Greenstyle Mobilità Eco-turismo Viaggi eco friendly: le 7 regole del turismo sostenibile

Viaggi eco friendly: le 7 regole del turismo sostenibile

Come organizzare dei viaggi eco friendly e sostenibili? Dalla scelta dell'alloggio fino ai mezzi di trasporto più green, le regole per vivere una vacanza sostenibile sono tante. Conoscerle ti permetterà di organizzare un viaggio divertente e piacevole, sia per te che per il Pianeta.

Viaggi eco friendly: le 7 regole del turismo sostenibile

Fonte immagine: iStock

Negli ultimi anni, il mondo del turismo è diventato sempre più sostenibile e rispettoso per l’ambiente. Sentiamo spesso parlare di viaggi e viaggiatori eco friendly, di uomini e donne che vogliono pesare il meno possibile sull’ambiente, anche durante viaggi e vacanze.

Ma a conti fatti, come dovrebbe essere una vacanza eco-sostenibile?

Alcuni accorgimenti li conoscerai già, e forse li avrai anche messi in pratica durante i tuoi viaggi. Per fare qualche esempio, sappiamo bene che in vacanza bisogna rispettare i luoghi naturali che tanto amiamo visitare, e sappiamo anche non bisogna lasciare spazzatura in giro, e che il fatto che ci troviamo in albergo non ci autorizza a lasciare acceso il condizionatore per tutto il giorno.

Ma cos’altro? Come fare a ridurre l’impatto del turismo sull’ambiente e sulle comunità locali? Insomma, come vivere un viaggio divertente ma anche eco-friendly?

Cosa sono i viaggi eco friendly e sostenibili?

Prima di dare un’occhiata alle regole per organizzare una vacanza “green”, facciamo un po’ di chiarezza, e vediamo cosa si intende esattamente per “viaggio sostenibile”.

Secondo la definizione dell’Organizzazione Mondiale del Turismo, i viaggi sostenibili ed eco-friendly devono tener conto dell’impatto economico, sociale e ambientale, e mirare a soddisfare le esigenze dei viaggiatori, dell’ambiente e delle comunità locali.

E dunque, come dovrebbero essere dei veri viaggi eco friendly? Diamo uno sguardo alle regole e ai consigli per rendere la vacanza piacevole sia per te che per l’ambiente.

Viaggi eco friendly: 7 consigli per viaggiare in modo sostenibile

vacanza nella natura
Fonte: Pixabay

Tutti noi, chi più chi meno, tendiamo ad adottare comportamenti sostenibili ed eco-friendly durante la nostra vita quotidiana. Ciò è senz’altro splendido, ma bisogna ammettere che spesso finiamo per dimenticare le nostre buone abitudini quando ci troviamo in vacanza.

Fuori casa tendiamo a riciclare i rifiuti con meno attenzione o a lasciare il condizionatore acceso anche quando non siamo in camera (abitudine decisamente da evitare).

Se anche tu desideri vivere delle vacanze più verdi e sostenibili, segui questi suggerimenti per organizzare al meglio il tuo prossimo viaggio.

Riduci il consumo di plastica

Evita la plastica monouso, specialmente cannucce, contenitori, bicchieri, bottiglie o buste di plastica. Preferisci piuttosto delle alternative riutilizzabili e molto meno inquinanti, come i sacchetti di stoffa o la borraccia.

Prima di partire, ti consigliamo di mettere in valigia o nello zaino una o due buste di stoffa, in modo da utilizzarle qualora dovessi fare la spesa, evitando così di usare le buste monouso.

Ricicla correttamente

Ciò ci porta direttamente al punto numero due: riciclare correttamente i rifiuti, a cominciare da quelli di plastica, ma anche riviste, cotton fioc, flaconi dei saponi e contenitori del fast food.

La scelta dell’alloggio

Nella scelta del B&B o dell’albergo più conveniente, scegli strutture locali ed eco-friendly. Evita le grandi catene internazionali, ma sostieni l’economia del posto scegliendo alloggi – preferibilmente certificati eco-friendly – di proprietà delle persone del luogo.

Non sprecare carta

A meno che non sia espressamente richiesto, evitare di stampare ricevute (relative all’alloggio, trasporti, musei ed eventi). Il più delle volte è sufficiente mostrare la ricevuta attraverso lo schermo del proprio smartphone.

Scegli destinazioni sostenibili

L’overtourism è un grave problema sia dal punto di vista sociale che ambientale. Evita di visitare le grandi città proprio durante i periodi di alta stagione, ma opta piuttosto per delle mete sostenibili, meno affollate ma ugualmente splendide, parchi nazionali, riserve naturali e aree gestite in modo responsabile.

ragazza viaggiatrice
Fonte: Pixabay

Spostamenti eco-friendly

Noleggiare un’auto non è sempre la soluzione migliore, e di certo non è neanche la più ecologica. In molti Paesi i sistemi di trasporto pubblici sono più che efficienti.

Se ne hai la possibilità, spostati con i mezzi, a piedi o anche in bicicletta. Inoltre, se possibile evita di viaggiare in aereo, ma opta per il treno o per altri mezzi meno inquinanti.

Souvenir si, ma sostenibili!

Anziché acquistare una delle migliaia di magliette o souvenir acchiappaturisti, scegli un oggetto di artigianato locale. Evita i classici oggettini usa e getta, ma prediligi piuttosto un oggetto di buona qualità che duri nel tempo.

Questi sono solo alcuni consigli per rendere la tua vacanza più eco-friendly riducendo al minimo l’impatto ambientale. Speriamo che possano darti la giusta ispirazione per preservare il Pianeta e tutte le meraviglie che ha da offrire, anche in vacanza!

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Parco nazionale di Sarek: cosa vedere in questa oasi di ghiaccio svedese
Eco-turismo

Tra le terre del Parco nazionale di Sarek, a comandare è ancor oggi la Natura più autentica. In questo luogo puoi ammirare foreste di betulle, vedere nel loro habitat alcuni degli animali più straordinari della Terra e scoprire le tradizioni e la cultura delle popolazioni che vivono tra le montagne più impervie e isolate del mondo.