Curry: proprietà digestive

Curry: proprietà digestive

Il mix di spezie che compone il curry è un toccasana per la digestione e la salute dello stomaco. Sfiammano, disinfettano, prevengono problemi intestinali e contrastano le indigestioni.

Il curry è molto indicato per la digestione, grazie alla presenza della curcuma, del coriandolo, del finocchio e del cumino. La miscela di spezie, molto popolare nella cultura indiana, pakistana e dell’Asia, non solo è molto nutriente e con un basso impatto calorico. Ma è anche un toccasana per la cura della nostra digestione.

In caso di indigestione o problemi legati allo stomaco, è sempre bene consultare un medico. Ma la cultura cinese spesso utilizza la curcuma come antinfiammatorio, e per favorire il processo digestivo. è proprio la presenza della spezia a garantire questo beneficio, tanto da rendere la curcuma utile nella stimolazione della bile e quindi della digestione.

Un altro elemento importante del curry è il coriandolo, un antibatterico naturale. Molto presente nella cucina indiana, sia da solo che in combinazione con altre spezie dentro il curry, è un vero toccasana per favorire la digestione. Al suo fianco troviamo i semi di finocchio, necessari contro i crampi addominali e le indigestioni. Li si utilizza come condimento ma anche come ingredienti per un tè speziato.

Infine il cumino, da utilizzare con moderazione, utile come antibiotico naturale e come calmante per lo stomaco. Contrasta la formazione di coaguli di sangue e rilassa lo stomaco stressato. Il curry è in realtà un mix più complesso e ogni spezia presente collabora per favorire un gusto speciale, ma anche per garantire salute e buona digestione. È bene sottolineare anche le proprietà eupeptiche dello zenzero, e quelle del pepe di Cayenna necessario per fluidificare la circolazione sanguigna. Infine il pepe nero previene i gas in eccesso e favorisce la disintossicazione.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Beach Litter 2019: intervista a Stefano Ciafani – Legambiente