Greenstyle Sostenibilità Consumi Albero di Natale con rami secchi: tutorial

Albero di Natale con rami secchi: tutorial

Albero di Natale con rami secchi: tutorial

Fonte immagine: Pixabay

È arrivato il momento di preparare l’albero di Natale e ci si è un po’ stancati dei solidi addobbi? Niente paura. Le idee per allestire un albero originale non mancano, soprattutto se l’obiettivo è quello di creare una versione green del simbolo natalizio per eccellenza. L’albero di Natale realizzato con i rami secchi, ad esempio, offre proprio l’opportunità di cimentarsi nel fai da te adoperando materiali di riciclo nel pieno rispetto dell’ambiente. Chi ha a disposizione un giardino può sbizzarrirsi nel cercare rami di varie dimensioni ormai secchi, perfetti per dare un tocco di creatività alle decorazioni delle feste.

È possibile scegliere la dimensione che si preferisce, optando per una struttura tridimensionale oppure per una versione meno ingombrante, da parete, a seconda dello spazio che si ha a disposizione in casa. Ecco un breve tutorial per realizzare un albero di Natale utilizzando rami secchi in modo semplice e creativo.

Albero di Natale con rami secchi da parete

Per realizzare facilmente un albero di Natale da parete utilizzando i rami secchi, è necessario come prima cosa procurarsi una certa quantità di rametti lineari di lunghezze differenti ma di diametro più o meno simile. Dopo aver ripulito i rami ed eliminato eventuali asperità, si può scegliere se lasciarli grezzi oppure se levigarli in modo accurato. È preferibile disporli parallelamente su un piano di appoggio partendo da quello più lungo da collocare alla base fino a quello più corto, che servirà da cima. È anche importante lasciare alcuni centimetri di spazio tra un ramo e l’altro, in modo da rendere più facile la decorazione successiva. A questo punto, è possibile legare le estremità di ogni ramo utilizzando un nastro o una corda, completando tutto il giro e predisponendo in alto una sorta di gancio che servirà per appendere l’albero alla parete. Le decorazioni possono essere molteplici, dalle luci ai fili colorati fino alle classiche palline, che possono essere facilmente applicate ai rami anche usando della comune colla a caldo.

Albero di Natale con rami secchi tridimensionale

La versione tridimensionale dell’albero di Natale realizzato con i rami secchi è leggermente più complessa. È importante predisporre una base solida, incollando di seguito i rami sempre partendo dalla parte inferiore con i pezzi più lunghi e procedendo fino alla sommità. I rami devono essere posizionati uno sopra l’altro e disposti in modo incrociato, incollandoli al centro cercando di conferire volume e di non lasciare spazi vuoti. Anche in questo caso, è possibile utilizzare luci, addobbi e decorazioni a piacere. In alternativa, è anche possibile posizionare i rami in verticale, cercando di formare una struttura a forma di cono, con la punta rivolta verso l’alto, che può essere stabilizzata utilizzando una corda da avvolgere intorno.

Se l’obiettivo è quello di realizzare un albero di piccole dimensioni, è anche possibile utilizzare un semplice vaso raggruppando diversi rametti da abbellire e decorare nel modo che si preferisce. L’effetto natalizio sarà comunque assicurato.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Biscotti della Befana: ricetta e varianti
Alimentazione

Come preparare in casa degli ottimi biscotti per accogliere l’Epifania con allegria: ricetta, procedimento e consigli per ottenere i simpatici befanini.