Greenstyle Sostenibilità Consumi Green Beauty: i segreti di bellezza di Melanie Griffith

Green Beauty: i segreti di bellezza di Melanie Griffith

Green Beauty: i segreti di bellezza di Melanie Griffith

Fonte immagine: Wikipedia

63 anni un fisico scolpito e un viso con pochissime rughe: Melanie Griffith sembra aver vinto alla lotteria della genetica eppure dietro alla sua bellezza c’è una beauty routine molto precisa che non lascia nulla al caso.

I suoi segreti di bellezza sono una dieta molto accurata e un allenamento solido e abitudinario: ecco cosa fa l’attrice per essere sempre al top!

Melanie Griffith: come si mantiene in forma?

La Griffith ha raccontato tantissime volte sui social ai fan come si tiene in forma grazie ad un allenamento che porta avanti da 7 anni. L’attrice segue le lezioni private del personal trainer delle star Gunnar Peterson, la cui lista di clienti celebri comprende anche Chris Hemsworth e Kate Beckinsale.

Il circuito comprende sessioni cardio ed esercizi di pesistica, oltre che i classici squat, affondi, crunches. I risultati si vedono sul fisico scolpito che mette spesso in mostra con le sue foto su Instagram… ma non è tutto!

Molto dipende anche dalla sua dieta: zero zuccheri raffinati, zero carboidrati complessi dopo l’ora di pranzo. Un regime alimentare che non è privativo ma molto attento. Per il pasto serale, Melanie si attiene alla regola numero uno del suo fitness guru, Gunnar Peterson: un piatto composto da proteine magre e ortaggi verdi.

A queste regole non poteva che aggiungersi anche una consistente dose di liquidi. Melanie beve acqua fino a tre litri al giorno. La dieta può sembrare semplice ma è molto complessa da seguire nel quotidiano soprattutto se non ci si concedono sgarri.

Le feste soprattutto sono un momento complicato per tenersi in forma per cui se ci si lascia un po’ andare, bisogna correre ai ripari con una dieta per smaltire il peso in eccesso. Come passerà Melanie questo Natale così strano? per il momento non è dato saperlo, anche se sull’alimentazione, adesso, abbiamo qualche idea.

 

Seguici anche sui canali social