Greenstyle Mobilità Eco-turismo Fioritura ciliegi Giappone: dove andare e date per vederla

Fioritura ciliegi Giappone: dove andare e date per vederla

La fioritura dei ciliegi in Giappone è un evento pittoresco che raduna nella terra del Sol Levante i turisti da ogni angolo del mondo. Ma quali sono i luoghi dove ammirare questo show di Madre Natura e quali le date per non perderlo? Lo vediamo in questo articolo, con tutte le informazioni utili per un viaggio alla scoperta dell'hanami giapponese.

Fioritura ciliegi Giappone: dove andare e date per vederla

Fonte immagine: Pixabay

Quando si pensa ai meravigliosi spettacoli che la natura ci offre, sicuramente la fioritura dei ciliegi in Giappone è uno dei primi show di Madre Natura che ci vengono in mente. Improvvisamente, intere zone e lunghi viali si tingono, sugli alberi e per terra, di sfavillanti fiori. Scene affascinanti rese ancora più memorabili dal significato che l’hanami rappresenta per la cultura nipponica.

Il Giappone ha un fascino incredibile sugli occidentali. Forse perché tanto distante da noi, per km e per cultura. O forse perché le sue tradizioni, le sue leggende, le sue storie sanno incantarci e lasciarci a bocca aperta ogni volta. Proprio come avviene per la fioritura dei ciliegi. Se vuoi organizzare un viaggio in Giappone in questo periodo dell’anno, devi sapere dove andare e le date migliori per vederla.

Come si chiama la fioritura dei ciliegi in Giappone?

Il Giappone è famoso in tutto il mondo per tanti motivi. Uno di questi è la fioritura dei suoi ciliegi, che attira nel paese asiatico tantissimi turisti ogni anno, pronti a farsi stupire da uno spettacolo della natura unico. I ciliegi appartengono al genere Prunus.

In tutto il mondo le varietà sono molte: sopravvivono in particolare nelle zone a clima temperato nell’emisfero nord, come Giappone, Cina, Corea, Nepal, India, Europa settentrionale. In Giappone la fioritura è un grande evento con feste per poter ammirare questa bellezza effimera, che preannuncia l’arrivo della bella stagione.

Fioritura ciliegi in Giappone, il nome originale

La varietà più diffusa e celebrata nelle feste che si svolgono in primavera è la Somei-Yoshino, che è stata ottenuta da ibridazione offrendo fiori dai petali bianchi con una lieve sfumatura rosa. In Giappone i ciliegi si chiamano sakura, che è anche un nome proprio di persona giapponese femminile.

Sakura significa proprio fiori di ciliegio e può anche rappresentare la pianta in sé. Il termine Hanami, invece, indica nello specifico la festa della fioritura dei ciliegi in Giappone. Significa letteralmente “ammirare i fiori”, dall’unione dei termini “hana”, fiori e “mi”, osservare.

Fioritura ciliegi in Giappone, significato
Fonte: Pixabay

Fioritura ciliegi in Giappone, significato

Nella cultura nipponica, i fiori di ciliegio sono molto importanti. Per questo la fioritura annuale è tanto attesa anche dai giapponesi stessi. I fiori, che hanno una durata molto breve, rappresentano la metafora che spiega la brevità della vita.

Per molte persone rappresentano l’inizio di una nuova vita e per tutti è un momento di grande festa, in cui apprezzare ogni momento, cosa che i fiori di breve durata ci invitano a fare ogni giorno della nostra vita.

Gli alberi di ciliegio in fiore rappresentano la caducità dell’esistenza, un messaggio tipico del buddhismo, nel quale si è consapevoli che tutto nel mondo ha una fine, perché la realtà materiale è destinata a finire, nulla dura in interno.

L’Hanami è un momento di consapevolezza sulla natura e sull’essenza della vita, ma anche di nostalgia. Il riscatto è dato dal fatto che ogni anno le piante tornano a fiorire, ridando speranza a chi ne sa ammirare la profonda bellezza.

La leggenda dei ciliegi in fiore

In Giappone c’è una bellissima leggenda che accompagna questa grande festa. C’era una foresta che l’uomo non aveva mai visto prima. Era incontaminata, ma all’interno c’era un ciliegio che non fioriva mai. L’erba intorno non cresceva e gli animali non si avvicinavano, non riusciva a vivere, a sbocciare, come se fosse bloccato.

Kami, una divinità dei boschi, ebbe compassione della pianta e decise di aiutarla, trasformandola in uomo con un cuore: così avrebbe potuto scoprire nel mondo i motivi per cui fiorire. Ma aveva un anno di tempo, altrimenti sarebbe morto.

All’inizio il ciliegio non trovò nulla di interessante nell’umanità impegnata sempre in una guerra. Ma un giorno incontrò Sakura, una giovane donna. Si presentò con il nome di Yohiro, speranza. I due si innamorarono e Yohiro svelò a Sakura la sua vera natura.

Quando il dio si presentò dalla pianta, capì che il loro amore era grande, così propose loro di fondersi per sbocciare per sempre insieme. Il loro amore eterno è rappresentato da cascate di petali che ogni anno rinnovano la loro proposta.

