Greenstyle Alimentazione Involtini primavera al forno: la ricetta leggera e buona

Involtini primavera al forno: la ricetta leggera e buona

Gli involtini primavera al forno sono una versione leggera e sfiziosa di uno dei finger food più amati al mondo. Il bello di questo piatto è che puoi personalizzarlo a 360 gradi, puoi utilizzare la base che più ti piace, puoi prepararlo in versione vegan, oppure con i gamberi o la carne. In più, la preparazione è davvero facilissima. Mettiamoci all’opera.

Involtini primavera al forno: la ricetta leggera e buona

Fonte immagine: Pixabay

Gli involtini primavera al forno sono un piatto veloce e leggero, una di quelle squisitezze in grado di far felici grandi e bambini. Per di più, questo particolare finger food rappresenta anche un modo divertente e intelligente per consumare più verdure, arricchendo di cibi nutrienti e salutari la dieta quotidiana di tutta la famiglia.

Se tendi ad associare l’idea dei classici spring roll alle cene al ristorante cinese o giapponese, non è un caso. In Asia, e soprattutto in Cina, questi involtini di verdure, carne e frutti di mare sono considerati un piatto irrinunciabile, un simbolo di ricchezza e prosperità.

Ma per quale motivo? In questo articolo vedremo come fare gli involtini primavera al forno, ma faremo anche un salto in Asia, alla scoperta delle origini di questo piatto delizioso. In più, ti proporremo anche qualche variante e un paio di idee per preparare degli involtini di verdure e non solo, diversi dal solito.

Prima, però, vediamo qualche curiosità sugli involtini primavera.

Spring rolls: 7 curiosità su uno dei cibi più amati al mondo

Fonte: Pixabay

Non tutti sanno quali siano le origini dei rolls che puntualmente si ordinano quando si va al ristorante cinese. Leggi i 7 fatti più curiosi riguardo questo finger food.

  1. Gli involtini primavera sono un piatto dalle origini antichissime. Si narra che una prima versione di questa ricetta abbia fatto il suo esordio durante la dinastia Jin (265–420 d.C.). All’epoca erano noti con il nome di “piatto primaverile”, con una forma di pancake molto sottili.
  2. Tradizionalmente questo piatto, consumato durante il Capodanno cinese, è considerato un cibo propiziatorio, in grado di portare ricchezza e abbondanza.
  3. Uno dei punti a favore di questo alimento, oltre al suo sapore delizioso, è la facilità con cui puoi mangiarlo. Si tratta di un finger food in piena regola, un fagottino ripieno di verdure e altri ingredienti, che puoi personalizzare come più ti piace.
  4. La forma degli involtini primavera, in realtà, non è stata concepita per renderli più comodi da mangiare. In realtà, con il loro colore dorato e la forma cilindrica, i rolls ricordano dei piccoli lingotti d’oro. È per questa ragione che sono associati ai soldi e alla fortuna.
  5. Sebbene si tenda ad associate l’involtino primavera alla cucina cinese, in realtà questo piatto è apprezzato e consumato in tutta l’Asia, dall’Indonesia al Giappone, fino all’India e al Vietnam. Ogni Paese ha la sua versione, che all’occorrenza vedrà l’impiego di ingredienti e basi differenti. In Vietnam, ad esempio, gli involtini sono preparati con la carta di riso.
  6. Gli involtini primavera tradizionali cinesi hanno generalmente un ripieno di verdure, ma puoi trovare anche le versioni con carne di maiale, frutti di mare, gamberetti o surimi.
  7. Il bello di questo piatto è che è personalizzabile al 100%: puoi preparare la tua versione vegana degli involtini primavera al forno, o puoi persino gustare degli involtini primavera dolci, come i classici spring rolls con mele e una spolverata di cannella.

Involtini primavera: dalla ricetta originale alla versione light

Fonte: Pixabay

Come molte preparazioni, anche la ricetta originale degli involtini primavera prevede l’utilizzo di abbondanti quantità di olio e tanta frittura. Tuttavia, niente ci impedisce di preparare una versione più leggera e digeribile degli spring rolls, una versione che non ci farà rimpiangere minimamente quella originale.

Hai già l’acquolina in bocca, vero? E allora basta chiacchierare, vediamo come si preparano.

La ricetta degli involtini primavera al forno

In questa ricetta, prepareremo degli involtini di pasta fillo con verdure. Se non hai a disposizione la pasta fillo, non c’è alcun problema. Come puoi vedere in basso, la base per l’involtino può essere preparata con diversi ingredienti, come la pasta sfoglia o la carta di riso.

Ma vediamo quali sono gli ingredienti e i passaggi per preparare questo piatto buonissimo.

