Greenstyle Sostenibilità Consumi Proteggere il legno dall’acqua, come fare

Proteggere il legno dall’acqua, come fare

Proteggere il legno dall’acqua, come fare

Fonte immagine: Unsplash

Legno e acqua una combinazione spesso nociva per il primo, in particolare se non adeguatamente protetto da vernici e patine apposite. Il contatto con l’acqua alla lunga può deteriorare questo materiale fino a gonfiarlo, deformarlo e farlo marcire.

Un peccato per tutti quei supporti realizzati con passione magari assemblando elementi di recupero, nel nome dell’amore per il fai da te, ma forse non adeguatamente protetti e per questo motivo di breve vita.

Un mobile per il bagno creato con le proprie mani è un articolo sicuramente affascinante, privo di sostanze nocive (spesso presenti sugli articoli di produzione industriale). Ma per questo motivo non adeguatamente protetto dall’azione dell’acqua che, goccia dopo goccia, potrà scalfire anche la superficie più resistente.

Per rendere eterni i vostri progetti creativi ecco qualche soluzione e rimedio naturale, una serie di lucidanti e vernici protettive naturali vero toccasana per il benessere del legno e della stessa casa.

Limone e olio d’oliva

Basta versare in un barattolo tre parti di olio d’oliva con due parti di succo di limone da mescolare con cura. Il composto si può vaporizzare direttamente sul mobile o stendere con un panno così da lucidarlo e preservare le naturali venature.

Proteggere il legno con l’olio di cocco

Un rimedio davvero utilissimo in grado di ravvivare la bellezza del legno stesso, basta passare il mobile con un panno leggermente inumidito con acqua lasciandolo asciugare. Lo si ripassa con un po’ di olio di cocco steso con uno strofinaccio asciutto, un toccasana per il legno che potrà ricevere nutrimento e protezione. Rilasciando nell’aria una profumazione interessante e salutare.

Olio e aceto

Il duo d’attacco più noto per condire tutte le insalate ma perfetto anche per il legno, basta mescolare tre parti di olio di canola con una di aceto. Il composto protegge il legno dall’azione degli insetti, dall’acqua e dall’usura del tempo.

Olio di lino

Nella variante post bollitura è un toccasana per i mobili, non a caso trova spazio anche nel campo del restauro. L’asciugatura è molto lunga ma i vantaggi sono innegabili, basta scegliere un prodotto naturale senza la presenza di petrolio o additivi.

Qualche idea

Il legno patisce fortemente l’esposizione prolungata al sole e all’acqua stessa, per questo è importante proteggere i mobili di casa dalla loro azione diretta. Posizionandoli in luoghi freschi e asciugando tempestivamente le gocce d’acqua, ad esempio sui piani in legno della cucina da rivitalizzare con le soluzioni proposte fino a ora.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare