Malattie degli agrumi: quali sono e come riconoscerle

Malattie degli agrumi: quali sono e come riconoscerle

Fonte immagine: Istock

Agrumi malati, spenti, rovinati: una lista di tutte le malattie che possono contrarre e di come riconoscerle appena in tempo.

Con il termine agrumi si intendono le piante che appartengono alla sottofamiglia Aurantioideae e che contengono generi diversi; il Citrus, la Fortunella, Il Poncirus. Tra questi: l’arancio, l’arancio amaro, il limone, il pompelmo, il chinotto, il pomelo, il cedro, la clementina, il bergamotto, il mandarino, la combava e la limetta, la crassifolia, la hindsii, la japonica, la margarita, la obivata e la polvandra. Gli agrumi, naturalmente come molte piante, possono ammalarsi; ecco una panoramica delle principali malattie.

Quali sono le malattie degli agrumi?

Quali sono le malattie degli agrumi?
Fonte: Istock

Il più grande problema che possono riscontrare gli agrumi è il Phoma tracheiphyla o mal secco. Questa malattia si manifesta principalmente su alcune specie di agrumi come il limone, il cedro e il bergamotto, mostrando i sintomi prima sulle foglie, poi sui germogli, sui rami e sul tronco. Come si riconosce? Dall’ingiallimento delle foglie che successivamente cadono; l’irreparabile avviene quando l’infezione passa ai rami e ai germogli che subiscono un processo di disseccamento. Se continua, si attacca anche al tronco che potrebbe arrivare a fessurarsi. Poi la morte.

Al secondo posto in termini di pericolosità la fumaggine, un gruppo di funghi saprofiti, che non attaccano la pianta, ma che si nutrono di sostanze attaccaticce (melata) che vengono prodotte da insetti vari, quali afide cocciniglia e metcalfa. Ci sono diversi tipi di fumaggini: da quelle secche e crostose a quelle più mollicce ed unte. Il fungo è marrone: si riconosce subito!

Il mal secco, invece, appare bianco e si propaga sulla pianta grazie alle spore del fungo Phoma tracheiphyla di cui abbiamo già parlato. La malattia si mostra nel periodo della ripresa vegetativa della pianta in primavera, prima che inizi a dare i suoi frutti. Per evitare che le piante siano attaccate dal fungo sarebbe opportuno procedere con le potature nei mesi di maggio o di giugno, le piante per rimanere sane hanno bisogno di cure.

Le principali cause di formazione di queste malattie sono una scarsa aerazione, la presenza della melata e un grado d’umidità abbastanza elevato. Alcuni tipi di fungo nascono addirittura in presenza di climi molto secchi. Prendersi cura degli agrumi è importante perché i loro frutti ci salvano da moltissime malattie. Tutti gli agrumi sono ricchi di vitamine, innanzi tutto quelle dei gruppi C e P. Vengono consumati prevalentemente freschi oppure in preparati come marmellate, canditi, bevande. Sono molto importanti per l’estrazione di olii essenziali, pectine, acido citrico e altri derivati. Attenzione, dunque!

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: decima lezione