Sciopero dei trasporti nazionale il 25 novembre: info e orari

Sciopero dei trasporti nazionale il 25 novembre: info e orari

Fonte immagine: AmigoDeBusesEMT3

Sciopero dei trasporti a carattere nazionale mercoledì 25 novembre 2020: info e orari di svolgimento, coinvolti mezzi pubblici e treni.

Come anticipato la scorsa settimana mercoledì 25 novembre 2020 è in programma uno sciopero dei trasporti a carattere nazionale. Sono potenzialmente a rischio i mezzi pubblici locali di tutte le città italiane, a cui si aggiungeranno anche possibili disagi per chi viaggia in treno.

Lo sciopero dei trasporti avrà una durata di 4 ore, con fasce orari variabili a seconda della città interessata. In ragione dell’estensione ridotta dell’agitazione sindacale non saranno predisposte fasce di garanzia a tutela dei viaggiatori. A livello di TPL lo sciopero è stato indetto dalla sigla USB Lavoro Privato.

Sciopero dei trasporti, info e modalità

Di seguito l’indicazione degli orari e dei mezzi coinvolti nell’agitazione sindacale relativamente ad alcune delle maggiori città italiane:

  • Milano – Nel capoluogo lombardo mezzi pubblici ATM a rischio tra le 18 e le 22 di mercoledì 25 novembre 2020. Allo sciopero nazionale indetto da USB Privato si aggiungeranno quelli aziendali promossi dalle sigle CONFIAL Trasporti – Trasporti STAS – USB Lavoro Privato – CAMBIA-MENTI M410 per il primo e da AL COBAS per il secondo.
  • Roma – Coinvolti i mezzi Atac (bus, metro, tram e filobus) e le linee ferroviarie locali (Roma-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido). Linee a rischio nella fascia oraria compresa tra le 8:30 e le 12:30. L’azienda dei trasporti ha sottolineato quanto segue: “Nelle stazioni delle linee metroferroviarie che resteranno, eventualmente, aperte, non sarà garantito il funzionamento di scale mobili, ascensori, montascale; possibili interruzioni del servizio biglietterie”.
  • Napoli – Nella città partenopea le ultime indicazioni riferiscono di un orario di sciopero compreso tra le 9 e le 13. Coinvolti bus, tram, metropolitana, linee suburbane, Flegree e Vesuviane.

Treni

Oltre ai trasporti pubblici locali saranno a rischio anche alcune linee ferroviarie Trenitalia e Trenord. Per quanto riguarda i treni del Gruppo Ferrovie dello Stato lo sciopero fermerà i convogli dalla mezzanotte del 25 novembre fino alle 21 della stessa giornata.

Non sono previste al momento limitazione alla circolazione dei treni a lunga percorrenza. Le linee regionali godranno delle consuete fasce di garanzia tra le 6 e le 9, e tra le 18 e le 21. Sul fronte Trenord convogli a rischio tra le 11 e le 14:59.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle