• GreenStyle
  • Auto
  • Nuova Nissan LEAF e+: più autonomia e potenza, la nostra prova

Nuova Nissan LEAF e+: più autonomia e potenza, la nostra prova

Nuova Nissan LEAF e+: più autonomia e potenza, la nostra prova

Fonte immagine: Redazione GreenStyle

Abbiamo provato la nuova Nissan LEAF e+ che garantisce più autonomia, ben 385 Km e uno scatto da 0 a 100 in 6,9 secondi.

Si chiama LEAF e+ la nuova versione della full electric targata Nissan. Una Leaf con maggiore autonomia e tanta potenza in più rispetto al modello da 40 kWh, tutto grazie alla nuova batteria da 62 kWh che contiene ben 288 celle e una potenza di ben 160 kW – 217 CV.

Questo si traduce in maggiore autonomia, parliamo adesso di 385 km WLTP con una singola carica, e 340 Nm di coppia che le consentono un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 6,9 secondi. Un concentrato di performance che abbiamo potuto provare in una giornata di guida, o meglio in una gara di guida ecologica, in cui abbiamo sfidato i colleghi giornalisti di altre testate nel totalizzare il minor consumo di energia elettrica su un percorso di ben 143 km che ci ha visto impegnati dall’aeroporto di Fiumicino al Castello di Santa Severa, passando poi dal Museo Storico dell’Aeronautica Militare a Vigna di Valle (sul Lago di Bracciano) per arrivare, infine, alla Casina Valadier, nel pieno centro di Roma.

Una gara che oltre a farci ammirare mari, laghi e monumenti di Roma, ci ha permesso di provare sul campo quanto la tecnologia a bordo della nuova Nuova Nissan LEAF e+ consenta davvero di ottimizzare la durata della batteria e disponga di un’autonomia che, lo possiamo dire, elimina completamente il problema della range anxiety. Grazie all’ePedal, ottimo per il recupero dell’energia su tratti urbani trafficati, al ProPILOT, un sistema di assistenza alla guida che permette di adattarsi efficacemente alle condizioni del traffico, e ad uno stile di guida orientato al risparmio energetico (senza accelerazioni repentine o velocità elevate) abbiamo percorso i 143 Km del percorso arrivando a destinazione con il 60% di autonomia residua. Un risultato eccellente che tuttavia non ci ha consentito di vincere la competizione a chi consuma meno, premio andato ad un altro equipaggio che si è attestato al 64% di autonomia residua.

Su strada non si apprezzano differenze percepibili tra la nuova LEAF e+ ed il modello da 40 kWh in termini di agilità nel traffico cittadino, ma, ovviamente, la potenza in più si nota sui rettilinei e su tratti autostradali che ci consentono di spingere sull’acceleratore. Rispetto alla Leaf da 40 kWh non si percepisce nella nuova LEAF e+ neppure la presenza di una batteria più capiente, grazie a un’ottimizzazione delle celle che ha consentito di occupare sempre lo stesso spazio, non andando ad incidere affatto sulla vettura.

Come prezzi la nuova Nissan Leaf e+ con batteria da 62 kWh parte da un prezzo incentivato di 35.000€, pagabili a rate da 199€ al mese (24 rate con un anticipo di 8.017 euro), questo perché acquistando la nuova Leaf si accede alla soglia massima incentivabile, vale a dire ben 6.000€ di ecobonus (con rottamazione) più incentivo Nissan.

Grazie agli incentivi vi è stato un considerevole aumento complessivo delle elettriche vendute, si parla di un 300% di vendite da quando è entrato in vigore l’ecobonus, e nel solo 2020 Nissan stima circa 2.150 nuove Leaf vendute, una cifra significativa se si pensa che nei 10 anni che vanno dal lancio della 100% elettrica di Nissan ad oggi sono state vendute 5.000 unità.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: nona lezione