Riciclare cassetti per rinnovare il look di casa

Riciclare cassetti per rinnovare il look di casa

Fonte immagine: Pixabay

Come trasformare un vecchio cassetto in un oggetto nuovo e originale per arredare la casa con creatività: idee e tutorial.

I mobili che non si utilizzano più possono diventare una fonte di creatività molto stimolante, soprattutto se si considera la possibilità di riutilizzare per altri scopi alcune parti. Può capitare, infatti, di avere in casa un mobile che non piace più o che si decide di sostituire con un altro più nuovo e moderno. I cassetti sono senza dubbio una delle parti che è possibile riciclare con maggiore facilità, trasformandoli in oggetti nuovi con funzionalità differenti rispetto a quella originaria. Ecco una carrellata di idee per riciclare i cassetti e rinnovare l’aspetto della propria casa.

Attaccapanni da parete

Con la parte frontale dei cassetti è possibile costruire pratici attaccapanni per il bagno, la camera da letto o l’ingresso di casa. È necessario separare la fascia frontale del cassetto, pomelli o maniglie comprese, dal resto del cassetto. Applicando dei semplici ganci nella parte interna si ottiene un comodo appendiabiti da parete, ideale per appendere l’accappatoio in bagno o per appoggiarvi i soprabiti degli ospiti.

Organizer per la cucina

Un cassetto in buone condizioni può diventare un comodo organizer da parete da appendere in cucina. Il fondo può essere rivestito in modo da ottenere una superficie scrivibile, oppure dipinto utilizzando una vernice effetto lavagna da usare per riportare la lista della spesa e le varie scadenze da tenere sempre sotto controllo. L’organizer si completa aggiungendo, alla base, alcuni ganci da utilizzare per appendere i teli da cucina, i grembiuli e le presine.

Scaffale o libreria

I cassetti, appoggiati in verticale su uno dei due lati corti, possono trasformarsi in scaffali e mobiletti poco ingombranti o pratiche librerie, da collocare sopra altri supporti rigidi o da appendere alla parete. È preferibile eliminare le maniglie e i pomelli, rivestendo tutti i lati nel modo che si preferisce in modo da non lasciare segni e fori in evidenza. Anche il fondo può essere abbellito con della carta adesiva ad hoc, mentre per ottenere più ripiani è necessario sistemare un piccolo pannello di legno che funga da divisore.

Zona relax per gli animali domestici

Un cassetto abbastanza grande, invece, si può riciclare in modo creativo facendolo diventare una cuccia accogliente o una zona relax per gli amici a quattro zampe. È sufficiente sistemare all’interno del cassetto un cuscino morbido o alcune coperte piegate, in modo ca coprire l’intera superficie e permettere al cane o al gatto di straniarsi comodamente.

Portagioie

Avendo a disposizione diverse viti con gancio da applicare facilmente alla struttura del cassetto, si può realizzare un originale portagioie da parete. Il cassetto deve essere sistemato in verticale, utilizzando uno dei lati lunghi come base di appoggio e inserendo esternamente una serie di viti con gancio a distanza regolare, che serviranno per appendere le collane e i bracciali. La parte interna, invece, può essere utilizzata per riporre gli orecchini e gli anelli in modo da averli sempre in bella vista e a disposizione per abbinarli al proprio outfit quotidiano. Anche in questo caso, il cassetto può essere utilizzato così com’è oppure rivestito a piacere secondo il proprio gusto.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle