Greenstyle Ambiente Animali Ermellino: caratteristiche e dove vive

Ermellino: caratteristiche e dove vive

Ermellino: caratteristiche e dove vive

Fra i mustelidi, oltre al furetto e alla donnola, ricordiamo anche l’ermellino. Questo piccolo mammifero ha una particolarità, cambia notevolmente il colore del mantello a seconda della stagione. Tutti immaginiamo il candido ermellino con la sua bianca pelliccia, ma questa è solo la versione invernale.

Nella stagione estiva, infatti, il pelo dell’ermellino è di un bel marrone rossiccio sul dorso, mentre l’addome rimane bianco.

Classificazione scientifica dell’ermellino

Questa è la classificazione scientifica dell’ermellino:

  • Dominio: Eukaryota
  • Regno: Animalia
  • Sottoregno: Eumetazoa
  • Phylum: Chordata
  • Subphylum: Vertebrata
  • Infraphylum: Gnathostomata
  • Superclasse: Tetrapoda
  • Classe: Mammalia
  • Sottoclasse: Theria
  • Infraclasse: Eutheria
  • Ordine: Carnivora
  • Sottordine: Caniformia
  • Famiglia: Mustelidae
  • Sottofamiglia: Mustelinae
  • Genere: Mustela
  • Specie: M. erminea

Esistono poi più di 30 sottospecie di ermellini.

Dove vive?

L’ermellino è presente solamente nell’emisfero settentrionale. Ne troviamo esemplari in Nord America, Europa e Asia. Vive sia nella zona temperata che nelle regioni artiche.

Tende a vivere nei boschi, però essendo un animale estremamente adattabile lo troviamo anche nelle praterie, nelle brughiere o anche nascosto nelle siepi.

In Italia è possibile vedere gli ermellini sono sulle Alpi.

Caratteristiche dell’ermellino e cenni di biologia

ermellino adulto

L’ermellino, come tutti i mustelidi, ha un corpo lungo, snello e affusolato. Le zampe sono corte, il musetto è corto e anche le orecchie non sono molto grandi. Gli occhi sono scuri.

Il colore del mantello ha la peculiarità che cambia di colore con le stagioni. In estate gli ermellini presentano una pelliccia bruno-rossiccia sulla parte dorsale, mentre il ventre è bianco con sfumature giallo-nerastre. La punta della coda è nera. In inverno, invece, la pelliccia diventa totalmente bianca, anche se la punta della coda rimane di colore nero. Questo gli serve per mimetizzarsi meglio con l’ambiente.

Taglia e peso dell’ermellino

Mustela erminea è un mustelide di piccole dimensioni. Il corpo è lungo 22-32 cm, con coda che va dagli 8 ai 12 cm. Generalmente i maschi sono più grandi delle femmine. L’ermellino pesa 260 grammi, poco più di una donnola, ma decisamente meno rispetto ai 2 kg del furetto.

Riproduzione

Il periodo di riproduzione degli ermellini va dalla primavera all’estate. Quando si accoppiano in primavera, la durata della gravidanza di un ermellino è di circa 2 mesi. Se si accoppiano in estate, invece, la gravidanza dura anche 8-12 mesi.

Si tratta di un sistema di adattamento per cercare di far nascere i cuccioli di ermellino nel periodo migliore possibile. In questo caso, l’ovocita fecondato si sviluppa fino a 14 giorni, poi entra in una fase di quiescenza dove si arresta la crescita.

La fase di quiescenza può durare anche per mesi. In un secondo momento l’embrione si impianta nell’utero e si sviluppa come di consueto.

Le femmine partoriscono 5-6 cuccioli. Le tane vengono costruite sotto terra, con cunicoli lunghi. Solitamente costruisce più tane, da sfruttare anche per nascondere cibo. Tuttavia a volte gli ermellini si nascondono anche i cavità naturali e fessure della roccia.

Comportamento e abitudini

ermellino aspetto

L’ermellino è un animale attivo sia di giorno che di notte. È molto curioso, quindi è facile da vedere in giro rispetto ad altre specie. Quando incontra un estraneo tende a nascondersi. Inoltre, quando si sente minacciato, emette un secreto molto puzzolente dai sacchi paranali.

È molto territoriale e solitario. È un abile scalatore e nuotatore.

Dieta e alimentazione

Gli ermellini sono animali carnivori stretti. In natura si nutrono di topi, scoiattoli, lepri, uccelli, rettili e anche invertebrati quando l’occasione lo richiede.

Gli ermellini cacciano soprattutto usando l’olfatto. Una volta individuata la preda, si avvicinano piano e con un balzo la afferrano per la nuca. In questo modo riescono a uccidere anche prede molto più grandi. Una volta uccisa la preda, questa o viene mangiata subito o nascosta nella tana come riserva di cibo.

Curiosità sull’ermellino

ermellino estate

Ecco alcune piccole curiosità sugli ermellini:

  • La durata di vita media di un ermellino è di 4-6 anni
  • Gli ermellini non sono animali a rischio estinzione
  • L’ermellino non è un animale velenoso
  • Troviamo spesso l’ermellino raffigurato sugli stemmi delle famiglie nobiliari. Anzi: la pelliccia invernale dell’ermellino in araldica è nota come armellino. È considerata un simbolo di regalità visto che aveva un costo alto
  • Durante il Rinascimento esisteva l’Ordine dell’Ermellino. Era un’istituzione cavalleresca ispirata a questo animale, ottenuta da personalità come Ludovico il Moro
  • Gli ermellini venivano spesso cacciati per via della loro candida pelliccia
  • Non tutti sanno che l’ermellino è inserito fra le 100 specie di animali invasive più dannose al mondo. Questo perché qualcuno, tempo fa, ha cercato di introdurlo in Nuova Zelanda per tentare di controllare la popolazione di conigli. Solo che gli ermellini non si sono limitati a mangiare solo i conigli, ma hanno cominciato a sterminare molte specie di uccelli in quanto si nutrivano delle uova
  • La Dama con l’ermellino è un famoso dipinto di Leonardo Da Vinci. Si trova esposta al Museo Czartoryski
  • Esiste anche il Pokémon ermellino: è Mienshao, Pokémon di tipo Lotta di quinta generazione. Evolve in Mienfoo

Un ermellino come animale domestico?

Non si può parlare di prezzo di un ermellino in quanto è un animale selvatico, non un animale domestico o da compagnia. Nonostante le piccole dimensioni, rimane comunque un predatore non addomesticato: la sua detenzione in cattività non è possibile.

Anzi, non è legale detenere in casa un ermellino in quanto è un animale selvatico protetto dallo Stato. Se trovi un ermellino ferito, non puoi tenerlo, contatta il Cras o la Forestale per avere indicazioni su come comportarti.

Seguici anche sui canali social

Ti potrebbe interessare

Squalo: tipi, caratteristiche e habitat
Animali

Tutto quello che volevi sapere sullo squalo: specie, cosa mangia, dove vive, abitudini, se è pericoloso per l’uomo, curiosità su questi pesci cartilaginei.