Isole Eolie: come arrivare, spiagge più belle, tour

Isole Eolie: come arrivare, spiagge più belle, tour

Le Isole Eolie sono tra le località turistiche preferite per le vacanze: come arrivare, le spiagge più belle e qualche idea per un tour dell'arcipelago.

Le Isole Eolie sono un arcipelago di origine vulcanica che fa capo alla Regione Sicilia. Anche dette Isole Lipari, queste mete turistiche sono molto apprezzate dai vacanzieri: circa 600mila turisti ogni anno all’anno decidono di inserirle tra le proprie destinazioni. A livello amministrativo risultano incluse nella Città metropolitana di Messina.

Posizionate a nord rispetto alla costa messinese, più precisamente a nord-ovest di Milazzo, le Isole Eolie si compongono di diverse località tra le quali Stromboli e Vulcano (entrambe presentano un vulcano in attività tra le proprie attrazioni turistiche). A comporre l’arcipelago eoliano sono sette “sorelle”: Lipari (37,6 km2), Salina (26,8), Vulcano (21), Stromboli (12,6), Filicudi (9,7), Alicudi (5,2) e Panarea (3,4).

Fonte: Foto di TREKANDCO da Pixabay

Come arrivare

Le Isole Eolie sono raggiungibili quasi esclusivamente via mare, almeno per quanto riguarda l’ultimo tratto. È possibile avvicinarsi in aereo, treno, pullman o auto privata fino a quelli che sono gli scali portuali più vicini. Milazzo è il porto con il maggior numero di partenze giornaliere e di conseguenza maggiormente consigliato qualora non si abbia modo di prevedere con certezza l’orario di arrivo presso lo scalo. Vi è però la possibilità di imbarcarsi anche presso Napoli, Reggio Calabria, Palermo e Messina. Le partenza sono perlopiù con aliscafo, mentre per chi vuole viaggiare in traghetto le uniche partenze sono da Milazzo e Napoli.

Quasi esclusivamente via mare perché esiste la possibilità di raggiungere le Isole Eolie anche a bordo di un elicottero, con partenze effettuate dagli aeroporti di Catania, Lamezia Terme, Palermo e Reggio Calabria. Alcune soluzioni relativamente al trasporto marittimo consentono il trasporto dell’auto, ma la scarsità di strade percorribili e le diverse limitazioni in vigore durante il periodo estivo scoraggiano tale scelta.

Spiagge più belle

Tra le spiagge più belle delle Eolie vanno senz’altro inserite le spiagge bianche di Lipari, un tratto caratterizzato dalla sua natura vulcanica e da sedimenti di pietra pomice situato nella parte nord-est dell’isola. Il contrasto tra pietre nere vulcaniche e acque cristalline è il “marchio di fabbrica” delle sabbie nere di Vulcano, rendendola uno spettacolo della natura a cui dedicare parte della propria vacanza.

A Salina è invece consigliato recarsi presso la Spiaggia di Pollara, dove la scogliera crea una sorta di anfiteatro naturale affacciato sul mare. Qui si potranno vedere anche il Perciato, un arco naturale sul mare, e un condotto preistorico di origine vulcanica (ora solidificato) noto come faraglione. Qui sono state girate diverse scene del film Il Postino, con protagonista Massimo Troisi.

A Stromboli è consigliato avventurarsi tra le spiaggette e i percorsi delle calette in località Piscità, separate tra loro da colate laviche solidificate. A Panarea si trova quella che è stata definita una delle più belle baie di tutto l’arcipelago eoliano. Si tratta di Cala Junco, dove le acque assumono sfumature che vanno dal turchese al blu intenso fino al verde smeraldo. Delle formazioni rocciose forniscono riparo dalle correnti d’aria e incorniciano quest’area rendendola un paradiso naturale.

Fonte: Foto di Jens Teichmann da Pixabay

Tour

Diverse sono le opzioni per chi vuole visitare le Isole Eolie scegliendo la formula del tour. Dal giro in crociera in una giornata fino ai pacchetti turistici più complessi, con durata anche di 8 giorni, il turista che vuole approfondire la sua conoscenza con le Lipari non ha che l’imbarazzo della scelta.

Sono molte le agenzie turistiche che offrono pacchetti viaggio già pronti, prenotando in alcuni casi una notte per ciascuna isola. Gli spostamenti sono marittimi, sia per la crociera in giornata singola. Chi invece volesse provare a organizzare il proprio tour può partire da qualche spunto: cinematografico, magari visitando quelle che sono le aree dove è stato girato il film Il Postino, oppure dedicare la propria vacanza ai due vulcani presenti nelle Eolie e a come hanno trasformato il territorio circostante.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Turismo, nel Sahara in bicicletta