Capelli sfibrati: rimedi naturali e hair care consigliata

Capelli sfibrati: rimedi naturali e hair care consigliata

Fonte immagine: iStock

Cosa fare e cosa non fare per trattare i capelli sfibrati donando lucentezza e corposità, anche ricorrendo a pratici rimedi fai da te naturali.

Doppie punte, opacità, eccessiva secchezza e debolezza: sono tutti segnali evidenti dei capelli sfibrati, caratterizzati da un fusto danneggiato e dalla mancanza di adeguato nutrimento. Dietro i capelli sfibrati possono celarsi diverse cause, sia legate a comportamenti sbagliati sia inerenti a carenze nutrizionali o altri fattori che influiscono sulla salute e sulla bellezza della chioma.

A far perdere ai capelli la loro naturale lucentezza e corposità sono spesso i trattamenti cosmetici troppo aggressivi, responsabili di danneggiare la struttura del capello se protratti a lungo nel tempo e se troppo frequenti.

Possibili cause

Capelli phon
Capelli phon

In particolare, i capelli secchi e sfibrati si caratterizzano per una maggiore fragilità, sono soggetti a caduta e si spezzano più facilmente. In presenza di doppie punte, il fusto presenta una spaccatura nella parte finale che contribuisce a rendere la chioma poco compatta e opaca. Una componente fondamentale del fusto è la cuticola, il rivestimento esterno che si presenta danneggiato o viene a mancare nel capello sfibrato, esponendo agli agenti esterni sia il midollo sia la corteccia. Tra le principali cause esterne compaiono:

  • eccessiva esposizione al sole senza protezione;
  • uso di prodotti cosmetici chimici aggressivi;
  • trattamenti meccanici prolungati;
  • inquinamento atmosferico.

Altrettanto importanti sono i fattori interni:

  • alimentazione poco equilibrata;
  • squilibri ormonali;
  • stress;
  • particolari patologie.

Cosa fare e cosa evitare

Capelli

La prima cosa da fare quando ci si accorge di avere i capelli sfibrati è cercare di risalire alla causa. Analizzare il proprio stile alimentare è il primo step da compiere, integrando eventuali carenze: bassi livelli di vitamine e una dieta povera di proteine, ad esempio, possono ripercuotersi negativamente sulla salute dei capelli. La vitamina B8, o biotina o vitamina H, è molto preziosa per rinvigorire la chioma.

La routine di bellezza quotidiana, inoltre, non dovrebbe basarsi su alcuni comportamenti a lungo andare nocivi:

  • usare il phon troppo caldo e troppo vicino ai capelli;
  • usare piastre e ferri a cadenza quotidiana senza aver adeguatamente protetto i capelli dal calore eccessivo utilizzando un termoprotettore;
  • sottoporsi a schiariture o altri trattamenti chimici troppo frequentemente.

Al contrario, un’ottima hair care è basata su alcune sane abitudini:

  • spazzolare i capelli con delicatezza, soprattutto se bagnati, preferibilmente usando un pettine di legno a denti larghi;
  • lavare i capelli non più di tre volte a settimana, usando prodotti non aggressivi e completando con una maschera nutriente naturale;
  • sciacquare i capelli con acqua tiepida, per evitare di seccare eccessivamente cute e fusto;
  • applicare la maschera o il balsamo massaggiando la cute delicatamente, per far penetrare tutte le sostanze nutritive;
  • evitare acconciature che tirano e stressano eccessivamente i capelli.

Rimedi naturali

Olio cosmetico
Olio cosmetico

I rimedi naturali fai da te per donare lucentezza e nutrimento ai capelli secchi e sfibrati non mancano. Alcuni oli sono un vero toccasana per la chioma:

  • olio di Argan, in grado di proteggere e nutrire i capelli soprattutto in presenza di particolare secchezza. Basta applicarne poche gocce sulle lunghezze, anche prima di esporsi al sole;
  • olio di Monoi, ottima soluzione per idratare in modo veloce donando un aroma intenso ai capelli. È ottimo sia da applicare sulle punte per prevenire le doppie punte, sia da usare come impacco prima dello shampoo da lasciare agire per circa 20 minuti, in modo da districare e nutrire;
  • olio di cocco, perfetto per chiudere le doppie punte o da usare come impacco settimanale sui capelli umidi, prima dello shampoo;
  • olio di semi di lino, che nutre e idrata il cuoio capelluto risolvendo il problema dei capelli sfibrati alla radice. È un rimedio efficace per ricostruire la protezione idro-lipidico dei capelli.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cibi ricchi di vitamina A