McDonald’s, posate di legno per dire basta alla plastica

McDonald’s, posate di legno per dire basta alla plastica

Fonte immagine: Photo by Sepet on Unsplash

McDonald's annuncia lo stop alle posate di plastica nei fast food australiani, verranno sostituite da posate di legno.

Posate di legno al posto di quella in plastica usa e getta. La decisione è stata annunciata da McDonald’s, uno dei giganti della ristorazione tipo fast food. L’annuncio è avvenuto alcuni giorni fa in Canberra durante l’incontro National Plastics Summit, presieduto da Sussan Penelope Ley (Ministro per l’Ambiente australiano).

La decisione di puntare sulle posate di legno segue una sperimentazione di tre mesi che McDonald’s a portato avanti in Nuova Zelanda nel 2019. Ora si passerà a una seconda fase, più ampia e che interesserà i fast food presenti in Australia; in base a quanto dichiarato dalla compagnia l’obiettivo è di sostituire tutta la posateria in plastica usa e getta entro la fine del 2020.

Al momento interessata dal cambiamento sarà soltanto l’Australia, ma non è escluso che l’operazione possa essere “esportata” successivamente anche nel resto del mondo. Lo scorso settembre McDonald’s aveva risposto a una lettera aperta inviata da due sorelline ai colossi del fast food, incluso Burger King. Mentre quest’ultimo aveva accettato di dire basta ai giocattoli di plastica nei menu per bambini, la M dorata aveva scelto per offrire ai piccoli la scelta tra un giocattolo e una porzione di frutta.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Raccolta beach litter: intervista con Laura Brambilla – Legambiente