La dieta di Okinawa prende il nome dalle isole giapponesi omonime, dove si trova il maggior numero di centenari: secondo diverse teorie, l’alimentazione è proprio il motivo per cui così tante persone riescono a vivere così a lungo, in piena salute. È infatti associata non solo a una grande longevità, ma anche a un minor rischio di tumori e di colesterolo.

Il Giappone ha ospitato alcune delle persone più longeve al mondo, tra cui Jiroemon Kimura, morto all’età di 116 anni, e Misao Okawa, scomparso a 115 anni. Anche il cane più longevo viveva in Giappone e, di conseguenza, è davvero molto probabile che la dieta da loro seguita – simile alla Paleodieta – abbia influenzato positivamente la qualità della vita. Inoltre secondo il dottor Craig Wilcox, ovvero l’autore del “Programma di Okinawa”, gli abitanti di quest’isola hanno un minor rischio di cancro allo stomaco, di arteriosclerosi, di tumori correlati agli ormoni – come il cancro al seno e alla prostata – e infine di problemi dovuti al colesterolo cattivo.

A Okinawa si vive dunque molto più a lungo e ci si ammala meno: il segreto è principalmente quello di mangiare molto pesce e altrettanta verdura, senza mai riempire completamente lo stomaco. Si usa pochissimo sale, si mangiano cibi ricchi di flavonoidi, vitamina E, licopene e carotenoidi e si beve molto tè al gelsomino, che pare abbia un ruolo di spessore nella prevenzione del cancro.

Tè al gelsomino

Cup of jasmine tea with jasmine flowers on black wooden table via Shutterstock

Ci sono tuttavia anche altri fattori che, secondo le ricerche, contribuiscono ad aumentare la longevità degli abitanti di Okinawa, tra cui DNA e comportamento. Educazione, storia familiare, temperamento, attività fisica, clima, assistenza sanitaria e altri fattori determinano quanto a lungo si vivrà, in aggiunta a una dieta corretta. È per tale motivo che è probabilmente scorretto chiamarla dieta di Okinawa: il termine più corretto è “Programma di Okinawa”, dato che si tratta più di uno stile di vita e non di un semplice regime alimentare. In definitiva, il Programma:

  • introduce una dieta alimentare basata su pesce, verdure e altri alimenti a basso indice calorico, con grassi sani e proteine, che aiuta ad avere un corpo senza adipe e perfettamente in forma;
  • insegna a mettersi in forma con il tai chi, a ridurre lo stress con la meditazione, a sviluppare la propria spiritualità interiore e a costruire ottimi rapporti con amici e parenti. In altre parole, a vivere bene.

4 giugno 2014
Fonte:
Lascia un commento