Colazione: le 10 regole per cominciare bene la giornata

Colazione: le 10 regole per cominciare bene la giornata

Secondo un sondaggio DOXA sono raddoppiati gli italiani che saltano la colazione. Un errore da evitare secondo il decalogo della AIDEPI.

Cominciare bene la giornata è importante. Il primo passo è la colazione, un momento spesso snobbato dagli italiani, ma che riveste un ruolo chiave per la salute di tutti i giorni. Lo sostiene AIDEPI (Associazione delle Industrie del Dolce e della Pasta Italiane), che propone un suo personale decalogo su come vivere al meglio il primo pasto giornaliero.

>>Scopri le proprietà del caffè contro il cancro e le malattie cardiovascolari

Eppure la colazione è un pasto che molti italiani sottovalutano secondo AIDEPI, secondo la quale il numero di coloro che saltano questo momento è addirittura raddoppiato negli ultimi dieci anni. Chi invece non salta l’appuntamento tende a consumare cibi più sani e a prestare maggiore attenzione alla propria dieta, con il 40% di loro che secondo DOXA fa più caso rispetto al passato alla ridotta presenza di grassi e ai contenuti calorici. In aumento anche il consumo di frutta, passato dal 3,5% del 2004 all’attuale 8%.

>>Scopri come realizzare la marmellata in casa

Discorso differente per quanto riguarda gli under 25, che nel 60% dei casi consuma non più di un caffè o un dolce, spesso consumando la propria veloce colazione davanti al monitor di un computer. La bevanda più consumata la mattina è il latte (35%), seguito dal caffè (33%) e a pari merito da caffelatte e cappuccino (28%).

Tra i cibi per la colazione preferiti da tutti primo posto indiscusso per i biscotti con il 60% delle preferenze accordato. Seguono poi al 19% pane e fette biscottate, farciti o meno con marmellata, creme al cioccolato o miele. In coda cereali, cornetti, merendine e yogurt con percentuali che vanno dal 7 al 9%. Bene in ogni caso non saltare mai il piccolo pasto mattutino secondo AIDEPI:

La colazione è un piacere quotidiano, ma anche un pasto a tutti gli effetti, importante e necessario come il pranzo e la cena. Sempre meglio a casa, da soli o in compagnia, piuttosto che frettolosamente al bar.

>>Scopri i benefici dello yogurt per tenere sotto controllo la pressione alta

Ecco i 10 consigli di AIDEPI per vivere al meglio la prima colazione:

  1. Non saltare mai la colazione, seppur piccolo è importante come il pranzo o la cena;
  2. Consumarla a casa anziché al bar, anche se da soli;
  3. Deve durare almeno 15 minuti, concedendosi la giusta comodità e calma;
  4. Non limitarsi al solo caffè;
  5. Meglio affiancare a biscotti, fette biscottate o cereali anche un po’ di frutta;
  6. Variare quanto più possibile il “tema” e non ricorrere tutti i giorni alla stessa identica colazione;
  7. Lasciare pronto il necessario per la colazione dalla sera prima può aiutare a concedersi qualche minuto in più al mattino;
  8. Profumi, colori e consistenza dei cibi (morbidi o croccanti) possono modificare la percezione della colazione, meglio imparare a conoscerli e alternarli;
  9. I genitori devono dare il buon esempio o altrimenti abitueranno i propri figli a fare a meno di questo pasto;
  10. Sorridere aiuta sempre, anche a colazione.

Seguici anche sui canali social