Ingredienti

  • Pasta fillo: 10 fogli
  • Cavolo verza: circa 200 grammi
  • Germogli di soia: 100 grammi
  • Un cipollotto
  • Due carote tagliate a listarelle
  • Salsa di soia: 2 cucchiai
  • Zucchine tagliate a fettine sottili
  • Olio EVO: 2 cucchiai
  • Aglio: uno spicchio.

Procedimento

Per questa preparazione, bisognerà prima lavare e affettare tutte le verdure a pezzettini piccoli o listarelle. Nel frattempo, scalda una padella abbastanza capiente o un wok con poco olio, aggiungi le verdure tagliate e lavate insieme allo spicchio d’aglio e lascia saltare per un paio di minuti.

A cottura ultimata, versa uno o due cucchiai di salsa di soia. Elimina lo spicchio d’aglio, spegni il fuoco e lascia raffreddare. A questo punto, prendi un rotolo di pasta fillo e taglialo in quadrati di 15 centimetri per lato. Versa circa un cucchiaio di ripieno sul bordo inferiore del quadrato, dopo avvolgi la pasta.

Come arrotolare l’involtino primavera?

Per comodità, ti segnaliamo un video tutorial che ci mostra esattamente come bisogna avvoltolare l’involtino primavera. Arrotola bene tutti gli ingredienti, quindi, quando la pasta avrà la forma di una busta da lettere, spennella i bordi superiori con dell’acqua, o con un composto a base di farina di riso e acqua.

Chiudi l’involtino esercitando una leggera pressione con le mani. Pian piano, involtino dopo involtino, il procedimento ti risulterà sempre più semplice e immediato.

È l’ora della cottura. Per questi involtini primavera vegetariani al forno bisognerà disporre i rolls su una teglia rivestita con carta da forno, e cuocere a 200 gradi per 15 minuti. Quando i “lingotti” saranno ben dorati, potrai sfornarli, lasciali intiepidire leggermente e gustali.

Tradizionalmente, gli involtini primavera sono accompagnati da una salsa agrodolce o dalla classica salsa di soia, ma tu puoi scegliere le salse che preferisci.

Involtini primavera al forno: calorie

Quante calorie ha un involtino primavera al forno? Naturalmente, l’apporto calorico dipenderà dagli ingredienti impiegati e dalle modalità di cottura. In linea di massima, per una porzione da 100 grammi si stimano circa 80 calorie.

Consigli e varianti sfiziose

involtini primavera forno
Fonte: Pixabay

Puoi accompagnare questo piatto con dell’insalata fresca, con una salsa agrodolce, o anche con della salsa di soia. Infine, se lo preferisci, puoi anche scegliere di cuocere gli involtini primavera in friggitrice ad aria. Ti basterà preriscaldare l’elettrodomestico a 200° C per 5 minuti, quindi inserisci gli involtini nel cestello, lasciando spazio fra un roll e l’altro, cuoci per circa 7/10 minuti.

Come si chiamano i fogli per involtini primavera?

Oltre alla pasta fillo, una delle basi più impiegate per la preparazione di questo piatto è senz’altro la carta di riso. Se non riesci a trovare la pasta che abbiamo impiegato in questa ricetta, puoi preparare degli involtini primavera al forno senza pasta fillo, utilizzando la pasta brisé o la sfoglia.

Dove comprare la pasta per gli involtini primavera?

Puoi trovarla facilmente nei supermercati asiatici oppure nei supermercati più forniti e on line. In alternativa, è possibile utilizzare anche della pasta sfoglia o pasta brisè, per un risultato più croccante. Queste ultime sono presenti in qualsiasi supermercato, nella sezione del banco frigo dedicata agli impasti freschi e confezionati.

Come conservare gli involtini primavera?

Puoi conservare gli involtini primavera, cotti o crudi, in frigo per 2 giorni, purché siano riposti in un contenitore con coperchio ermetico. Prima di mangiarli, scaldali in padella o in forno per qualche minuto. In alternativa, puoi anche congelare i rolls fatti in casa, preferibilmente prima della cottura, in un sacchetto con chiusura zip.

Potrai cucinare gli involtini primavera surgelati in forno preriscaldato a 200 gradi per 12/18 minuti, finché non saranno ben cotti e dorati.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Pesticidi, i cibi più inquinati del mondo
Alimentazione

Parlando di pesticidi, quali sono i cibi più inquinati al mondo? Ecco le blacklist di Coldiretti e Legambiente che ci mostrano quali siano gli alimenti a cui prestare maggior attenzione in quanto maggiormente a rischio di essere contaminati da pesticidi e fitofarmaci