Dieta depurativa per il colon: menu completo

Dieta depurativa per il colon: menu completo

Fonte immagine: ulleo / Pixabay

Cosa mangiare e cosa evitare per disintossicare e depurare il colon in modo efficace: ecco la dieta da seguire per tre giorni e altri consigli alimentari.

Impostare un regime alimentare corretto è il primo step da compiere per disintossicare l’organismo e ottenere una buona funzionalità intestinale. Depurare il colon, in particolare, significa introdurre cibi e bevande che favoriscano l’evacuazione e limitino il rischio di sviluppare patologie infiammatorie e altri disturbi, dovuti proprio alla presenza di tossine.

Quando l’intestino funziona male o è intasato da scorie e muco in eccesso, infatti, possono manifestarsi sintomi molto diversi: dall’aumento di peso ingiustificato alla cefalea, da uno stato di generale affaticamento al gonfiore addominale. Più che affidarsi a rimedi lassativi veri e propri, tuttavia, è preferibile seguire una dieta depurativa specifica per il colon in grado di lenire molti disturbi e far riacquistare progressivamente un’attività intestinale ottimale.

Consigli generali

Semi di lino

La depurazione del colon nasce, in primis, da una corretta e sufficiente idratazione di tutto l’organismo. Bere acqua a sufficienza, infatti, aiuta la regolarità intestinale e stimola la diuresi, attività fondamentale per l’eliminazione delle tossine che possono compromettere la salute in generale.

Alcuni cibi più di altri, inoltre, rappresentano una risorsa per il benessere dell’intestino:

  • semi di lino e semi di chia, ricchi di omega 3 e fibre in grado di ridurre gli stati infiammatori;
  • avocado e mele, fonti di fibre sia solubili sia insolubili;
  • alimenti ricchi di clorofilla come gli spinaci, i cavoletti di Bruxelles, il sedano, i porri e le bietole, importanti per favorire la rimozione dei batteri nocivi dal colon e ripristinare la mucosa intestinale;
  • ortaggi come la zucca e la zucchina, la prima ricca di fibre e di mannitolo che svolge un effetto blandamente lassativo, la seconda ipocalorica e soprattutto caratterizzata da un elevato contenuto di acqua e di antiossidanti come carotenoidi e luteina;
  • legumi, ricchi di fibre e proteine utili per la regolarità intestinale;
  • papaya in grado di rafforzare la flora batterica intestinale e stimolare la peristalsi, contrastando disturbi comuni che colpiscono l’apparato gastrointestinale tra cui la stitichezza e la diarrea;

Dieta depurativa

Centrifugato verde

Per ottenere un’efficace pulizia del colon, è utile impostare una dieta che agevoli l’eliminazione delle tossine in eccesso, favorendo anche l’idratazione. È possibile seguire un regime alimentare specifico per tre giorni consecutivi, evitando ulteriori restrizioni e rivolgendosi al medico in presenza di disturbi o patologie che potrebbero non consentire la modifica della propria alimentazione quotidiana. Ecco uno schema valido per tre giorni consecutivi.

Primo giorno

  • colazione: caffè d’orzo con biscotti integrali o una fetta di pane di segale con marmellata senza zuccheri aggiunti;
  • spuntino: uno yogurt naturale con l’aggiunta di un cucchiaio di semi di lino;
  • pranzo: una porzione di orzo lessato e lenticchie (circa 70 grammi complessivi) condito con zucchine più un piatto di verdura cotta, come spinaci o bietole;
  • merenda: un centrifugato preparato con una mela, una carota e alcune fette di avocado;
  • cena: passato di verdure più una porzione di pesce lessato, accompagnata da insalata e da una fetta di pane di segale.

Secondo giorno

  • colazione: tè verde con biscotti integrali o una fetta di pane di segale con marmellata senza zuccheri aggiunti;
  • spuntino: uno yogurt naturale con l’aggiunta di un cucchiaio di semi di chia
  • pranzo: una porzione di pasta integrale (circa 70 grammi complessivi) condita con poco olio EVO più un piatto di verdura cruda o cotta;
  • merenda: un centrifugato preparato con una pera, un gambo di sedano e della papaya;
  • cena: crema di porri più una porzione di carne bianca, insalata e una fetta di pane di segale.

Terzo giorno

  • colazione: caffè d’orzo con biscotti integrali o pane di segale con marmellata senza zuccheri aggiunti;
  • spuntino: un centrifugato di frutta che contenga tre carote, una mela e un pezzo di radice di zenzero;
    pranzo: una porzione di riso integrale (circa 70 grammi complessivi) condito dadini di verdure più un piatto di verdura cotta;
  • merenda: uno yogurt alla frutta;
  • cena: passato di verdure più una porzione di pesce cucinato in modo leggero, più insalata mista e una fetta di pane di segale.

Le informazioni riportate su GreenStyle.it sono di natura generale e non possono essere utilizzate per formulare indagini cliniche, non devono essere considerate come suggerimenti per la formulazione di una diagnosi, la determinazione di un trattamento, l’assunzione o la sospensione di un farmaco , non possono sostituire in alcun caso il consiglio di un medico generico, di uno specialista , di un dietologo o di un fisioterapista. L’utilizzo di tali informazioni e’ sotto la responsabilita’, il controllo e la discrezione unica dell’utente. Il sito non e’ in alcun caso responsabile del contenuto, delle informazioni, dei prodotti e dei servizi offerti dai siti ai quali greenstyle.it puo’ rimandare con link.

Seguici anche sui canali social