Crema corpo idratante: principio attivo e utilizzo

Crema corpo idratante: principio attivo e utilizzo

Fonte immagine: Pexels

Crema corpo idratante: i principi attivi più importanti e le modalità d'uso, per una pelle sempre morbida e nutrita.

La crema corpo idratante è un prodotto cosmetico ormai entrato nella routine di bellezza di molti italiani. Grazie a questa soluzione è infatti possibile ripristinare la corretta consistenza della cute, rigenerandola fino agli strati profondi grazie a un’azione specifica sul recupero dei liquidi. Un vero e proprio toccasana per evitare il problema della pelle secca, così per garantire il massimo della morbidezza e dell’elasticità. Ma quali sono i principi attivi principali di queste creme e, soprattutto, come si utilizzano?

Naturalmente, prima di scegliere una crema per il corpo è utile vagliare il parere del proprio dermatologo di fiducia, anche per valutare problemi specifici oppure escludere ipersensibilità e allergie. Di seguito, qualche consiglio utile.

Crema corpo idratante: funzioni e principio attivo

Crema corpo

La crema corpo idrante è, così come suggerisce il nome, un prodotto cosmetico pensato per ripristinare i normali livelli di liquidi a livello della cute. Non capita raramente, infatti, che la pelle risulti secca, poco morbida e idratata: la cattiva alimentazione, l’esposizione allo smog e agli altri agenti atmosferici esterni, lo sfregamento con i vestiti possono determinare situazioni di disagio.

Queste creme normalmente agiscono sia ripristinando la corretta umidità della pelle, favorendo l’assorbimento di liquidi a livello di epidermide, che ricostituendo il film lipidico protettivo che ricopre proprio la cute. Per farlo, le varie soluzioni presenti sul mercato si avvalgono di numerosi principi attivi, sia di origine naturale che sintetica.

Il più diffuso è sicuramente l’acido ialuronico, una molecole del tutto naturale che ha proprio il compito di garantire la giusta idratazione alla pelle. L’organismo produce naturalmente questa sostanza ma, con il passare del tempo, le concentrazioni si riducono sensibilmente. Le creme idratanti non fanno altro che garantire un apporto aggiuntivo di questo alleato fondamentale, avvalendosi di micro-molecole che riescono facilmente ad attraversare la barriera esterna della cute per nutrirla in profondità. Di norma creme e sieri a base di acido ialurico sono ben tollerati, proprio poiché la sostanza è normalmente prodotta dall’organismo, ma non si possono escludere reazioni e ipersensibilità ad altri ingredienti presenti nel prodotto.

L’acido ialuronico è spesso abbinato alle vitamine A, C ed E, tutte note per i loro benefici per la pelle. La A aiuta a ripristinare il corretto apporto di liquidi, anche agendo sulla regolazione della melatonina. La C è fondamentale per aiutare il sistema immunitario a proteggere la cute dall’azione degli agenti esterni, mentre la E è nota per le sue proprietà emollienti e protettive. Contrasta infatti l’azione dei radicali liberi e l’invecchiamento cellulare.

Fra i rimedi naturali inclusi nelle creme idratanti per il corpo si elencano la camomilla, dato il suo effetto lenitivo, ma anche la calendula poiché antistaminica, l’olio di cocco poiché nutriente e l’olio di jojoba perché ricco di vitamina E.

Modalità di utilizzo

Crema corpo

Le creme idratanti per il corpo possono essere utilizzate al bisogno, ad esempio quando la pelle appare secca oppure arrossata. L’ideale è però farne ricorso quotidianamente, anche in assenza di sintomi evidenti, per garantire sempre la corretta idratazione dell’epidermide.

Si consiglia sempre di seguire le indicazioni fornite dal produttore, ma di norma l’applicazione è molto semplice. Dopo aver deterso in profondità la pelle, si applica una noce di prodotto sulla zona da trattare, effettuando con le mani dei movimenti circolati fino al completo assorbimento della crema. Proprio questo movimento garantisce anche un’azione drenante, sempre utile per migliorare l’idratazione dell’epidermide.

Seguici anche sui canali social

I Video di GreenStyle