Babaco Market, il delivery di frutta e verdura anti-spreco

Babaco Market, il delivery di frutta e verdura anti-spreco

Un servizio di food delivery bio che per il momento è attivo solo a Milano ma che punta all'estensione sul territorio nazionale.

Immaginate un sistema che vi porti una spesa controllata in casa, che eviti gli sprechi puntando su un’alimentazione sana: questo servizio su Milano esiste già e si chiama Babaco Market. Francesco Giberti, founder di Myfoody – la start up nata con l’intento di salvare i prodotti in scadenza nei supermercati – ha messo a punto un nuovo progetto fondato sulla medesima filosofia di riduzione dello spreco alimentareUn servizio che si rivolge alla community in continua crescita di consumatori consapevoli, attenti alla sostenibilità e attivamente impegnati perché venga ridotto lo spreco alimentare.

I prodotti delle box di frutta e verdura di stagione di Babaco Market provengono da agricoltori attenti alla qualità e agli standard di coltivazione, piccoli produttori e presidi slow food in tutta Italia.  Le box vengono poi consegnate direttamente a casa garantendo un risparmio fino al 30% rispetto al negozio. Il sistema è semplice: ci si abbona direttamente dal sito scegliendo tra box di frutta e verdura di stagione, di diverse misure e poi si attende. La box arriverà direttamente a casa ogni 1 o 2 settimane, in base alle preferenze. Le selezioni settimanali vengono fatte in base alle disponibilità cercando sempre di garantire la massima varietà di prodotti da una settimana all’altra e rispettando le stagionalità degli alimenti.

La grande forza del progetto sta non solo nella scelta antispreco ma anche in una piccola sorpresa inclusa in ogni box: eccellenze della produzione italiana provenienti da piccoli agricoltori che coltivano secondo metodi tradizionali e che salvaguardano la tradizione gastronomica locale italiana, unica nel mondo.

Francesco Giberti, ideatore del progetto ha detto:

“Sono da sempre impegnato, personalmente e con il mio business, nella promozione di best practice legate alla lotta allo spreco alimentare. Il progetto Myfoody nasce proprio dall’esperienza diretta e dalle mie osservazioni come consumatore. Allo stesso modo le mutate abitudini nel fare la spesa nate durante l’emergenza sanitaria e l’affermarsi di una nuova consapevolezza verso il tema dello spreco alimentare domestico quotidiano, ci hanno convinto dell’importanza di creare un nuovo servizio basato sulla delivery e sui valori propri dell’economia circolare, BABACO MARKET, direttamente rivolto ai consumatori più sensibili ed evoluti”

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

La tragedia di un pomodoro