Greenstyle Sostenibilità Consumi Noci del sapone: come funzionano questi detergenti amici della natura

Noci del sapone: come funzionano questi detergenti amici della natura

Se hai voglia di dare una mano all'ambiente, ma vuoi anche avere una casa ben pulita e igienizzata, le noci del sapone potrebbero essere la soluzione ideale. Queste piccole sfere non sono altro che il frutto di una pianta, e sono capaci di igienizzare e pulire qualsiasi cosa, inclusi pelle e capelli.

Noci del sapone: come funzionano questi detergenti amici della natura

Fonte immagine: Pixabay

Le noci del sapone, anche dette noci lavatutto, reetha o bacche di sapone, rappresentano la soluzione ideale per chi vuol pulire casa in modo ecologico e sostenibile, senza inquinare. Diffuse soprattutto in India e nell’Asia orientale, queste particolari palline scure sono biodegradabili, non inquinano e, fatto ancor più importante, permettono di igienizzare e pulire praticamente ogni superficie senza dover ricorrere ai classici detersivi del supermercato.

Insomma, si tratta di un’alternativa eco-friendly per avere una casa e un mondo più puliti. Ma non è tutto. Queste speciali noci lavanti, infatti, vengono impiegate anche per prendersi cura della pelle e dei capelli. Ma come funzionano?

Scopriamo tutto quello che c’è da sapere sulle noci indiane lavatutto.

Cosa sono le noci del sapone?

Prima di scoprire come usare la Reetha, facciamo le dovute presentazioni: di che tipo di prodotto stiamo parlando esattamente?

Come si può evincere dal nome, le noci lavatutto sono esattamente questo: delle noci, un frutto di colore marrone scuro che cresce sull’albero Sapindus mukorossi (anche detto “Albero del sapone” o washnut), membro della famiglia delle Sapindaceae.

Proprio come la pianta Saponaria officinalis, quando entrano in contatto con acqua calda (a una temperatura di almeno 40 gradi), i gusci delle noci producono sostanze naturali chiamate “saponine”, che hanno proprietà:

  • Antimicrobiche e antibatteriche
  • Antifungine
  • Detergenti e disinfettanti
  • Antiparassitarie per le piante
  • Ammorbidenti.

La pianta è molto conosciuta in Asia, in India e in Nepal, ed è proprio in queste zone che le noci lavatutto vengono utilizzate maggiormente. Ma a cosa servono esattamente?

Reetha: a cosa serve?

noci del sapone
Fonte: iStock

Date le numerose proprietà benefiche delle noci del sapone, è facile immaginare quali e quanti possano essere gli usi di questo rimedio naturale. Solitamente, le noci saponarie vengono usate come:

  • Detergente naturale per pavimenti e superfici
  • Detersivo per i piatti
  • Sapone per la lavatrice
  • Ammorbidente per i vestiti
  • Nella cura delle piante: le noci del sapone possono rivelarsi ottimi pesticidi naturali
  • Soluzione per pulire i gioielli e renderli più lucenti.

Noci del sapone per pelle e capelli

Le noci del sapone trovano spazio anche nella cura di pelle e capelli. Oltre ad essere adatte per chi ha la pelle sensibile, queste piccole sfere vantano anche proprietà antimicrobiche e si ritiene possano tenere alla larga i primi segni dell’età che avanza.

In più, nella tradizione ayurvedica questa noce è considerata uno dei più apprezzati ingredienti per la cura dei capelli, un rimedio utile per idratare, donare lucentezza e stimolare la crescita dei capelli, per combattere la forfora e purificare la cute grassa.

Noci del sapone alleate della salute?

Infine, si ritiene che la reetha aiuti anche a ridurre l’emicrania, combattere la dipendenza da tabacco, alleviare l’infiammazione e i dolori articolari.

Prima di ricorrere a questo rimedio a scopo curativo o preventivo, però, ti raccomandiamo di chiedere un parere al tuo medico curante, al farmacista o erborista di fiducia.

Come si usano le noci saponarie?

decotto noci saponarie
Fonte: iStock

Come abbiamo potuto constatare, le noci del sapone possono essere impiegate in un gran numero di contesti e momenti differenti, sia nella cura del corpo che nelle pulizie domestiche. Ma come usarle in modo corretto?

Sappiamo già che a contatto con l’acqua calda le noci iniziano a produrre saponina, una sostanza leggermente schiumosa dall’azione pulente. Di conseguenza, potremmo utilizzare le noci per il bucato in lavatrice, ma anche sotto forma di decotto, per prenderci cura della casa, della pelle e dei capelli.

Come usare le noci del sapone in lavatrice?

Per lavare la biancheria e ottenere un bucato naturalmente morbido, ti basterà inserire circa 8-10 mezzi gusci di noce del sapone in un sacchetto di cotone o in un calzino, annodare e gettare il tutto in lavatrice, insieme ai panni da lavare.

Avvia il lavaggio a 40 gradi e il gioco è fatto. Potrai riutilizzare le noci saponarie 3 volte, dopodiché bisognerà gettarle nella raccolta dell’umido o nel compost.

Decotto di noci saponarie

In alternativa, potresti preparare un decotto con le noci del sapone, unendo in una pentola 2 litri di acqua e circa 15 gusci di noci.

Fai bollire il tutto per circa 10 minuti, spegni la fiamma e lascia riposare finché il liquido non sarà a temperatura ambiente. Dopo aver filtrato il composto, versa il decotto in un contenitore e utilizzalo per lavare i piatti, i capelli, le mani, i pavimenti e qualsiasi altra superficie.

Precauzioni

Sebbene si tratti di un prodotto naturale, ecologico e amico dell’ambiente, adatto praticamente per tutti i tipi di pelle, le noci saponarie non sono esenti da possibili rischi. Ad esempio, se intendi utilizzarle per lavare il viso o come alternativa allo shampoo, fai molta attenzione a non far scivolare il liquido sugli occhi, in quanto potrebbe causare irritazione, gonfiore e dolore.

Inoltre, se dopo aver utilizzato le noci del sapone dovessi notare qualsiasi genere di reazione cutanea (prurito, arrossamento o altri sintomi), interrompi immediatamente l’utilizzo del prodotto e chiedi consiglio al tuo medico.

Infine, se intendi utilizzare le noci saponarie per lavare i capi bianchi, sarà il caso di abbinarle a del bicarbonato di sodio, per ottenere un effetto sbiancante più efficace.

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Cos’è il borace e perché non dovrebbe mancare nelle case green
Consumi

Il borace è un rimedio naturale utilissimo per le pulizie domestiche ecologiche, ma cos’è esattamente? E come usarlo? Puoi utilizzare la polvere di borace in lavatrice, per pulire i pavimenti, lavare il bagno e rimuovere macchie di ruggine. Ecco quali sono gli usi del borace e le precauzioni da conoscere prima di utilizzarlo.