• GreenStyle
  • Pets
  • Prima l’erezione, poi la morte: in Italia il pericoloso Ragno Vagabondo

Prima l’erezione, poi la morte: in Italia il pericoloso Ragno Vagabondo

Prima l’erezione, poi la morte: in Italia il pericoloso Ragno Vagabondo

Fonte immagine: Istock

A Gioia Tauro è stato individuato e catturato un pericoloso ragno vagabondo proveniente dal Brasile: molto più pericoloso della vedova nera.

Lo shock è stato immediato: aprire un container e trovarsi di fronte ad un pericolosissimo ragno non è roba da poco, ma nemmeno così raro. Questo è quello che ha raccontato il  dirigente sindacale della Uiltrasporti Emanuele Florio a ReggioToday. Ieri, 19 febbraio, si sono trovati uno di fronte all’altro e per difendersi l’uomo ha dovuto intrappolare il ragno con due bicchieri di plastica e dello scotch. Si trovava sopra un casco di banane d’importazione all’interno di un container giunto al porto di Gioia Tauro.

Le caratteristiche del Phoneutria nigriventer

Le caratteristiche del Phoneutria nigriventer

Ogni giorno vengono analizzati circa 70 container e non è strano trovare dentro animali esotici, anche letali: l’ispettore doganale ha intrappolato l’esemplare di Phoneutria nigriventer per consegnarlo ai fitopatologi dalla Sanità marittima per i controlli di rito e l’immediata quarantena.

I sanitari hanno confermato che si trattava del temibile “ragno vagabondo brasiliano”, conosciuto anche come “ragno delle banane” per il comportamento che porta l’aracnide a scavare il nido per le proprie uova nel frutto tropicale. Il suo veleno è dieci volte più potente di quello della vedova nera e se si spaventa assume una caratteristica posa con le quattro zampe anteriori sollevate verticalmente; poi colpisce le neurotossine agendo sui canali neuronali del sodio. Può provocare tachicardia, vomito, spasmi involontari e edema polmonare, ma anche una erezione del pene prolungata dolorosa. Anche fino a 4 ore. Poi la morte.

 

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Salva il piccolo cigno e lo riporta dalla sua famiglia!