• GreenStyle
  • Energia
  • Durian: dal frutto un possibile sistema per l’accumulo di energia

Durian: dal frutto un possibile sistema per l’accumulo di energia

Durian: dal frutto un possibile sistema per l’accumulo di energia

Dal frutto durian un possibile elemento per nuovi ed efficienti sistemi di accumulo per l'energia elettrica.

Da cibo controverso a possibile elemento chiave per lo stoccaggio energetico. Questo il percorso che potrebbe compiere il durian, in frutto molto dolce, ma il cui odore risulta decisamente poco gradevole. A promuoverne questo cambio di utilizzo la University of Sydney.

Dal durian potrebbero derivare sistemi di accumulo green e del tutto sostenibile, secondo quanto ha dichiarato il Prof. Vincent Gomes:

Gli scarti del durian, in quanto sostanza a costo zero di cui la comunità vuole sbarazzarsi urgentemente a causa del suo odore repellente e nauseante, è una fonte sostenibile che può trasformare gli scarti in un prodotto che sostanzialmente riduce il costo dello stoccaggio energetico attraverso il nostro protocollo di sintesi green privo di agenti chimici.

Il durian viene convertito da biomassa a supercondensatori, in grado secondo i ricercatori australiani di stoccare l’elettricità in maniera efficiente. Ha proseguito Gomes:

I supercondensatori sono come serbatoi di energia che la distribuiscono senza problemi. Possono immagazzinare velocemente grandi volumi di energia in un dispositivo delle dimensioni di una piccola batteria e poi fornirla a dispositivi elettronici come smartphone, tablet e portatili in pochi secondi.

Fonte: Treehugger

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Sistemi di accumulo: intervista a Marco Pigni di FIAMM