Mele Granny Smith: benefici, origini, ricette

Mele Granny Smith: benefici, origini, ricette

Fonte immagine: Pixabay

Le mele Granny Smith sono da sempre preziose alleate per la salute e il benessere: ecco virtù, benefici e consigli per gustarle al meglio.

La mela verde per eccellenza è nota comunemente come Granny Smith, celebre per il suo colore intenso e per il sapore succoso ma acidulo che distingue questa verietà dalle altre tipologie. È originaria dell’Australia, dove fu proprio la frutticultrice Maria Ann Ramsey Sherwood Smith, all’inizio del 900’ a scoprire per caso e propagare un ibrido derivato da un melo selvatico.

Secondo una delle tante versioni della storia che spiega la nascita delle Granny Smith, Maria Ann acquistò delle mele provenienti dalla Tasmania e decise di seminare alcuni semi lungo il torrente, involontariamente consentendo la nascita di un arbusto ibrido dall’incrocio tra il melo selvatico e il melo domestico. Le Granny Smith si sono poi diffuse in Inghilterra prima e negli USA successivamente. In Italia sono coltivate soprattutto in Valtellina nell’alta Lombardia.

Qualità e benefici

Mela Granny

Le mele Granny Smith maturano nel mese di ottobre ma si conservano a lungo. Oltre che per il colore verde brillante, si caratterizzano per una buccia spessa con lenticelle chiare, una polpa soda, compatta e croccante e una dimensione medio-grande. Il basso contenuto di zucchero rende queste mele molto dietetiche e adatte all’alimentazione dei diabetici e degli sportivi. La Granny Smith è molto ricca di magnesio e potassio, inoltre vanta un contenuto vitaminico elevato soprattutto per quanto riguarda i gruppi C, A e B. è la buccia, infine, a contenere dosi elevate di fibra alimentare. L’apporto calorico è molto limitato, pari a circa 72 calorie in una mela di dimensioni medie.

I benefici che derivano dal consumo di mele verdi sono numerosi, sia dal punto di vista della salute sia della bellezza e del benessere:

  • riducono i livelli di colesterolo e regolano la glicemia nel sangue;
  • favoriscono la digestione grazie alla presenza di acido malico e acido tartarico;
  • migliorano il benessere intestinale grazie alle fibre, come la pectina;
  • aiutano a perdere peso soprattutto se assunte lontano dai pasti, in quanto vantano un elevato potere saziante;
  • contribuiscono a prevenire il tumore al colon, aiutando a depurare l’organismo dalle scorie e limitando lo sviluppo di disturbi infiammatori;
  • stimolano la produzione di saliva e aiutano a ridurre la carica batterica responsabile di causare carie e placca.

In ambito cosmetico, le mele verdi compaiono spesso tra le componenti di prodotti purificanti e di creme per il viso: grazie alle vitamine e ai flavonoidi, infatti, combattono efficacemente i radicali liberi che causano invecchiamento.

Ricette

Centrifugato

La mela Granny Smith è ottima se consumata al naturale, anche preparando ottime centrifughe vegetali, tuttavia sono numerose le pietanze che è possibile realizzare utilizzando questo frutto come ingrediente. Anche una semplice insalata, ad esempio, può diventare un piatto prelibato grazie all’aggiunta di fette di mela verde: è sufficiente unire a del lattughino fresco e a una manciata di gherigli di noci, condendo il tutto con olio, sale e pepe a piacere.

Il sorbetto di mela verde, invece, si prepara frullando circa 300 grammi di mele sbucciate e private del torsolo, aggiungendo succo di limone e sciroppo ottenuto con 100 millilitri di acqua e 80 grammi di zucchero. Il tutto va poi frullato insieme, eventualmente arricchendo con poco vino prosecco e versando il composto in una gelatiera dopo aver incorporato anche un albume montato a neve.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Mozzarella fatta in casa, ricetta