gatto, così, di liberarsi da una situazione di fastidiosa stipsi o di aria immagazzinata nel colon;
  • Acido folico: alcuni liquidi naturalmente contenuti nell’erba sono ricchi di acifo folico, una sostanza che serve alla normale produzione di emoglobina, la proteina deputata alla diffusione dell’ossigeno nel sangue. Sebbene i felini non siano ovviamente in grado di rendersi conto della loro emoglobina, questo comportamento ancestrale permette loro di assumere regolarmente le giuste quantità dell’acido;
  • Patologie digestive gravi: qualora il consumo di erba non fosse sporadico ma continuo e qualora il gatto non dimostrasse segni evidenti di miglioramento, si può ipotizzare la presenza di una patologia digestiva grave. Dalla semplice parassitosi dell’intestino a veri e propri tumori, il gatto ricorre all’unica modalità che conosce, anche se in questo caso risulta del tutto inutile. Una visita dal veterinario toglierà ogni dubbio.

Seguici anche sui canali social