Greenstyle Benessere Salute Malattie trasmesse dagli animali all’uomo: la guida delle più importanti

Malattie trasmesse dagli animali all’uomo: la guida delle più importanti

Sapete cosa sono le zoonosi? Sono le malattie trasmesse dagli animali all'uomo (le antropozoonosi) e viceversa dall'uomo agli animali (le zooantroponosi). Ce ne sono tantissime, impossibile elencarle tutte. Qui faremo una breve panoramica su quelle più importanti e frequenti

Malattie trasmesse dagli animali all’uomo: la guida delle più importanti

Prima di andare a vedere le principali malattie trasmesse dagli animali all’uomo e viceversa, è bene chiarire un po’ di termini. Con il termine generico di zoonosi si intende qualsiasi malattia infettiva o parassitaria che può essere trasmessa dagli animali (tranne l’uomo) all’uomo. Tale trasmissione può avventire sia per via diretta (tramite contatto con sangue, secreti, escreti, urine, feci, uova, pelle o peli) o per via indiretta (tramite vettori, solitamente insetti, tramite oggetti contaminati o alimenti infetti).

In realtà, però, sarebbe più preciso parlare di antropozoonosi quando le malattie sono trasmesse dagli animali all’uomo, mentre di zooantroponosi quando le malattie sono trasmesse dall’uomo agli animali. Le anfixenosi, invece, sarebbero malattie presenti sia negli animali che nell’uomo e che possono trasmettersi vicendevolmente.

Conoscere e prevenire le zoonosi è fondamentale sia per la salute umana che per la salute degli animali (i medici veterinari si occupano anche di tali questioni. Non sono lì solo per curare cani e gatti, ma anche per occuparsi dell’ispezione degli alimenti e della sanità animale in generale, in modo da prevenire le zoonosi). Inoltre bisogna considerare che le zoonosi trasmesse tramite alimenti possono causare anche gravi perdite economiche.

Considerate che molte malattie con cui abbiamo a che fare oggi, diventate poi epidemiche, sono iniziate come zoonosi, con agenti patogeni che hanno fatto un salto di specie che ha coinvolto anche l’uomo. In Europa le zoonosi sono suddivise in due tipi:

  • zoonosi da sottoporre a vigilanza (sono quelle che erano presenti nel Regolamento di Polizia Veterinaria, abrogato a favore del Regolamento 2016/429): Brucellosi, Campilobatteriosi, Echinococcosi, Listeriosi, Salmonellosi, Trichinellosi, Tubercolosi da Mycobacterium bovis ed Escherichia coli produttori di verocitossine
  • zoonosi da sottoporre a vigilanza in base alla situazione epidemiologica: zoonosi virali come Calivirisu, virus dell’epatite A, virus dell’influenza, Rabbia e Arbovirus; zoonosi batteriche come Borreliosi, Botulismo, Leptospirosi, Psitaccosi, Tubercolosi diverse dal Mycobacterium bovis, Vibriosi e Yersiniosi; zoonosi parassitarie come Anisakidosi, Criptosporidiosi, Cisticercosi e Toxoplasmosi

Ma andiamo ora a vedere alcune delle zoonosi più importanti e comuni.

Malattie trasmesse dagli animali all’uomo: l’Anisakidosi

pesci Fonte: Pixabay

L’Anisakidosi è causata da un nematode, l’Anisakis, parassita che può infettare pesci, balene, delfini, foche e leoni marini. La malattia si trasmette all’uomo ingerendo pesce infetto crudo o poco cotto. Nell’uomo causa nausea, vomito, diarrea, forte dolore addominale e anche perforazione intestinale.

Antrace

L’Antrace è una malattia infettiva causata dal batterio Bacillus anthracis, responsabile del carbonchio ematico negli animali e dell’antrace nell’uomo. Colpisce bovini, pecore, capre, cavalli, maiali e cammelli e si trasmette all’uomo in tantissimi modi, per ingestione, inalazione o anche contatto con la cute delle spore. Esiste una forma polmonare, una forma respiratoria e una forma gastroenterica.

Brucellosi

La Brucellosi è un’altra malattia batterica che può colpire il bestiame, le capre, i maiali, le pecore e i cani (esistono diversi tipi di Brucelle). L’uomo si contagia tramite l’ingestione di latte o carne infetti. Per quanto riguarda la Brucella canis il contagio avviene per contatto con secrezioni vaginali, sperma o placente di cani infetti.

Campylobatteriosi

I Campylobacter sono batteri che si trovano frequentemente nei polli. L’uomo si infetta ingerendo carne infetta cruda o poco cotta. Ma anche cani e gatti possono infettarsi se si nutrono di carne cruda di pollame.

Cheyletiellosi

La Cheyletiella è un parassita del mantello di cani, gatti e conigli. L’uomo può contagiarsi per contatto diretto con animali infetit, sviluppando una dermatite pruriginosa.

Cisticercosi

Fonte: Photo by Anastasiia Chepinska on Unsplash

Con questo termine si intendono le infezioni da forme larvali di cestodi come la Taenia solium, la Taenia saginata e la Taenia asiatica. Esistono tenie dei bovini e tenie dei maiali, menre l’uomo si contagia ingerendo cibo contaminato o carne cruda e poco cotta.

