Giornata internazionale del caffè: proprietà e benefici

Giornata internazionale del caffè: proprietà e benefici

Oggi è la Giornata internazionale del caffè, bevanda dalle molte proprietà benefiche: proposta inoltre la candidatura dell'espresso a Patrimonio Unesco.

Oggi nel mondo si celebra la Giornata internazionale del caffè. L’International Coffee Day celebra la bevanda preferita da chi vuole rimanere sveglio, o semplicemente cerca una scusa per un invito fuori. Molti gli appassionati del suo gusto, del suo profumo, come anche dei dolci che lo vedono tra i protagonisti.

Caffè molto amato in Italia, dove l’espresso gode di particolare considerazione. Tanto da aver portato il Consorzio di Tutela del Caffè Espresso Italiano Tradizionale (CTCEIT) alla “Comunità del Rito del Caffè Espresso“. L’obiettivo dichiarato è quello di portare avanti una campagna a sostegno di un’insolita candidatura: l’espresso italiano come Patrimonio Immateriale dell’Umanità UNESCO. Nelle parole di Giorgio Caballini di Sassoferrato, presidente del CTCEIT, le motivazioni di tale proposta:

Quello del caffè espresso in Italia è molto più di un rito quotidiano. Attorno a questo semplice gesto che milioni di italiani compiono ogni mattina ruota una parte fondamentale della nostra cultura e della nostra socialità.

È un modo per ciascuno di noi di sentirsi parte di una comunità ed è anche il motivo per il quale noi, tutti insieme, intendiamo sostenere e tutelare un rito legato alle nostre tradizioni e alla nostra storia, che ci rappresenta e identifica in tutto il mondo.

In occasione della Giornata internazionale del caffè è stata lanciata una raccolta firme, a supporto della candidatura. Chi volesse aderire può farlo attraverso il sito ufficiale della Comunità del Rito del Caffè Espresso (ritodelcaffe.it).

Caffè, proprietà e benefici

Caffè chicchi
Caffè chicchi

Caffè e caffeina

La fama di cui gode il caffè non è dovuta unicamente al suo gusto o al suo inconfondibile aroma. A queste piacevoli note organolettiche si affiancano alcune proprietà curative che lo rendono un efficace rimedio naturale. Chiaramente evitando di esagerare con il quantitativo assunto giornalmente.

Questo in funzione dell’alto livello di caffeina presente nella bevanda. Se in dosi contenute può rivelarsi persino utile contro alcuni disturbi, ma è meglio non esagerare. I soggetti particolarmente sensibili a questa sostanza dovrebbero cercare di evitare la “tazzina” nelle ore pomeridiane o serali. Il rischio è quello di avere difficoltà ad addormentarsi a causa del suo effetto stimolante del sistema nervoso.

Caffè cappuccino Fonte: Foto di Free-Photos da Pixabay

Benefici e contronindicazioni

La popolare bevanda agisce innanzitutto a beneficio dei vasi sanguigni, prevenendo con i suoi nutrienti patologie come l’aterosclerosi. Altro punto a favore è l’azione a supporto del fegato, inclusa la riduzione del rischio di tumori epatici. Consumando una media di 3 tazzine al giorno si può ridurre il pericolo di diabete di tipo 2 del 25%.

Da non dimenticare le proprietà a supporto di chi vuole dimagrire. Secondo alcuni studi questa bevanda aiuta a ridurre l’appetito, stimolando inoltre la termogenesi (e quindi il consumo energetico dell’organismo).

Il consumo di caffè è accompagnato anche da alcune possibili controindicazioni. Ad esempio da quelle legate a malattie cardiovascolari come l’ipertensione. A questi si affiancano inoltre coloro che soffrono di gastrite, ulcere gastriche e reflusso gastroesofageo. Può inoltre ridurre l’assorbimento di calcio (negativo per chi soffre di osteoporosi) e ferro.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A