Dolori articolari alla spalla: curarli in maniera naturale

La spalla è una delle articolazioni più sollecitate del corpo umano insieme con le ginocchia. Zaini, buste e altri oggetti pesanti possono contribuire allo sviluppo di dolori articolari, così una cattiva postura della schiena e i sempre pericolosi colpi d’aria.

Quando si parla di dolori articolari alla spalla i possibili fattori di rischio sono collegati, come per le articolazioni in generale, a traumi localizzati, umidità, freddo, dolori reumatici, infiammazione ai tessuti molli e tendiniti. Utili anche in questo caso alcuni rimedi naturali, così come molta attenzione bisognerà prestare ad alcuni semplici eppure molto utili consigli.

Rimedi naturali contro i dolori alla spalla

Nel trattamento dei dolori articolari molto utile si rivela un rimedio naturale come l’artiglio del diavolo. Seppure le sue proprietà siano ritenute molto efficaci nel trattamento delle infiammazioni e dell’artrosi non vanno tuttavia sottovalutate le possibili controindicazioni, legate per lo più a un eventuale sovradosaggio.

L’artiglio del diavolo è utilizzabile sia come unguento o pomata, disponibili già pronti in erboristeria, oppure come olio essenziale. In caso di artrosi, reumatismi e colpi di freddo la sua efficacia può essere aumentata applicandolo con un panno caldo, da lasciare raffreddare sulla parte. Pratica da sconsigliare però qualora si tratti di un’infiammazione.

A questo proposito altri due possibili rimedi per i dolori articolari sono proprio il caldo e il freddo. Va però ben distinta l’origine del dolore articolare, altrimenti il rischio è di peggiorare la situazione. Applicare un impacco freddo, meglio se del ghiaccio, qualora si abbia a che fare con un trauma o con un’infiammazione, mentre è più opportuna l’applicazione di un panno caldo o di una borsa dell’acqua calda in caso di reumatismi, umidità o artrosi.

Un altro rimedio consigliato per i dolori articolari alla spalla è l’argilla verde ventilata, da applicare con un impacco caldo direttamente sulla parte dolorante. Ricordarsi di aggiungere alla polvere, disponibile in erboristeria, solo l’acqua necessaria a rendere la consistenza fangosa, applicando con un panno caldo soltanto nel caso in cui non si tratti di infiammazione o trauma.

Altre possibili soluzioni sono infine l’arnica montana, in soluzione al 10-20% da applicare direttamente sulla spalla, oppure la boswellia, il sambuco e il salice bianco.

Consigli utili per lenire i dolori alla spalla

La postura è una chiavi più importanti nella prevenzione dei dolori articolari alla spalla. Al di là di possibili traumi o reumatismi, assumere una corretta posizione per quanto riguarda le spalle e la schiena favorisce un migliore lavoro dell’articolazione limitando quindi i possibili fattori di stress.

Importante è poi coprirsi in maniera adeguata, sia in inverno che in estate. Questo perché un’eccessiva sudorazione può portare facilmente, in caso di colpo d’aria, al manifestarsi di una sintomatologia dolorosa localizzata. Evitare quanto possibile ambienti umidi e prestare molta attenzione al trasporto di oggetti particolarmente pesanti.

Anche in caso di trasporti leggeri è bene comunque osservare alcune semplici regole per ridurre il carico sull’articolazione della spalla, come una corretta postura della schiena. Opportuno inoltre piegarsi se necessario sulle ginocchia per evitare di gravare in maniera eccessiva sulla schiena.

Un esercizio fisico regolare resta una delle soluzioni migliori per tenere il corpo in allenamento, sempre se svolto senza strappi o sforzi eccessivi. L’attività sportiva è utile se svolta in maniera responsabile, ma resta altrettanto importante sapere ascoltare il proprio organismo e capire quando fermarsi.

In caso di dubbio in merito a possibili controindicazioni specifiche o allergie ricordiamo infine che è sempre consigliato il consulto con il proprio medico curante.

26 marzo 2014
I vostri commenti
Miriam Velez, martedì 16 febbraio 2016 alle10:30 ha scritto: rispondi »

Salve! vorrei sapere nel caso di periartrite quanto tempo devo lasciare la argilla? grazie

Pia chiavino, domenica 4 ottobre 2015 alle21:14 ha scritto: rispondi »

Vorrei provare questi rimedi speriamo che posso avere dei boni risultati

piras lucio, giovedì 27 agosto 2015 alle11:33 ha scritto: rispondi »

cabras - 27 / 08/ 2015 da tempo soffro di periartrite e tendinite alle spalle, e io come sport e come terapia pratico il nuoto sia in piscina e anche al mare e mi ha creato dei problemi la tendinite non di poco: come posso risolverlo, aspetto risposta e grazie

Maurene, giovedì 27 marzo 2014 alle17:29 ha scritto: rispondi »

Salve, io da tempo Sofro molto del intestino ed emoeroide e anche ho tanti calcoli ai rene come posso guarirlo o cosa non devo mangiare grazie..

Lascia un commento