Piante autunnali da balcone: quali scegliere

Piante autunnali da balcone: quali scegliere

Fonte immagine: Pixabay

Dal ciclamino alla violetta, dall’erica al narciso: ecco le piante resistenti alle temperature autunnali perfette per abbellire il balcone di casa.

Conoscere le piante che resistono ai primi freddi rappresenta un’opportunità da cogliere per ravvivare il balcone anche in autunno, scegliendo esemplari verdi o fioriti a seconda delle preferenze personali. Le piante, anche perenni, che si adattano perfettamente alle temperature autunnali sono numerose e in line generale sono facili da curare. Ecco gli esemplari più decorativi di piante autunnali perfette per arricchire il balcone.

Narciso autunnale

Il narciso autunnale, precisamente Narcissus serotinus, fiorisce nel mese di ottobre producendo fiori più piccoli rispetto alla variante primaverile, solitamente di colore chiaro tendente al bianco. Può essere coltivato nelle zone più temperate, infatti temperature inferiori ai 5 gradi possono nuocere alla pianta. Il narciso teme i ristagni d’acqua, quindi è importante favorire una corretta ventilazione, evitare annaffiature eccessive e collocare la pianta in una zona dove possa assorbire i raggi del sole. Il terreno non deve mai essere troppo umido, una condizione che favorirebbe l’attacco di acari e afidi oltre al marciume radicale.

Ciclamino

Il ciclamino, un’altra pianta perenne, è in grado di generare fiori appariscenti e profumati dall’autunno alla primavera. Abbastanza facili da gestire e da curare, il ciclamino teme il gelo e necessita di qualche attenzione in più quando le temperature diventano troppo basse. La pianta deve essere annaffiata regolarmente, cercando tuttavia di non favorire i ristagni idrici ma anche evitando che il terreno sia troppo asciutto. Anche in autunno, periodo della fioritura, è necessario garantire un buon apporto di acqua mentre l’estate corrisponde al periodo di riposo vegetativo ed è possibile limitare le annaffiature. I fiori del ciclamino possono caratterizzarsi per una notevole varietà di colori, dal rosso al viola, dal rosa al bianco. I fiori, inoltre, possono variare di grandezza e svilupparsi raggiungendo anche i cinque o sette centimetri.

Erica

L’erica, precisamente Calluna vulgaris, è un arbusto sempreverde molto resistente sia al freddo autunnale sia alle temperature rigide dei mesi invernali. In estate, invece, non tollera molto il caldo estremo. È importante collocare queste piante in una posizione luminosa, così come annaffiarle regolarmente cercando di mantenere il terreno sempre umido e utilizzando acqua piovana o demineralizzata, evitando quella troppo calcarea. È anche utile utilizzare un sottovaso completo di ghiaia, in modo tale da garantire alla pianta la giusta umidità, eventualmente anche adoperando un nebulizzatore quando la temperatura è elevata.

Violetta

Molto resistenti e decorative, le violette sono perfette per abbellire il balcone in autunno e in inverno. Sono piante in grado di tollerare bene anche il gelo e la beve, facili da curare e in grado di produrre foglie a forma di cuore e fiori piccoli di colore molto intenso. Se ne conoscono oltre cinquecento specie, ma la più famosa è certamente la viola del pensiero. Come accennato, è importante scegliere una posizione ombreggiata in estate ma soleggiata in inverno, procedendo regolarmente con le annaffiature a meno che non sia esposta all’acqua piovana. Il terriccio, infatti, non deve mai essere completamente asciutto. Anche in questo caso, tuttavia, irrigazioni eccessive possono aumentare il rischio di sviluppare muffe pericolose.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle