Cartamo: coltivazione, benefici e tisana

Cartamo: coltivazione, benefici e tisana

Fonte immagine: Pixabay

Caratteristiche, proprietà e benefici del cartamo o zafferanone: tutti i consigli per coltivarlo e usare i fiori per ottenere una tisana curativa.

Il cartamo, conosciuto anche come zafferanone o falso zafferano, è una pianta di origine asiatica molto nota per le qualità benefiche dei semi, dell’olio e dei fiori. I Carthamus tinctorius vantano una colorazione arancione intenso e ricordano molto quelli dello zafferano, sebbene il potenziale colorante sia inferiore. È una pianta annuale appartenente alla famiglia delle Asteracee che può essere in grado di raggiungere anche i sessanta centimetri di altezza, caratterizzata da foglie spinose con forma ovale e allungata.

Coltivazione

Cartamo

È possibile coltivare il cartamo anche in vaso, purché si scelga abbastanza alto e capiente. È preferibile piantare i semi a maggio, collocandoli nel terreno ben drenato e privo di infestanti a una distanza l’uno dall’altro pari a circa quindici centimetri e sistemando il vaso o la fioriera in una posizione esposta all’aria, in modo da favorire lo sviluppo delle piante. Il Cartamo vanta un sistema radicale profondo, pertanto non necessità di livelli di umidità elevata per assorbire le sostanze nutritive. Ciascuna pianta può produrre fino a sette fiori, che devono essere maneggiati utilizzando appositi guanti per evitare di macchiarsi le mani e gli indumenti. Possono essere raccolti in piena estate, avendo cura di metterli a seccare in un ambiente ombreggiato. Solo in autunno, quando la pianta si è seccata, è invece possibile raccogliere i semi dai quali è possibile ricavare un olio molto prezioso utilizzato in ambito sia alimentare sia cosmetico.

Benefici

L’olio di cartamo, come accennato, è ricco di carotenoidi, acidi grassi insaturi e polinsaturi, omega 3 e omega 9, acido oleico e vitamine, soprattutto K ed E ma anche vitamine del gruppo B fondamentali per la crescita e il metabolismo di carboidrati e proteine. L’olio è considerato un alleato prezioso per la salute dell’apparato cardiovascolare e per tenere sotto controllo il colesterolo cattivo. È anche un toccasana per la pelle e i capelli, soprattutto in caso di secchezza e disidratazione. In generale, questa pianta viene spesso usata in virtù del potere antiossidante dei suoi componenti, importanti per il potenziamento delle difese immunitarie. Altre qualità riguardano il controllo della pressione del sangue e del peso corporeo.

Tisana al cartamo

Cartamo tisana

Dai fiori di cartamo, sottoposti a un processo di essicazione subito dopo la raccolta, si ricava una spezia molto simile allo zafferano ma è anche possibile utilizzarli per preparare ottime tisane in grado di lenire diversi disturbi. I fiori di zafferanone, infatti, vantano proprietà lassative e calmanti ma anche spiccate qualità antinfiammatorie. È molto utile sorseggiare un infuso o una tisana a base di fiori di cartamo in caso di digestione lenta o difficile, oppure in presenza di disturbi relativi alle vie respiratorie. La tisana è anche un toccasana per chi soffre di dolori mestruali.

Per preparare una tazza di tisana occorre avere a disposizione:

  • 100 millilitri di acqua;
  • 2 o 3 grammi di fiori essiccati.

Si procede facendo bollire l’acqua e, successivamente, immergendo i fiori da filtrare dopo alcuni minuti. Il liquido può essere bevuto fino a due volte al giorno, lontano dai pasti. Non è indicato in gravidanza e in allattamento.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Antimuffa naturale fai da te