Come riciclare un lettino in modo creativo

Come riciclare un lettino in modo creativo

Fonte immagine: Pixabay

Come dare una nuova vita a un lettino per bambini che non si utilizza più: idee e consigli per riciclarlo con fantasia e creatività.

Il tradizionale lettino utilizzato per i neonati e per i bambini nei primi anni di vita rappresenta certamente uno degli acquisti più utili della prima infanzia. Occupa poco spazio, permette al piccolo di dormire sonni tranquilli in tutta sicurezza, grazie alle comode sponde che possono alzarsi o abbassarsi a seconda delle necessità. Quando il bimbo cresce, tuttavia, il lettino ha completato il suo scopo e spesso viene regalato o comunque rimosso dalla stanza. In realtà, le possibili alternative non mancano e con un po’ di fantasia è possibile riciclare il lettino trovandogli una nuova destinazione.

Divano a due posti

Uno dei modi più semplici per riutilizzare un lettino, ad esempio, si basa sulla creazione di un comodo divanetto a due posti: tutto quello che si deve fare è eliminare una delle sponde lunghe, lasciando il letto chiuso solo su tre lati. Oltre al materassino, già presente, il divano deve essere dotato di spalliera e cuscini laterali, facilmente realizzabili sfruttando gli originali paracolpi da rivestire con tessuti e stoffe a piacere. La presenza delle rotelle alla base, inoltre, si rivela utile per spostare il divanetto in varie parti della casa, rendendolo un complemento d’arredo molto pratico e versatile.

Scrivania moderna

Un lettino dalla forma lineare, dotato di doghe e sponde molto semplici ed essenziali, può essere facilmente trasformato in una scrivania moderna: è necessario eliminare la sponda removibile, utilizzando le doghe orizzontali come ripiano e appoggiando una lastra di vetro tagliata ad hoc alla struttura, fissandola in modo che non possa rovesciarsi o spostarsi. Il ripiano può essere usato come libreria, ad esempio, riuscendo a recuperare molto spazio sfruttando praticamente ogni parte della struttura del lettino. La sponda removibile, inoltre, può essere fissata al muro e diventare un pratico supporto per conservare i giornali.

Tavolo da gioco per i bambini

Applicando le stesse modifiche descritte sopra, il lettino può diventare un tavolo da gioco per la stanza dei bambini. In questo caso non è necessario cambiare collocazione alla struttura, tuttavia non è indicato aggiungere una lastra di vetro. È preferibile, invece, sistemare una tavola di legno direttamente sopra le doghe, aggiungendo una o due pratiche seggioline. Le tre sponde, inoltre, possono servire come supporto per appendere organizer di stoffa e raccogliere in modo ordinato giocattoli, cancelleria e altri oggetti che solitamente popolano le camerette dei piccoli di casa.

Carrello portavivande

E se il lettino diventasse un utilissimo carrello portavivande? Anche in questo caso è possibile sfruttare le pratiche rotelle per spostarlo facilmente, adoperando anche il cassetto alla base del letto (se presente). Come piano di appoggio si può utilizzare la stessa rete con le doghe, che andranno coperte con una tavola di legno in modo da creare un supporto stabile e utile in svariate occasioni. Chi ha dimestichezza con il fai da te, inoltre, può anche decidere di aggiungere altri ripiani più stretti nella parte superiore, fissandoli alle sponde.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle