Green influencer: al SANA un convegno per capire come si comunica il cibo sostenibile

Green influencer: al SANA un convegno per capire come si comunica il cibo sostenibile

Fonte immagine: iStock

Green food influencer: ecco chi comunica la sostenibilità del cibo in Italia tra influencer, istituzioni, campagne e app.

L’uomo è ciò che mangia e le nostre scelte alimentari non influiscono solo sul nostro benessere fisico ma anche sulla salute della Terra. Ecco perché è sempre più importante l’impegno di chi, attraverso il Web ma non solo, comunica la sostenibilità del cibo che portiamo sulle nostre tavole. L’attività degli opinion leader è determinante: questi influencer, in una accezione ampia del termine, operano a vari livelli e possono informare e spronare le persone ad adottare comportamenti alimentari corretti.

Riconoscendo la centralità di queste tematiche GreenStyle, in collaborazione con l’agenzia Press Play, farà un punto della situazione di come viene comunicato il sustainable food in Italia in un convegno organizzato il prossimo 6 settembre al SANA di Bologna, manifestazione che negli anni è diventata un punto di riferimento sui temi del cibo sostenibile.

Questa il programma dell’evento “Green Food Influencer: come si comunica la sostenibilità del cibo tra influencer, istituzioni, app e campagne“:

Identikit del green influencer: panoramica italiana e estera di chi comunica la sostenibilità sui social.
Presentazione della ricerca realizzata da GreenStyle, Press Play e Letizia Palmisano ad aprile 2019.
Green Food Influencer: i profili italiani che comunicano più efficacemente le tematiche del cibo sostenibile. Intervento a cura di Valentina Villa – BloggerItalia.
L’importanza di saper leggere le etichette alimentari. Intervento a cura di Lucia Cuffaro, Presidente del Movimento Decrescita Felice e Green Influencer.
L’approccio social delle istituzioni sui temi della sostenibilità del cibo: il caso della Regione Lazio.
#Stopciboanonimo: presentazione della campagna di Coldiretti a favore del Made in Italy agro-alimentare e contro il fenomeno dell’italian sounding. Intervento a cura di Alfonso Pecoraro Scanio.
Come combattere lo spreco alimentare con un’app: il caso TooGoodToGo. Intervento a cura di Eugenio Sapora, Country Manager TooGoodToGo..
I vegani salveranno il Mondo? Intervento a cura di Lorenzo “Veg” Lombardi.
• Q&A finali

L’evento prende le mosse dalla prima ricerca in Italia sui green influencer, realizzata da GreenStyle in collaborazione con Press Play, Letizia Palmisano e BloggerItalia, che ha tracciato una prima panoramica di chi in Italia comunica i temi della sostenibilità con efficacia e coerenza sui social (e nella vita reale), ed ha premiato i 10 green influencer più efficaci tra cui anche Alessandro Gassmann, che si è aggiudicato il premio di top green influencer dell’anno. Un’operazione che ha dato una nuova accezione positiva al concetto di influencer, non legandolo più soltanto ad un’efficacia in termini di marketing ma alla coerenza e impegno profusi nel comunicare la sostenibilità ambientale.

L’evento del 6 settembre al SANA avrà inizio alle ore 11 presso la sala Melodia della Fiera di Bologna ed è ad ingresso libero.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Ciliegie senza glifosato: interviste ad Apofruit e Coop