In che periodo fioriscono i ciliegi?

Di solito, i fiori di ciliegio sbocciano in Giappone dalla fine del mese di marzo in poi. Le città nipponiche ospitano in ogni angolo, nei parchi o lungo le strade, alberi di ciliegio. Quindi la loro fioritura si può anche ammirare semplicemente camminando e passeggiando.

Quanto durano i fiori di ciliegio in Giappone?

Come abbiamo già accennato in precedenza, i fiori di ciliegio hanno una durata molto breve. Come tutte le cose belle di questo mondo, anche la fioritura dei ciliegi ha una durata breve.

Stabilire con certezza quando sbocceranno e per quanto tempo rimarranno a deliziare la nostra vista non è possibile, però si possono sempre fare delle stime.

In genere la fioritura, però, dura un paio di settimane. Il periodo di tempo in cui i fiori sono alla massima apertura è di appena un paio di giorni, invece.

Fioritura dei ciliegi in Giappone, 2023

Stabilire con esattezza quando ci sarà la fioritura dei ciliegi nel 2023 è impossibile. Ma si possono fare delle stime, in base al periodo in cui questo albero sboccia e colora tutto ciò che lo circonda. Esiste però un sito ufficiale giapponese che svela un calendario con le stime del periodo di fioritura dei ciliegi in Giappone, anno per anno. Per il 2023, ecco cosa devi sapere sulle date di fioritura dei ciliegi in Giappone:

  • Tokyo: Fioritura 20 marzo – Sbocciatura 27 marzo
  • Sapporo: Fioritura 23 aprile – Sbocciatura 25 aprile
  • Sendai: Fioritura: 8 aprile – Sbocciatura 11 aprile
  • Kanazawa: Fioritura 30 marzo – Sbocciatura 5 aprile
  • Nagoya: Fioritura 22 marzo – Sbocciatura 30 marzo
  • Kyoto: Fioritura 24 marzo – Sbocciatura 30 marzo
  • Osaka: Fioritura 23 marzo – Sbocciatura 30 marzo
  • Hiroshima: Fioritura 21 marzo – Sbocciatura 29 marzo
  • Fukuoka: Fioritura 17 marzo – Sbocciatura 27 marzo

Queste è la quinta previsione per il 2023: i dati vengono costantemente aggiornati.

Fioritura dei ciliegi in Giappone, 2024

Come già detto in precedenza, anche per il 2024 si può solo fare una previsione. Come per la fioritura del 2023, possiamo sempre fare affidamento al calendario del Japan Meteorological Corporation. Naturalmente, al momento è ancora presto per le stime più vicine alla realtà, ma possiamo prendere come punto di riferimento le date di quest’anno.

Fioritura ciliegi in Giappone, dove andare
Fonte: Pixabay

Fioritura ciliegi in Giappone, dove andare per ammirarla?

Come abbiamo visto, tutto il Giappone è interessato da questo grande evento. L’Hanami si festeggia in ogni angolo, di ogni città, con momenti diversi per fioritura e sbocciatura, in base alla zona climatica di appartenenza.

Per le metropoli più importanti, però, ci sono luoghi di interesse spesso gettonati dai turisti. Vediamo quali sono.

Dove vedere i fiori di ciliegio in Giappone?

  • Tokyo: giardino di Koishikawa, lungo il fiume Meguro vicino Shibuya oppure vicino al Palazzo Imperiale, nei parchi di Shinjuku Gyoen e di Ueno
  • Kyoto: parchi di Maruyama e di Inokashira oppure monte Daigo
  • Nara: monte Yoshiko
  • Hirosaki: Hirosaki Castle Park
  • Fukushima: Miharu Takizakura a Miharu
  • Nagano: Takato Catle Park
  • Osaka: Expo ’70 Commemorative Park di Suita
  • Hiroshima: Peace Memorial Park

Viaggio in Giappone per la fioritura dei ciliegi

Una volta compreso il periodo di fioritura dei ciliegi nel paese del Sol Levante, puoi organizzare un viaggio fai da te in Giappone. Ci sono molti voli che partono dall’Italia, anche diretti, in tal caso preparati ad almeno 12 ore di aereo no stop.

Infine, ci sono agenzie turistiche che organizzano il tuo ottimale viaggio in Giappone per la fioritura dei ciliegi, per una trasferta cucita su misura per te. Oppure puoi partecipare ai tanti tour di gruppo che ti consentiranno di condividere la tua passione per la sakura insieme a tanti altri viaggiatori che, come te, non resistono ai fiori del ciliegio.

 

Fonti

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Riserva naturale orientata dello Zingaro: cosa vedere
Eco-turismo

In provincia di Trapani sorge la Riserva naturale orientata dello Zingaro, area protetta di 1700 ettari. Vi si possono trovare specie floreali e arbustive endemiche e uniche, come il giaggiolo siciliano e una vasta gamma di orchidee selvatiche. La biodiversità si nota anche nella fauna, che vanta una presenza importante in questa oasi, dove troviamo anche la rara aquila fasciata.