Da non confondere con l’Echinococcosi, altro cestode presente in cani, volpi, lupi, pecore, maiali e roditori. L’uomo si infetta ingerendo cibo o acqua contaminata dalle uova.

Criptococcosi

Il Cryptococcus neoformans è un fungo ubiquitario opportunista. Presente nei piccioni, l’uomo si infetta per inalazione o contatto con le spore. Anche cani e gatti possono essere suscettibili a questa infezione. Può causare sintomi neurologici, polmonite con dispnea acute e noduli cutanei.

Encefalite spongiforme bovina

Malattia da prioni che colpisce i bovini. Cronica e degenerativa, l’uomo si infetta per ingestione di carne infetta cruda o poco cotta.

Febbre Dengue

Malattia virale causata dal Dengue virus, fra gli animali colpisce le scimmie. L’uomo, invece, si infetta tramite punture di zanzare del genere Aedes che si sono nutrite su scimmie infette. Causa mal di testa, forti dolori intorno e dietro agli occhi, dolore muscolare, nausea, vomito ed irritazione cutanea.

Febbre del Nilo Occidentale

La Febbre del Nilo Occidentale è una malattia infettiva respiratoria provocata dal West tNile Virus. Fra gli animali colpisce cavalli e uccelli, mentre l’uomo si infetta tramite le punture di zanzare che trasportano il virus.

Febbre Q

conigli

Questa zoonosi acuta è provocata dalla Coxiella burnetii, un batterio endocellulare obbligato affine alle Rickettsie. Presente in cani, gatti, bovini, ovini, caprini e conigli, l’uomo si infetta tramite le punture di zecche infette o tramite il contatot con fluidi corporei di animali infetti. Causa sintomi come febbre, dolori muscolari, mal di testa, vomito, nausea ed eritema cutaneo.

Giardiasi

La Giardiasi è causata dalla Giardia lamblia, un protozoo parassita che infesta l’intestino tenue. Lo troviamo sia negli animali d’allevamento che in cani e gatti. L’uomo si infetta per ingestione delle spore. Causa come sintomi nausea, vomito, diarrea, dolore addominale, malassorbimento e flatulenza.

A proposito: fra le malattie trasmesse dai gatti all’uomo ricordiamo l’Ascaridosi, la Giardiasi, le micosi, la Malattia da morso e da graffio e la Toxoplasmosi. Decisamente poche rispetto a tutte le malattie che gli uomini possono trasmettersi fra di loro.

Fra le malattie trasmesse dai cani all’uomo, invece, abbiamo sempre l’Ascaridosi, la Giardiasi, le micosi, la Leptospirosi, la Leishmaniosi e la dirofilariosi (ma anche qui sono le punture di zanzare le responsabili, non i cani direttamente).

Quindi a chi vi dice che cani e gatti portano malattie all’uomo, sì, è vero, ma mai quante le malattie trasmesse dagli uomini.

Influenza Aviaria e Influenza Suina

L’influenza aviaria è causata dal virus dell’Influenza A sottotipo H5N1, presente sia negli uccelli selvatici che in quelli domestici. L’influenza suina è causato dal virus dell’Influenza A sottotipo H1N1 e H1N2, presente nei maiali e nei cinghiali. In entrambi i casi l’uomo si infetta per inalazione del virione, venendo anche a contatto con le carcassedi animali infetti.

Leishmania

fermenti lattici cani e gatti

La Leishmaniosi è causata da protozoi appartenenti al genere Leishmania. Esistono Leishmanie dell’uomo e degli animali. Qui in Italia abbiamo la Leishmania infantum che riconosce come ospite definitivo il cane. Raramente questo tipo di Leishmania colpisce l’uomo, di solito in caso di soggetti immunodepressi. La patologia non è trasmessa direttamente dai cani, bensì dalla puntura di flebotomi o pappataci infetti.

Leptospirosi

Il motivo per cui il vostro veterinario vi ricorda di vaccinare i cani per la Leptospirosi tutti gli anni è che questa malattia batterica causata da spirochete è trasmissibile anche all’uomo. Le Leptospire possiamo trovarle in tutti gli animali, inclusi cani e topi, menre l’uomo si contagia per contatto con i fluidi corporei di animali infetti, inclusi sangue e urine.

Listeriosi

La Listeria monocytogenes è un baterio Gram+ che può colpire bovini e suini. Solitamente l’uomo si infetta ingerendo cibi contaminati.

Malattia da graffio di gatto

Panleucopenia virale gatto

La Malattia da graffio di gatto è provocata da un batterio che può causare anche endocardite e danni epatici. Il batterio si trova nelle pulci che possono infestare i gatti. Venendo morsi o graffiati da gatti infetti, ecco che l’uomo può sviluppare questa patologia. Causa una papula localmente con linfadenite.

Malattia da virus Ebola

Questa malattia emorragica è causata dall’Ebolavirus, un virus appartenente ai Flaviviridae. Il virus lo si trova su scimmie, roditori e pipistrelli, mentre l’uomo si contagia tramite contatto con fluidi corporei di animali infetti.

