Gatto Sphynx: carattere, pedigree, prezzo

Gatto Sphynx: carattere, pedigree, prezzo

Fonte immagine: Pixabay

Il gatto di razza Sphynx è noto per la quasi assenza di pelo che lo fa apparire nudo e pieno di pieghe cutanee: ecco carattere, prezzo e pedigree.

Lo Sphynx è un gatto molto particolare, famoso per l’assenza o quasi di pelo, a eccezione di una finissima peluria che ricopre il suo corpo. Noto anche come “gatto sfinge”, più per la posa regale che per l’origine, del felino si hanno notizie sin dai tempi antichi perché presente su alcune incisioni rupestri precolombiane. La fisicità di questo esemplare è caratterizzata dall’assenza di mantello, che lo fa apparire nudo, ma non tutti riescono ad apprezzare questo suo particolare fascino. Le pieghe presenti su corpo e muso, nonché l’espressione, lo fanno risultare più simile a un rettile o a un alieno, ma l’apparenza non deve ingannare perché lo Sphynx è un amico molto fedele.

Caratteristiche fisiche

L’assenza di pelo è ciò che caratterizza questo gatto quasi o completamente glabro, ma anche una pelle vellutata simile a una pesca. Il formato è quello del micio classico: il corpo presenta molte pieghe e vene in evidenza, mentre la testa appare triangolare, spigolosa, senza baffi, con orecchie molto grandi e occhi obliqui. L’ossatura, inoltre, risulta sottile e garantisce una corporatura snella. Il corpo appare quasi glabro eccetto per una sottilissima peluria, che appare più evidente sulle zampe, sul retro delle orecchie e sulla coda. Sono ammesse tutte le colorazioni mentre la tipologia di manto è suddivisa in tre categorie:

  • Rubber: l’assenza di pelo rende la pelle simile alla gomma al pari del materiale antiscivolo;
  • Peach: una cute morbida e liscia al pari della buccia della pesca;
  • Wax: ricorda la cera con un tocco di grasso in più.

Carattere

Sphynx

Elegante e raffinato, è un compagno molto fedele e coccolone, sempre alla ricerca del contatto fisico e della presenza del proprietario. La sua è una costante necessità di calore, data dall’assenza di pelo, ma anche di amore: è un felino molto curioso, intelligente e particolarmente coraggioso. La voglia di attenzioni lo spinge a socializzare con gli ospiti e con gli altri membri della famiglia, oppure con i propri simili che segue fisicamente per cercare affetto.

Cure e prezzo

L’assenza di pelo favorisce una produzione copiosa di sebo utile a proteggerlo, per questo la pelle appare più grassa e va lavata almeno due volte al mese. La cute appare delicata ed è sconsigliata l’esposizione al sole, se non con una crema ad alta protezione, mentre d’inverno necessita di fonti di calore, per questo spesso si può intercettare l’animale accanto al calorifero o al camino, tra le coperte o tra le vostre braccia. Qualche abitino di lana in misura potrebbe aiutarlo a combattere i rigori stagionali, come una dieta corretta, utile a fornire le giuste calorie e assecondare la sua incredibile voracità. Occhi e orecchie richiedono cure, pulizia e attenzione. Per un acquisto sicuro è necessario rivolgersi ad allevamenti certificati in grado di rilasciare anche il pedigree, le cifre sono alte e partono dai 1.000 euro in poi.

Cenni storici

Sphynx

Il gatto nudo ha attraversato tutte le epoche storiche con caratteristiche sempre simili ma differenti dallo Sphynx attuale: è stato identificato in alcune incisioni rupestri precolombiane, nel 1830 venne citato nella storia naturale dei mammiferi del Paraguay, fino a rischiare l’estinzione in Messico all’inizio del novecento. Dopo una serie di tentativi di allevamento in USA, fu l’olandese Hugo Hernandex a dare il via alla razza, che solo nel 1983 riuscì a decollare trovando interesse nel pubblico.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Cucciolo di cane allevato da una gatta