Dieta detox vegana dei tre giorni

Dieta detox vegana dei tre giorni

Dieta detox vegana dei 3 giorni per disintossicare l'organismo: dalla verdura verde ai frutti crudi; ecco i consigli provenienti da oltreoceano.

L’arrivo del caldo, la prova costume alle porte: la primavera è il periodo giusto per una bella dieta disintossicante. E quale migliore alleato dell’alimentazione vegana per purificare il corpo dalle tossine accumulate durante l’inverno e per trovare in fretta la forma? La redazione di VegNews ha in questi giorni proposto un’interessante dieta detox del tutto veg, adatta non solo a chi si è già convertito a questa cucina, ma anche per chi volesse provarla soltanto per tre giorni.

>>Scopri i benefici della dieta vegana sulla salute

Il fondamento principale di questa dieta è quello di potervi ricorrere solo per periodi limitati di tempo perché, oltre alla ovvia eliminazione dei prodotti di origine animale, evita l’assunzione di una lunga serie di alimenti solitamente consentiti anche per i vegani. Come lecito attendersi, per questi tre giorni si dovrà dire addio anche ad alcol e bibite gasate, oltre a tutti i piatti troppo ricchi di grassi o condimenti.

L’obiettivo è quello di nutristi solamente di ortaggi freschi e frutta di stagione, sostituendo allo zucchero elaborato la naturalissima stevia e ricorrendo all’acqua come alleato naturale di bellezza.

Menu Giornaliero della Dieta Vegana Disintossicante

Entriamo nel dettaglio di questo regime alimentare detox vegano dei tre giorni:

>> Scopri i 5 errori della dieta vegana

  • Risveglio: prima della colazione vera e propria, si beva un bicchiere d’acqua con l’aggiunta di probiotici. Può sembrare una forzatura per una dieta che si impone d’essere naturale, in realtà sul mercato esistono numerosi yogurt vegani appositi. La specificità di questi alimenti è quella di aiutare a pulire l’intestino, dopo la peristalsi limitata della notte;
  • Colazione: la colazione è all’insegna della frutta e della verdura verde. La clorofilla, infatti, ossigena l’organismo ed elimina le tossine. Si cominci quindi da un frullato di verdure a piacere, lasciando invece la frutta a un secondo momento. Tra le combinazioni raccomandate, cavolo, cetriolo, sedano, limone e zenzero;
  • Pranzo: una densa vellutata di verdure, magari ricca di proteine. Fra gli ingredienti consigliati, fagioli, spinaci, asparagi: tutti alimenti estremamente purificanti per il corpo;
  • Merenda: un frutto o della verdura rigorosamente cruda, come carote, sedano e cetriolo;
  • Cena: la cena può essere certamente ricca, purché leggera nella sua essenza. Si parta con un’insalata di lattuga, arricchita di altre erbe di stagione e di pezzetti di vegetali duri crudi, come appunto carote o sedano. Non si ricorra a olio e aceto per il condimento, bensì al succo di avocado, al limone e alla stevia. Si prosegua quindi con delle patate dolci, magari cotte al vapore, oppure con del cavolfiore bollito o dei gustosi broccoli. Si evitino dolci, infine, e niente caffé.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle

Alla scoperta del Monte Amiata