• GreenStyle
  • Salute
  • Sigarette elettroniche: rischio tumori aumenta in pochi mesi

Sigarette elettroniche: rischio tumori aumenta in pochi mesi

Sigarette elettroniche: rischio tumori aumenta in pochi mesi

Le sigarette elettroniche alterano i batteri del cavo orale già dopo pochi mesi di utilizzo, aumentando il rischio gengiviti e tumori.

Bastano pochi mesi di sigarette elettroniche per alterare i batteri del cavo orale e incrementare il rischio tumori. A sostenerlo i ricercatori della Ohio State University (OSU), che hanno analizzato campioni prelevati da fumatori, ex fumatori, svapatori e non fumatori.

Secondo gli esperti statunitensi l’alterazione dei batteri del cavo orale prodotta dalla sigarette elettroniche può portare diversi effetti collaterali. Si va da più semplici patologie gengivali per spingersi fino a tumori che riguardano bocca e gola. Lo studio è stato coordinato dalla Prof.ssa Purnima S. Kumar, docente di Parodontologia. Co-finanziatori della ricerca il National Institutes of Health e la U.S. Food and Drug Administration.

Lo studio ha coinvolto 120 partecipanti, tra i quali risultavano: 25 fumatori, altrettanti ex fumatori passati alle e-cig, 20 svapatori, 25 non fumatori e 28 soggetti che utilizzavano entrambe le tipologie (sigaretta tradizionale ed elettronica). I batteri presenti nel cavo orale di volontari “sani” che svapavano sarebbe risultato in linea con quello di soggetti affetti da parodontite grave (patologia gengivale che può portare alla perdita dei denti).

Agenti patogeni a elevata virulenza in sovrannumero secondo la Prof.ssa Kumar. La ricercatrice indica tale risultato come un indicatore proinfiammatorio. Tale fenomeno è stato riscontrato sia tra gli svapatori che utilizzavano liquidi sia con che senza nicotina. Secondo gli studiosi l’effetto potrebbe essere legato alla presenze di glicole e glicerolo nel vapore emesso.

Sigarette elettroniche, aumento rischio già dopo pochi mesi

A preoccupare i ricercatori sono soprattutto i tempi. Nei giovani svapatori (21-35 anni) tale effetto si sarebbe verificato entro 4-12 mesi di utilizzo. Ha concluso la Prof.ssa Kumar:

Se smetti di fumare e cominci a svapare non stai passando a un profilo batterico sano, ma passando al profilo dello svapo. Sapendo che il profilo dello svapo è ricco di agenti patogeni non ti stai facendo nessun favore utilizzando le sigarette elettroniche per smettere di fumare.

Fonte: Science Advances

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

CrossFit a casa: undicesima lezione