Greenstyle Ambiente Cambiamenti Climatici Maltempo, neve e freddo in tutto il Nord Italia

Maltempo, neve e freddo in tutto il Nord Italia

Maltempo, neve e freddo in tutto il Nord Italia

Fonte immagine: Pexels

Il maltempo torna a coinvolgere l’Italia, in quest’ultima settimana del 2020. Così come anticipato negli scorsi giorni dagli esperti meteorologi, una corrente fredda di origine artica ha raggiunto il Nord del Paese, portando con sé venti gelidi e un forte abbassamento delle temperature. E su tutte le regioni settentrionali è arrivata la neve, anche a bassissime quote.

Lombardia e Piemonte sono le regioni maggiormente colpite dalle nevicate, ma si registrano forti precipitazioni anche sul Veneto e a ridosso di tutto l’arco alpino.

Maltempo e neve: Nord Italia imbiancato

È stato un candido risveglio, quello che molti italiani hanno vissuto questa mattina. In particolare in Lombardia, dove la neve sta scendendo copiosa anche a bassissima quota, tanto che la città di Milano risulta completamente imbiancata. Grandi nevicate anche nel bergamasco, dove si registrano ormai decine di centimetri di neve depositata al suolo.

In Lombardia non sono mancati i comprensibili disagi, in particolare alla viabilità, considerando come molte persone siano oggi tornate al lavoro dopo la pausa natalizia, approfittando anche della momentanea entrata in vigore della “zona arancione” stabilita dal Decreto anti-Covid.

Diversi rallentamenti sono stati segnalati anche in Liguria, così come riporta l’agenzia di stampa ANSA, in particolare sulla A26 in direzione di Genova e su parte della A7. Code anche in direzione di Savona, così anche come su tutto il basso Piemonte.

Neve al Nord: la quota

Quella in corso sembra essere la nevicata più copiosa di tutto il 2020, con grandi fiocchi che cadono velocemente dal cielo, senza sosta dalla scorsa notte. Poco dopo le 8 di questa mattina nella città di Bergamo si contavano già 10-15 centimetri di neve accumulata, segue allo stesso orario Milano, tra i 5 e i 10 centimetri di neve. Minore l’impatto invece nelle aree a sud della Lombardia, in particolare al confine con l’Emilia Romagna, dove le nevicate sono state alternate alle piogge. Arpa Lombardia specifica come la situazione potrebbe attenuarsi entro il pomeriggio di martedì, quando le nevi dovrebbero cessare lasciando invece spazio alle piogge, soprattutto in Pianura.

La neve ha raggiunto anche la città di Venezia, donando un insolito manto candido alla località lagunare. Il maltempo ha determinato un’allerta per il possibile fenomeno climatico dell’acqua alta, tanto da richiedere l’attivazione del sistema Mose.

Fonte: ANSA

Seguici anche sui canali social