Greenstyle Mobilità Trasporti Decreto Scuolabus, 20 milioni di euro per trasporti sostenibili

Decreto Scuolabus, 20 milioni di euro per trasporti sostenibili

Decreto Scuolabus, 20 milioni di euro per trasporti sostenibili

Fonte immagine: Unsplash

È stato pubblicato ufficialmente ieri in Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministro dell’Ambiente e meglio noto come decreto Scuolabus. Sono stati stanziati venti milioni di euro per progetti sperimentali necessari per la realizzazione o il miglioramento del servizio di trasporto scolastico. Un rimodernamento dei mezzi a disposizione in favore di scuolabus ibridi o elettrici, indirizzato ai bambini della scuola dell’infanzia statale e comunale e per gli alunni delle scuole statali del primo ciclo di istruzione.

Alla distribuzione dei fondi potranno partecipare i comuni con popolazione superiore a 50.000 abitanti interessati dalle procedure di infrazione comunitaria per la violazione dei parametri sulla qualità dell’aria. Il finanziamento è così suddiviso: per la progettazione verranno stanziati fino a 65 mila euro, per l’acquisto di nuovi mezzi di trasporto fino a un milione e 100 mila euro in tandem con l’acquisto di colonnine per la ricarica per un budget fino a 10 mila euro.

La cifra a disposizione per l’acquisto di pensiline per le fermate del servizio di trasporto scolastico può raggiungere fino 50 mila euro, mentre per la realizzazione di applicazioni mobili quali smartphone e/o tablet e per l’organizzazione e/o il controllo del servizio di trasporto scolastico il pacchetto è di 10 mila euro. Infine nello stanziamento sono contemplate anche la promozione del servizio di trasporto scolastico sostenibile (5 mila euro) e il monitoraggio dei benefici ambientali conseguibili (fino a 10 mila euro).

Mobilità sostenibile, scuolabus e altri interventi

Come conferma lo stesso Ministero dell’Ambiente le domande per l’ammissione ai finanziamenti disponibili dovranno essere presentate dai comuni e pervenire entro 120 giorni dalla pubblicazione del decreto in Gazzetta Ufficiale. Queste le parole del Ministro Sergio Costa:

Proseguiamo nel nostro programma di promozione della mobilità sostenibile puntando in particolare sui mezzi ecologici per gli spostamenti più frequenti e che più incidono sulla qualità dell’aria delle nostre città. Fra questi certamente gli spostamenti casa-scuola sono un settore su cui intervenire anche per dotare le aree più problematiche dal punto di vista delle emissioni di nuovi mezzi e strumenti per rendere migliore l’ambiente urbano.

Fonte: Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare

Seguici anche sui canali social