Micosi: prevenzione e rimedi naturali

Micosi: prevenzione e rimedi naturali

Fonte immagine: Foto di LUM3N da Pixabay

Come trattare le micosi alla pelle e alle unghie in modo naturale e quali comportamenti aiutano a limitare il rischio di sviluppare infezioni.

Le micosi sono infezioni causate da funghi che possono colpire la pelle, le mucose e le unghie, generando fastidi e lesioni spesso difficili da trattare e talvolta recidivanti. I microrganismi responsabili di generare le micosi sono spesso già presenti e convivono con l’organismo senza lasciare alcun segno, tuttavia in presenza di condizioni particolari possono in qualche modo attivarsi e scatenare l’infezione, generalmente visibile a occhio nudo.

L’infezione si manifesta in modo differenze a seconda della zona colpita, talvolta con macchie, discromie e arrossamenti visibili sulla pelle anche accompagnate da vescicole e croste che provocano prurito. Le micosi delle unghie causano ingiallimento, macchie e sfaldamento della lamina, mentre quando i funghi aggrediscono le mucose si possono notare lesioni biancastre, arrossamenti e screpolature. Le tipologie di micosi più comuni che colpiscono la pelle sono la Tinea corporis la Tinea cruris (inguine), la Tinea pedis (si manifesta tra le dita dei piedi), mentre la Tinea unguium aggredisce le unghie delle mani e dei piedi.

Fattori di rischio e prevenzione

Fonte: Foto di Niek Verlaan da Pixabay Piedi

Come anticipato sopra, l’organismo umano convive abitualmente con diverse specie di miceti innocui, tuttavia alcune condizioni possono favorire lo sviluppo di infezioni: tra queste compaiono una sudorazione eccessiva, la presenza di lesioni, l’assunzione di farmaci antibiotici, un generale indebolimento delle difese immunitarie. Il contagio, invece, può avvenire attraverso il contatto con indumenti e materiali infetti, tramite il contatto diretto sia tra uomo e uomo sia tra uomo e animale, oppure semplicemente attraverso il terreno o i frammenti di pelle dispersi nell’ambiente.

Per quanto riguarda le regole di prevenzione, per ridurre il rischio di contagio da funghi e miceti è importante:

  • prestare attenzione ai tessuti degli indumenti che si indossano, soprattutto in estate, quando le temperature elevate rischiano di causare una sudorazione copiosa. Meglio le fibre naturali, come il cotone, mentre sarebbe meglio abbandonare le fibre sintetiche;
  • evitare di camminare scalzi in piscina, nelle docce delle palestre e in tutti gli ambienti caldi e umidi;
  • coprire le ferite e le lesioni cutanee, proteggendole dall’attacco di germi, batteri e miceti;
  • prestare attenzione all’igiene del corpo, avendo cura di asciugare bene le pieghe cutanee dopo ogni lavaggio;
  • non indossare o usare scarpe, asciugamani o indumenti altrui senza averli lavati in modo scrupoloso, preferibilmente a temperature non inferiori a 60 gradi e utilizzando un prodotto igienizzante, anche naturale, come il percarbonato di sodio.

Rimedi fai da te

Aceto
Aceto

Se ci si accorge di aver sviluppato un’infezione da funghi è sempre preferibile parlarne con il proprio medico, anche per ottenere una diagnosi esatta e verificare lo stato dell’infezione. Lo specialista più indicato è il dermatologo. È anche possibile ricorrere ad alcuni rimedi naturali fai da te, facili da sperimentare e privi di effetti collaterali:

  • aceto: ottimo antimicotico, può essere usato per trattare le micosi della pelle, delle unghie e dei capelli. È possibile preparare un pediluvio o un maniluvio a base di acqua e aceto, oppure utilizzalo diluito per effettuare l’ultimo risciacquo dopo lo shampoo;
  • Tea tree oil: l’olio essenziale di melaleuca è un potente antimicotico che si rivela utile sia puro sia diluito, tuttavia è preferibile utilizzarlo miscelato con l’acqua. Bastano poche gocce per disinfettare e ridurre la carica micotica;
  • estratto di semi di pompelmo in gocce o sotto forma di estratto secco: il primo si usa localmente, il secondo può essere assunto per agire direttamente sul potenziamento del sistema immunitario.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A