Malattie da zecche

Ehrlichia canis, zecca

L’Anaplasmosi granulocitica umana da Anaplasma phagocytophilum presente in cani, gatti, topi e pecore può trasmettersi all’uomo tramite le puntute della zecca dei boschi. Anche la Babesiosi, presente sui topi, può trasmettersi tramite le punture di zecche del genere Ixodes (esiste anche una forma di Babesia canis, trasmessa ai cani dalle zecche). La Febbre Bottonosa causata dalla Rickettsia conorii la si trova in diversi animali domestici, con l’uomo che si infetta tramite punture di zecche del genere Rhipicephalus sanguineus. La Febbre maculosa delle Montagne Rocciose, provocata dalla Rickettsia rickettsii, la si trova su cani e roditori, con l’uomo che si infetta tramite la puntura di zecche. La Malatita di Lyme, provocata dalla Borrelia burgdorferi, la si trova su cani, lupi, cervi, rodittori, conigli, lepri, cervi e rettili e l’uomo si infetta tramite punture di zecche.

Malattia da virus Zika

La Malattia da virus Zika è un virus a RNA che si trova sui primati. L’uomo si infetta tramite punture di zanzare, morsi o graffi di animali infetit o anche contatto con fluidi corporei di animali infetti.

Malattie trasmesse dagli animali all’uomo che causano diarrea e intossicazioni alimentari

Diversi batteri che possiamo trovare in bovini e pollame (ma non solo) possono causare forme di intossicazioni alimentari con sviluppo di nausea, vomito, diarrea, dolori addominali e disidratazione. Solitamente l’uomo si infetta per ingestione di alimenti infetti crudi o poco cotti, incluse verdue infettte non lavate (ma non escludete neanche il contagio per contatto con deiezioni infette). Fra di esse ricordiamo le intossicazioni alimentari da Escherichia coli, Camylobacter, Salmonella, Listeria e Shigella.

Peste

pulci

Tecnicamente anche la peste da Yersinia pestis, il batterio responsabile della peste bubbonica e della forma polmonare di peste, è una zoonosi. Il batterio è presente su topi, roditori, conigli, lepri, furetti, capre, pecore e cammelli. L’uomo in questo caso si infetta tramite la punura delle pulci Xenopsylla cheopis ospitate da questi animali.

Psittacosi

Chlamydohila psittaci è un batterio Gram negativo che causa la psittacosi o ornitosi. Ospitato dagli uccelli, l’uomo si infetta tramite il contatto con fluii corporei di animali malati o infetti. Come sintomi può causare febbre, tosse, epistassi, dolori muscolari e articolari, dolore al torace, nausea, vomito, diarrea, mal di testa, sudorazione, intolleranza alla luce e splenomegalia.

Rabbia

La Rabbia è causata da un virus a Rna, il Lyssavirus. Può essere trasmetta tramite morsi o graffi di animali infetti. E può essere trasmessa da tutti gli animali a sangue caldo (pipistrelli, volpi, procioni, scimmie, bestiame, cani, gatti…). È mortale sia nell’uomo che negli animali.

Toxoacariasi

Tecnicamente Toxacara canis e Toxocara cati, responsabili degli ascaridi in cani e gatti (ma anche nelle volpi), sono zoonosi. Questi nematodi si trasmettono all’uomo per contatto con le feci di questi animali: mettendosi le mani sporche di feci in bocca è possibile contagiarsi. Attenzione anche alla sindrome da larva migrans.

Toxoplasmosi

La Toxoplasmosi è causata dal protozoo Toxoplasma gondii. Possiamo trovarlo nel bestiame, nel pollame e nei gatti. L’uomo si contagia ingerendo carne cruda o poco cotta di bestiame infetto, ingerendo latte crudo infetto, manipolando a mani nude le carni di questi animali o dalle feci di gatti infestati.

Trichinellosi

Maiale
Fonte: Pixabay La Trichinella è un nematode che possiamo trovare in maiali, topi, roditori, cani, orsi, uccelli e altri animali. L’uomo si infetat solitamente ingerendo carne cruda o poco cotta infetta di maiale o cinghiale.

Tubercolosi

Il Mycobacterium bovis è l’agente responsabile della tubercolosi. L’uomo si contagia venendo a contatto con fluidi corporie di animali infetti o per inalazione di espirati.

Tularemia

La Tularemia è una zoonosi batterica causata dalla Francisella tularensis. Presente su roditori, topi, conigli e lepri, l’uomo si infetta tramite la puntura di insetti.

Fonti:

  1. CDC
  2. PubMed
  3. MSD Veterinary Manual
  4. WHO
  5. EFSA
  6. National Geographic

Le informazioni riportate su GreenStyle sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Come si fa la pelle vegana, valida alternativa a quella animale
Animali

Vi siete mai chiesti come si fa la pelle vegana? Si tratta di un’alternativa cruelty free a quella animale. In molti si domandano se sia resistente quanto quella animale, quanto duri e quanto costi. Cerchiamo di rispondere a tutte queste domande