Sciopero dei trasporti a Roma il 25 settembre: info e modalità

Sciopero dei trasporti a Roma il 25 settembre: info e modalità

Fonte immagine: iStock

Sciopero dei trasporti pubblici a Roma in programma per venerdì 25 settembre 2020: info e modalità di svolgimento, possibili disagi già dalla notte del 24.

Sciopero dei trasporti a Roma in programma per venerdì 25 settembre 2020. A indire l’agitazione sindacale la sigla Usb Lavoro Privato, che ha proclamato uno stop di 24 ore. Come previsto dall’attuale normativa verranno disposte, a tutela dei viaggiatori, specifiche fasce di garanzia.

Interessati dallo sciopero dei trasporti i mezzi di superficie (autobus, tram, filobus) e quelli delle linee metropolitane A, B e B1, C. A rischio la normale circolazione anche delle linee ferroviarie locali Roma-Viterbo, Termini-Centocelle e Roma-Lido. Questi gli orari di svolgimento dell’agitazione:

  • Dalle 0:01 fino all’inizio del servizio diurno;
  • Dalle 10 fino alle 17;
  • Dalle 20 fino al termine del servizio diurno.

Le fasce di garanzia sono previste tra l’inizio del turno diurno e le 10, e dalle 17 alle 20. Difficoltà possono verificarsi anche per quanto riguarda le linee notturne, sia nella notte tra il 24 e il 25 che in quella tra il 25 e il 26:

  • Notte tra il 24 e il 25 settembre – Non garantite le linee bus notturne con identificativo “N”. Si svolgeranno regolarmente le corse delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980 (in servizio sino alle ore 2).
  • Notte tra il 25 e il 26 settembre – Non garantito il servizio delle linee metro e delle linee sostitutive serali della metro C, né quello delle linee 38-44-61-86-170-246-301-451-664-881-916-980.

Sciopero dei trasporti a Roma, le motivazioni dei sindacati

Attraverso il sito ATAC sono state così sintetizzate le motivazioni sindacali alla base dello sciopero dei trasporti in programma venerdì 25 settembre 2020:

  • Ordinanza Regione Lazio Z00037 del 30.04.2020 che prevede un afflusso del 60 per cento a bordo dei mezzi pubblici;
  • Mancati controlli delle Aziende per il contingentamento degli afflussi a bordo dei mezzi di trasporto, dove spesso si supera il 100 per cento della capienza;
  • Nuovo accordo tra Ministero dei Trasporti e Regioni per innalzare l’affluenza a bordo dei mezzi pubblici all’80 per cento.

Fonte: ATAC Roma

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

MyFC PowerTrekk ricarica i dispositivi con l’acqua